Accolti, Bernardo, detto l' Unico Aretino

1458 - 1535

Alias
Unico Aretino
Bibliografia
DBI
Poesie Seleziona tutti
1 Anima, nei gli error del mondo involta ballata
2 Che fa colei che il mio cor tiene in mano? sonetto
3 Che pensi e in dietro guardi, anima trista? canzone
4 Che val peregrinar di loco in loco ottava
5 Come mutan color le erbe e le fronde ottava
6 Dal morto padre lo agitato Oreste ottava
7 Da umil verme tra le erbe rimote ottava
8 Di fiammeggiante porpora vestita sonetto
9 Disse Amor, fuggendo io con passi lenti ottava
10 Due metalli un maestro insieme aggiunse ottava
11 Fuggite le amorose cure acerbe ottava
12 Già che biancheggia di pruine la erba sonetto
13 Gridando Collatin con pena e doglia ottava
14 Gridava Amor: "Io son stimato poco ottava
15 Hanno ben gli occhi le altre donne anco elle sonetto
16 Il cocodrilo, che è serpente di acque ottava
17 I Mori e gli Indi, se li miri in volto ottava
18 Leggiadro seggio, ove talor posarsi sonetto
19 Mai non nutrisce il corvo i figli nati ottava
20 Mentre nel dubio petto infuriato ottava
21 Niobe son, legga mia sorte dura ottava
22 Non basta al dolor mio di un uom la etate ottava
23 Non ti renda superba e non ti inganni ottava
24 Oggi sedendo, Amor, con la mia dea sonetto
25 Perché in gelido fiume non si istilla ottava
26 Perso è via sacra e lata, e fori e gli archi ottava
27 Poi che il caro consorte mio fu vitto ottava
28 Prima che i duri ferri insanguinate ottava
29 Qual uom che dorme e nel suo core ha pace ottava
30 Quella che a Babilonia fe' le mura ottava
31 Se Alessandro, terror di uomini e dei ottava
32 Se cerchi insanguinar le tue dure armi ottava
33 Se gli occhi onde io tutto ardo ballata
34 Se liquor cavi da ogni erba che nasce ottava
35 Un sol alzar dei begli occhi lucenti sonetto
36 Veder perir tuo parto e tua semenza ottava
37 Vorrei pur dirvi in qual stato, in qual forma sonetto
Poesie di <Accolti, Bernardo, detto l' Unico Aretino> con diversa attribuzione
1 VE1547-RD 2/1 [520] Di fiammeggiante porpora vestita Amanio, Nicolò sonetto
2 VE1547-RD 2/1 [521] Hanno ben gli occhi le altre donne anco elle Amanio, Nicolò sonetto
3 VE1547-RD 2/1 [522] Che pensi e in dietro guardi, anima trista? Amanio, Nicolò canzone
4 VE1547-RD 2/1 [524] Anima, nei gli error del mondo involta Amanio, Nicolò ballata
5 VE1547-RD 2/1 [528] Leggiadro seggio, ove talor posarsi Amanio, Nicolò sonetto
6 VE1547-RD 2/1 [530] Oggi sedendo, Amor, con la mia dea Amanio, Nicolò sonetto
7 VE1547-RD 2/1 [531] Già che biancheggia di pruine la erba Amanio, Nicolò sonetto
8 VE1547-RD 2/1 [532] Vorrei pur dirvi in qual stato, in qual forma Amanio, Nicolò sonetto
9 VE1547-RD 2/1 [533] Che fa colei che il mio cor tiene in mano? Amanio, Nicolò sonetto
10 VE1547-RD 2/1 [534] Se gli occhi onde io tutto ardo Amanio, Nicolò ballata
11 VE1547-RD 2/1 [535] Un sol alzar dei begli occhi lucenti Amanio, Nicolò sonetto
Poesie di altri autori attribuite a <Accolti, Bernardo, detto l' Unico Aretino>
1 VE1548-RD 2/2 [495] Perché, perché il vigore Brocardo, Antonio canzone