VE1534-Tasso_Amori

Titolo
Libro primo [-secondo] de gli Amori di Bernardo Tasso.
Pubblicazione
(In Vinegia : per Ioan. Ant. da Sabio, del XXXIV. del mese di Settembre)
Descrizione fisica
127, [5] c. ; 8° – A-Q8, R4
Esemplare
Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, PALAT.2.6.1.22./1
Note
L'esemplare cui si fa riferimento riunisce il trittico degli Amori, facendo seguire alla presente stampa il terzo libro del 1537 (cfr. VE1537-Tasso_Amori); a seguito della confezione del volume, è stato stampigliato a c. [A1]r il titolo complessivo: «DE GLI AMORI DI BER-|NARDO TASSO.», ma in tutti gli altri esemplari della raccolta del 1534 la c. [A1] è interamente bianca. Il titolo indicato nella presente schedatura, pertanto, si ricava dall'occhiello di c. 7r, conformemente a EDIT16.
Il primo numero di cartulazione è «2», posto su c. A2r (dunque c. [A1], bianca salvo la stampigliatura, è inclusa nel computo); cc. [A1]r-v e [R4]r-v sono bianche, non cartulate e prive di segnatura fascicolare; non cartulate le cc. [74] (la c. 7, in condizioni analoghe, cioè con titolo a tutta pag. sul recto, è cartulata) e le cc. [Q8]-[R4] della Tavola; unico errore di cartulazione: «15» per 16; unica deroga alla numerazione fascicolare del tipo C, C ij, C iij, C iiij è l'indicazione «B 3».
Si ricostruisce l'articolazione interna del volume soprattutto in virtù delle dedicatorie, poiché i titoli o sono assenti (così è per le egloghe ed elegie e per il gruppo costituito da Selva, Epitalamio e Favola di Piramo e di Tisbe) oppure il loro posizionamento rispetto alle varie sezioni non è costante (il titolo del Libro primo è in forma di occhiello a c. 7r, quello del Libro secondo è a c. 30v in calce alla dedicatoria alla Villamarino, quello di Hinni et Ode è in forma di occhiello a c. [74]r ma è anche ripetuto in testa a c. 75r).
Codici
CNCE 32018 ; SBN LO1E002582

Contenuto

c. [1] [bianca]
cc. 2r-6v Al prencipe di Salerno suo signore Bernardo Tasso.
inc. «PORTO fermissima opinione illustrissimo signor mio, che la novita de miei versi…» - exp. «…et pensi in qual maniera possa pagar almen picciola parte de i grandi oblighi, ch'io vi sento.»
cc. 7r-29v Libro primo de gli Amori di Bernardo Tasso. [occhiello]
cc. 7v-8v Alla signora Ginevra Malatesta
inc. «POTEVA con giusto merito vostra alta virtu et singular bellezza, illustre, et valorosa signora…» - exp. «…le vostre lodi, le quai prima a voi recheranno noia d'udirle, ch'a me satieta di parlarne.»
cc. 30r-73v Libro secondo de gli Amori di Bernardo Tasso.
cc. 30r-30v Alla illustrissima signora donna Isabella Vigliamarina prencipessa di Salerno.
inc. «FORSE meglio stato sarebbe illustrissima et virtuosissima signora, havendo risguardo all'altezza de vostri meriti…» - exp. «…preghero Iddio, che i vostri santi et honesti desiderij a felice fine conduca.»
cc. [74]r-90v Hinni et Ode di Bernardo Tasso. [occhiello]
c. [74]v Alla signora Aurelia Sanseverina.
inc. «LA PEREGRINA fama delle virtu vostre, illustre et gentilissima signora…» - exp. «…piu lodati scritti nella memoria de gli huomini vi terranno.»
cc. 91r-106r [Selva. Epitalamio. Favola di Piramo e di Tisbe]
cc. 91r-91v Alla signora donna Iulia da Gonzaga.
inc. «MOLTE cose in queste mie fatiche sento avenirmi illustre et gratiosa signora…» - exp. «…guidar la nostra eta a quella antiqua gloria; et restituirla ad ampi et pregiati honori.»
cc. 106v-127r [Egloghe ed elegie]
cc. 106v-107r Alla signora Vittoria dalla Colonna marchesana di Pescara.
inc. «SENDO commune instinto di natura illustrissima et virtuosa signora…» - exp. «…questi da l'eterna morte, et perpetue tenebre de l'oblivione mi difenderanno.»
cc. 127v-[131]v Tavola
c. [131]v [privilegio e colophon]
inc. «Per concessione del Pontefice, della Signoria di Vinegia, et d’altre Republiche, et Principi d’Italia si vieta sotto alcune pene a tutt’altri il poter quest’opera stampare, ne vendere ne gli loro dominij.» - exp. «In Vinegia per Ioan. Ant. da Sabio. del XXXIIII. del mese di Settembre.»
c. [132] [bianca]

Schedatura di Mauro Ramazzotti | Data pubblicazione: 10 settembre 2019