Magno, Celio

1536 - 1602

Bibliografia
FER
Poesie Seleziona tutti
1 A che dagli occhi, Amor, vaghi e sereni canzone
2 Al saettar di duo bei lumi ardenti sonetto
3 Benché, per novo sdegno, amor sospinto sonetto
4 Col ricco vaso e il suo purgato inchiostro sonetto
5 Ecco subito lampo, ecco disserra sonetto
6 Fida mia cetra, a me fin dai primi anni sonetto
7 Mentre ingrato dolor che il cor percote sonetto
8 Mentre, Marin, di gloria al sacro monte sonetto
9 Nel novo seggio, in cui Giustizia posto sonetto
10 Nero e crespo ha il bel crin madonna e tale sonetto
11 Non dentro alle alte e ben guardate mura sonetto
12 Non ha il mio cor, giamai, con più diletto sonetto
13 O begli occhi, della alma esca felice sonetto
14 Opra leggiadra e don gradito e caro sonetto
15 O qual grazia mi fia, raccolto e stretto sonetto
16 Perché con sì sottile, acuto raggio sonetto
17 Poi che da rio destino, altrove spinta sonetto
18 Poi che né il lungo mio gridar mercede sonetto
19 Qual di Meandro alle fiorite sponde sonetto
20 Qual Febo già ripien di alto diletto sonetto
21 Qual rara sorte, o qual celeste mano sonetto
22 Qui sotto questo caro arbore amato sonetto
23 Rompa e disperga il ciel la indegna rete sonetto
24 Rota, se del tuo ricco e bel lavoro sonetto
25 Se altro, Cinzia, da te bramo e desio sonetto
26 Se come di temprar la lira al canto sonetto
27 Sedea madonna, e con diadema aurato sonetto
28 Sedea Morte crudel nel vago volto sonetto
29 Sembrin le piume tue pungenti spine sonetto
30 Sì come alla stagion vaga novella sonetto
31 Sorgi delle onde fuor, pallido e mesto canzone
32 Soverchio è, che Amor cerchi a sue facelle sonetto
33 Stanco già dopo lungo, erto camino sonetto
34 Tra duo contrari, ognun per sè possente sonetto
35 Viva questo superbo e nobil tetto sonetto