VE1558-Fiori /1

p. 218 (sc. 234) [335] L'atto avante havrò sempre, in che onestade Molza, Francesco Maria (50)
p. 218 (sc. 234) [336] SCIPIO, che lungi dal tuo patrio lido Molza, Francesco Maria (51)

© Milano, Biblioteca Nazionale Braidense