VE1555-Arnigio

c. 25v [63] Ne la contesa, c'hebbe l'inventrice Arnigio, Bartolomeo
c. 25v [64] MONDELLA mio, che le delitie molli Arnigio, Bartolomeo

© Lonato, Biblioteca della Fondazione Ugo da Como