VE1545-RD 1/1

p. 196 [281] Cosi non sentan mai l'usate offese Spira, Fortunio (4)
p. 196 [282] Poi che l'ingorda, et travagliata voglia Spira, Fortunio (5)
p. 197 [283] S'empia stella, signor, a mezzo il corso Spira, Fortunio (6)
p. 197 [284] Quante gocciuole d'acqua ha questo mare Spira, Fortunio (7)

© Pavia, Biblioteca Universitaria