VE1602-Marino

p. 122 [236] HAI ben'onde gioir, qualhor, frà noi Marino, Giovan Battista
p. 122 [237] O PEREGRIN, che le reliquie ammiri Marino, Giovan Battista
p. 150 [291] ALMA gentil, ch'anzi gran tempo l'ale Marino, Giovan Battista

© Lugano, Biblioteca Salita dei Frati, https://doi.org/10.3931/e-rara-5666