VE1537-Tasso_Amori

Titolo
Libro terzo de gli Amori di Bernardo Tasso.
Pubblicazione
(In Vinegia : per Bernardino Stagnino, l’anno di nostra salute M.D.XXXVII)
Descrizione fisica
LXIV c. ; 8° – A-H8
Esemplare
Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, PALAT.2.6.1.22./2
Note
Errori nella cartulazione: «XVI» per XIV, «XIIII» per XVI (il numero 4 è sempre nella forma “IIII”). Numeri assenti alle cc. [I], [LIII] e [LV], regolarmente incluse nel computo. Per le caratteristiche dell'esemplare di riferimento si veda la scheda VE1534-Tasso_Amori.
Codici
CNCE 33400 ; SBN LO1E000361

Contenuto

c. [1]r [titolo]
c. [1]v Alla signora Hippolita Pallavicina de Sanseverini.
inc. «DUbito illustre et valorosa signora, che pensando di pagar una picciola parte delli grandi oblighi, ch’io vi sento, l’obligatione di gran lunga maggiore rendero…» - exp. «…non mi torra almeno ch’io no ’l desideri, et ch’io non conosca, che quanto piu si puo, tenuto vi sono.»
cc. 2r-38r [Libro terzo de gli Amori]
c. 38v [bianca]
cc. 39r-51r Per la signora donna Iulia Gonzaga. [stanze]
c. 51v [bianca]
c. 52r-64v Favola di Leandro et d'Hero di Bernardo Tasso. [occhiello]
c. 52v Alla signora donna Antonia Cardona
inc. «Hero, et Leandro illustre et gratiosa giovene, furono anticamente una copia di leali, et infelicissimi amanti…» - exp. «…Legetelo adunque signora mia, ch'egli è fatale a miei versi, ch'altrettanto si vantino de loro cortesi lettori, quanto de loro dotti scrittori la latina, et la greca lingua a loro tempi si gloriaro.»
c. 64v [privilegio e colophon]
inc. «Per concession del sommo Pontefice, della Eccellentissima Republica di Vinegia, et de gli altri Principi d’Italia. si vieta a ciascuno il poter stampare, ne stampata vendere ne gli loro dominij la presente opera, sotto le pene, che ne privilegij si contengono.» - exp. «In Vinegia per Bernardino Stagnino l'anno di nostra salute. M.D.XXXVII

Schedatura di Mauro Ramazzotti | Data pubblicazione: 10 settembre 2019