VE1552-RD 5(3)/1

p. 377 [549] Ben che sovente il mio bell'Arno a paro Doni, Anton Francesco (1)
pp. 377-379 [550] Amor, che fia di noi; se non si sface Caro, Annibale (3)

© Pesaro, Biblioteca Oliveriana