Venier, Domenico

1517 - 1582

Varianti del nome
Veniero
Notizie
Magnifico
Bibliografia
FER
Poesie Seleziona tutti
1 A che per gli occhi, Amor, versi duo fiumi madrigale
2 Ahi, che tolto di vita un marmo serra sonetto
3 Ahi, chi mi rompe il sonno? Ahi, chi mi priva sonetto
4 Anima, che a pensier leggiadri e casti sonetto
5 Beltà divina in corpo human possede sonetto
6 Ben fia più tosto in me la anima scossa sonetto
7 Ben mi ricorda, ohimè, quanta dolcezza sonetto
8 Ben mi sarian le stelle in ciel seconde sonetto
9 Ben mi vedrò di basso alto e sublime sonetto
10 Ben, Tasso mio, nemiche in ciel vi furo sonetto
11 Cadde il Bembo, e cader seco fu visto sonetto
12 Cangia, prego, Signor, mia guerra in pace sonetto
13 Caro, ben certo a par dei più graditi sonetto
14 Chi nel dubbio camin di questa vita sonetto
15 Come in voi, gloriosa, alma Fenice sonetto
16 Come lo alto romor, la gloria e il vanto sonetto
17 Come scese dal ciel questa angioletta sonetto
18 Con sì dolci lusinghe Amor mi scorge sonetto
19 Corso, ben corso ero io per questa corta sonetto
20 Così là dove in saettar sì spesso sonetto
21 Deh, perché tanto e con sì caldo affetto sonetto
22 Dolce mio caro e prezioso albergo sonetto
23 Dolce, possente a raddolcir il pianto sonetto
24 Dolci, leggiadre, amorosette spoglie sonetto
25 Dove fuggi, crudele? Ahi, che fuggendo sonetto
26 Due ben scese qua giù dal sommo Trono sonetto
27 Dunque ogni stil del glorioso e chiaro sonetto
28 Dunque suggetto alzar da terra umile sonetto
29 Ecco che il sol portando il sacro giorno sonetto
30 Entra per gli occhi in me, quando io vi miro sonetto
31 E se egli è ver, che Amor similmente sonetto
32 Fatto nel loco, ove tien corte Amore sonetto
33 Fe' la morte del Bembo un sì gran pianto sonetto
34 Fiamma di amor per gli occhi al cor mi scese sonetto
35 Fiammeggiavano in ciel chiare le stelle sonetto
36 Fredda è madonna sì, che il ghiaccio stesso sonetto
37 Giovane, illustre, alteramente nato sonetto
38 Gloriosa, felice, alma Vinegia ottava
39 Lagrime che eran fiumi e sospir quanti sonetto
40 Lo arco di quelle ciglia, a cui son gli occhi sonetto
41 Maladetto sia il dardo, il foco e il laccio sonetto
42 Mentre che la alma, dalla carne oppressa sonetto
43 Mentre delle sue chiome in giro sparse sonetto
44 Mentre io tengo pur gli occhi e il cor rivolto sonetto
45 "Mentre mi avesti caro ode
46 Mentre, misera Italia, in te divisa sonetto
47 Mi arde, impiaga, ritien, squarcia, urta e preme sonetto
48 Misero, che far debbo? Oggi ha il terzo anno sonetto
49 Molin, tu che a dì nostri al ben rivolto sonetto
50 Morto il Bembo, la terra e il ciel si aprio sonetto
51 Movi interno desio nato nel core sonetto
52 Né il bianco augel che in grembo a Leda giacque sonetto
53 Né la madre, onde nacque il picciol dio sonetto
54 Né si dolce come or, né sì cortese sonetto
55 No, che io no il dissi mai, donna gradita sonetto
56 Non è men del più bello angelo in cielo sonetto
57 Non ha tante quanto io pene e tormenti sonetto
58 Non pò la forza e la vertù del core sonetto
59 Non punse, arse o legò, stral, fiamma o laccio sonetto
60 Non saettar, Amore madrigale
61 Oh che bello, oh che dolce, oh che soave sonetto
62 O mia morte e mia vita, esca del core sonetto
63 O più che altra giamai cruda e rubella sonetto
64 Parti, e partendo il cor da me si parte sonetto
65 Perché la immensa gioia canzonetta
66 Perché pur tenti al senso ingordo porre sonetto
67 Per troppo ardente sete madrigale
68 Per voi tutto altro e fin me stesso oblio sonetto
69 Pianse, non ha gran tempo, il Bembo che era sonetto
70 Pien di amoroso ardor mi struggo e sfaccio canzonetta
71 Poi che io non posso a pien nei versi miei sonetto
72 Poi che per via di occulte insidie false sonetto
73 Poi che pianti e sospir, gravi e dolenti sonetto
74 Poscia che hai rotto quella intera fede sonetto
75 Qual più saldo, gelato e sciolto core sonetto
76 Quanto più da quel termine che varca sonetto
77 Quanto più questa carne afflitta e stanca sonetto
78 Quella falce che atterra ogni alma viva sonetto
79 Questo è quel che i duo serpi, infante, uccise sonetto
80 Rotta è la alta colonna, alto sostegno sonetto
81 Salve donna dal cielo in terra scesa sonetto
82 Scaccia lungi da me, Padre superno sonetto
83 Sciolto quel nodo e quella fiamma spenta sonetto
84 Scossa della mortal, gravosa salma sonetto
85 Se beltà, se virtù, se cortesia sonetto
86 Se da questo mortal, breve soggiorno sonetto
87 Se del candido augello almo e celeste sonetto
88 Se la lingua e la man, che parla e scrive sonetto
89 Se mai piangesti gli onorati e chiari sonetto
90 Sì come scoglio allo impeto delle onde sonetto
91 Signor tu, che lo spirto ignudo e sciolto sonetto
92 Sì grave doglia il cor per voi sostene sonetto
93 Sì gravoso tormento è quel che io porto sonetto
94 Sì mi è dolce lo amaro madrigale
95 Sol, da cui solo il sol che a noi risplende sonetto
96 Speron, che in vece di angoscioso pianto sonetto
97 Speron, se pien di pensieri tristi e lassi sonetto
98 Tosto che udì che spento era il gran Bembo sonetto
99 Troppo è dolce la gioia, onde io son pieno sonetto
100 Vattene, Federico, ove ti invia sonetto
101 Veggio pur quanto io bramo, or le due stelle sonetto
102 Verdeggiavano intorno i boschi e i prati sonetto
103 Vi amo, donna, e di me, sol perché io vi amo sonetto
104 Voi, che lo arco di Amor, gli strali e il foco sonetto