VE1548-RD 2/2

c. 376v (sc. 176v) [547] Si spesso viene a consolarmi quando Corso, Antonio Giacomo (11)
c. 376v (sc. 176v) [548] Qui dove un tempo il fido almo ricetto Corso, Antonio Giacomo (12)
c. 177r [549] Se i mesti miei disir deboli, e infermi Corso, Antonio Giacomo (13)
c. 177r [550] Come quando di stelle è il ciel piu adorno Corso, Antonio Giacomo (14)

© Pavia, Biblioteca Universitaria