VE1553-RD 6

Giovan Battista d'Azzia marchese Della Terza
c. 1r [1] Quando talhor l'alto pensier mi mena (1) sonetto
c. 1v [2] Euro gentil, se d'amoroso ardore (2) sonetto
c. 1v [3] Al foco de gli accesi miei desiri (3) sonetto
c. 2r [4] Spiegate ha già l'ardito mio pensiero (4) sonetto
Francesco Maria Molza
c. 2v [5] GANDOLFO, che lontan dal patrio nido (1) sonetto
c. 3r [6] Visto havea 'l Tebro GIULIA, in cui Natura (2) sonetto
c. 3r [7] Questa ne l'alma imagin bella, e viva (3) sonetto
c. 3v [8] Novello Sole, in cui s'uniro i raggi (4) sonetto
c. 3v [9] Voi, cui Fortuna lieto corso aspira (5) sonetto
c. 4r [10] Perche nel mare ogni suo rivo altero (6) sonetto
c. 4r [11] Quel, ch'infinito biasmo ad altri fora (7) sonetto
c. 4v [12] Altero fiume, che à Fetonte involto (8) sonetto
c. 4v [13] Eran pur dianzi quì tra le fresche herbe (9) sonetto
c. 5r [14] Amor, che vedi i più chiusi pensieri (10) sonetto
c. 5r [15] Tù, ch'al Ciel tolto gloriosa sede (11) sonetto
c. 5v [16] SORANZO, c'hora in seggio altero assiso (12) sonetto
c. 5v [17] Come cerva, cui sete in sù l'aurora (13) sonetto
c. 6r [18] Anni vent'uno ha già rivolto 'l cielo (14) sonetto
c. 6r [19] Signor, le piaghe, onde 'l tuo vago aspetto (15) sonetto
c. 6v [20] S'io 'l dissi, che dal ciel sovra me scenda (16) sonetto
Bernardino Rota
c. 7r [21] Come talhor, se di Nettuno avviene (1) sonetto
c. 7v [22] Che v'habbia, ò d'honestate, e di bellezza (2) sonetto
c. 7v [23] Tu seconda VITTORIA, alta Colonna (3) sonetto
c. 8r [24] Quel dì, che voi, Signor, di gloria adorno (4) sonetto
c. 8r [25] Fù gran pietà, Spirto real, la vostra (5) sonetto
c. 8v [26] Steril pianta in terren spinoso incolto (6) sonetto
c. 8v [27] Se forse per pietà di chi vi mira (7) sonetto
c. 9r [28] La Dea di Pafo in cosi bel sembiante (8) sonetto
c. 9r [29] Quando, per vincer se stessa, in voi pose (9) sonetto
Vittoria Colonna marchesa di Pescara
c. 9v [30] Hor, che pien d'alto sdegno, e pietà grande (1) sonetto
c. 10r [31] Alma mia luce, insin ch'al ciel tornasti (2) sonetto
c. 10r [32] Sovra del mio mortal leggiera, e sola (3) sonetto
Luca Contile
c. 10v [33] Tanta bellezza canti, e riverisca (1) sonetto
c. 11r [34] Donna, ch'à sì gran Rè ponete il freno (2) sonetto
c. 11r [35] Sfere celesti, à le bellezze rare (3) sonetto
c. 11v [36] Se con vista mortal raro vi guardo (4) sonetto
c. 11v [37] Donna, le cui gran lodi han colmi i lidi (5) sonetto
c. 12r [38] Donna, per l'alta, et honorata fama (6) sonetto
Angelo di Costanzo
c. 12v [39] L'eccelse imprese, e gl'immortal Trofei (1) sonetto
c. 13r [40] Penna infelice, e mal gradito ingegno (2) sonetto
c. 13r [41] Poi che col vostro eccelso, e sovr'humano (3) sonetto
c. 13v [42] Gli occhi, che volse quel gran mastro eterno (4) sonetto
c. 13v [43] Già conosco io, felice, e ben nat'alma (5) sonetto
c. 14r [44] Nullo accidente, ò mia fiamma vivace (6) sonetto
c. 14r [45] Mal fù per me quel dì, che l'infinita (7) sonetto
c. 14v [46] Chi vede gli occhi vostri, e di vaghezza (8) sonetto
c. 14v [47] Sento à pietà del mio martir commossa (9) sonetto
c. 15r [48] Venne la Parca, e poi non hebbe ardire (10) sonetto
c. 15r [49] Come nel vasto, e tempestoso Eusino (11) sonetto
c. 15v [50] Ove, nobil mia fiamma , ove n'è gita (12) sonetto
c. 15v [51] Odo sin quì, Signor, le Donne Alpine (13) sonetto
Giulio Camillo
c. 16r [52] Mentre ferma Aganippe il terso, e chiaro (1) sonetto
c. 16v [53] Hor, che Titan col Capricorno alberga (2) sonetto
Ferrante Carrafa
c. 17r [54] Piu di Febo, divin dir vi potete (1) sonetto
cc. 17v-21r [55] Italia mia, poi che 'l destin fatale (2) canzone
Bernardino Tomitano
c. 21v [56] Forma celeste, imagine mia pura (1) sonetto
c. 22r [57] Bembo divin, che con sì lieti passi (2) sonetto
c. 22r [58] Torneran prima à le lor' alte fonti (3) sonetto
c. 22v [59] Questa bella d'Amor nemica, e mia (4) sonetto
c. 22v [60] Quel, che con infinito, alto governo (5) sonetto
c. 23r [61] Dolce nemica mia, perche v'armate (6) sonetto
cc. 23r-24v [62] A qual dolcezza il mio gioir s'agguaglia (7) canzone
cc. 25r-26v [63] Dolce guerra d'Amore, e dolce pace (8) capitolo in terza rima
cc. 26v-27r [64] Non sì rapidamente vola il Cielo (9) sestina
c. 27v [65] Folgorava de gli occhi il guardo adorno (10) sonetto
c. 27v [66] Cantai, hor piango, che 'l mio vivo Sole (11) sonetto
c. 28r [67] Caro nodo d'or fin, negletto ad arte (12) sonetto
c. 28r [68] Speme, che con fallaci, e peregrine (13) sonetto
c. 28v [69] Ò maligna, ò crudele, ò di dolore (14) sonetto
Nicolò Amanio
c. 29r [70] Qual hor mi torna à la memoria acerba (1) sonetto
c. 29v [71] A' pie de' verdi colli, ove il Metauro (2) sonetto
c. 29v [72] Alta frondosa riva, oscura foce (3) sonetto
cc. 30r-32r [73] Poi, che 'l fiero destin dal mondo ha tolto (4) canzone
c. 32r [74] L'altezza de li Dei, l'humano orgoglio (5) sonetto
cc. 32r-33r [75] Da quei begli occhi Amor, dagli occhi ond'io (6) canzone
cc. 33v-34r [76] Esce talhor da que' begli occhi un foco (7) canzone
cc. 34r-34v [77] Udite voi felici, e lieti amanti (8) madrigale
c. 34v [78] Amor, io veggo ancora (9) ballata
c. 35r [79] Solinghe vie, che già sì afflitto, e stanco (10) sonetto
Luigi Tansillo
c. 35v [80] Ne lungo essilio il cor, Donna, mi mosse (1) sonetto
c. 36r [81] Se 'l Moro, che domò l'Alpe, e 'l Romano (2) sonetto
c. 36r [82] È sì folta la schiera de' martiri (3) sonetto
c. 36v [83] Se mai ritrar dal periglioso grembo (4) sonetto
c. 36v [84] Questa vita sì trista, e sì noiosa (5) sonetto
c. 37r [85] L'horribil notte, che le rose asperse (6) sonetto
cc. 37r-38v [86] Alma reale, e di maggior'Impero (7) canzone
cc. 39r-45v [87] Mentre pago de' pregi, e non altero (8) ottava
c. 46r [88] Chiaro RUSCELLI, il cui bel corso indarno (9) sonetto
c. 46r [89] Piazza del mondo, almo terren, cui fanno (10) sonetto
c. 46v [90] Perche il Tebro, e 'l Tesin vi tengan lunge (11) sonetto
c. 46v [91] Che l'una il Tebro con la fronte honori (12) sonetto
c. 47r [92] L'oro, che 'l mondo sì bramoso adora (13) sonetto
c. 47r [93] Se non può Nola ergervi altari, e tempi (14) sonetto
c. 47v [94] Se l'orme belle, che 'l piè vostro imprime (15) sonetto
c. 47v [95] Qual'huom, che giace, e piagne lungamente (16) sonetto
c. 48r [96] Hor chi non crederà Spirto gentile (17) sonetto
c. 48r [97] Questi, che 'l mondo in riverenza tiene (18) sonetto
c. 48v [98] Non perche il vento volga, e l'aria bagne (19) sonetto
c. 48v [99] Mentre l'aspri sassosi, horridi monti (20) sonetto
c. 49r [100] Quel Cane ingordo, che latrando corse (21) sonetto
c. 49r [101] Signor, non come gli altri à caso venne (22) sonetto
c. 49v [102] Sì come il ricco, et honorato piede (23) sonetto
c. 49v [103] Quando dopo mill'anni, e mille lustri (24) sonetto
c. 50r [104] Quanto à voi deve il grande augel di Giove (25) sonetto
c. 50r [105] Quei rai, ch'à l'aria chiara, et à la bruna (26) sonetto
Francesco Davanzati
c. 50v [106] Voi, ch'acceso d'honesto ardente zelo (1) sonetto
c. 51r [107] ANTONIO, ben poi tù di gloria altero (2) sonetto
c. 51r [108] Voi, che la vostra giovenile etate (3) sonetto
c. 51v [109] Quì, dove 'l più seren Cielo al nov'anno (4) sonetto
c. 51v [110] Di dì in dì vò scemando i mesi, e gli anni (5) sonetto
Giacomo Bonfadio
c. 52r [111] Lieti colli d'Arcadia, ove gli armenti (1) sonetto
c. 52v [112] Fiume gentil, che volgi pure, e chiare (2) sonetto
c. 52v [113] Senno, gratia, valore, e cortesia (3) madrigale
cc. 53r-53v [114] Poscia che sotto 'l Ciel nostro intelletto (4) capitolo in terza rima
cc. 54r-54v [115] Donne leggiadre, e belle, che tenete (5) ottava
c. 55r [116] In veder spesso fiammeggiar le Stelle (6) sonetto
Giulio Cesare Caraccciolo
c. 55v [117] Mentre piu s'apparecchia il mondo à darti (1) sonetto
c. 56r [118] Rinforza i vanni al glorioso volo (2) sonetto
c. 56r [119] Signor, che con l'eterno essere il mondo (3) sonetto
c. 56v [120] Chiara luce gentile, eterno, e vero (4) sonetto
Paolo Caggio
c. 57r [121] La schiera de gli augei nemica al lume (1) sonetto
c. 57v [122] Questa nova d'Amor leggiadra ORSETTA (2) sonetto
c. 57v [123] Corre, deposta l'aspra sua fierezza (3) sonetto
Scipione Ammirato
c. 58r [124] Ove più freme irato il mar Tirreno (1) sonetto
c. 58v [125] Un'hora innanzi, che la bella Aurora (2) sonetto
c. 58v [126] DORIA, cui diede il successor d'Augusto (3) sonetto
c. 59r [127] La fede, che sculpì nel petto Amore (4) sonetto
c. 59r [128] Hor, che quella, Signor, che 'n giro volve (5) sonetto
c. 59v [129] ROTA, che 'n vece di cavalli, e d'armi (6) sonetto
c. 59v [130] Mentre in ornar la parte men gentile (7) sonetto
c. 60r [131] Quand'io forse per dar luogo à l'affanno (8) sonetto
Petronio Barbato
c. 60v [132] Scendi con destro augurio Argo novella (1) sonetto
c. 61r [133] Altero augel, che ne' più fieri lidi (2) sonetto
cc. 61r-62v [134] O, di Latona figlia (3) ode
c. 62v [135] Ecco il Bifronte Dio, ch'apre, e disserra (4) sonetto
c. 63r [136] O, se del mio tesor libera, e bella (5) sonetto
c. 63r [137] Ahi fuggi Flori, ahi mira dietro à l'Orno (6) sonetto
c. 63v [138] Hespero appare, e và scacciando il giorno (7) sonetto
c. 63v [139] Folgori fiamme Amor, saette avventi (8) sonetto
c. 64r [140] O Ninfa già; le cui bellezze sole (9) sonetto
c. 64r [141] Flori, Flori crudel, deh bella Flori (10) sonetto
c. 64v [142] E chi fia più, che 'l suo pensiero inganni (11) sonetto
c. 64v [143] O casa illustre, ò di cotanti Heroi (12) sonetto
c. 65r [144] VARCHI, che per felice almo camino (13) sonetto
Risposta
c. 65r [145] BARBATO, io sperai ben, ma dal mattino (1) sonetto
Anton Francesco Rinieri
c. 65v [146] Gite anime leggiadre intorno cinte (1) sonetto
c. 66r [147] Da i be' figli di Leda il Sol tre volte (2) sonetto
c. 66r [148] Fumanti acque, bollenti onde secrete (3) sonetto
c. 66v [149] Qual sovra l'Apennino, erta, et annosa (4) sonetto
Giovanni Ferretti
c. 67r [150] Ninfe, che d'odorate acque lucenti (1) sonetto
c. 67v [151] Mentre spogliando Alcippe intorno il prato (2) sonetto
c. 67v [152] Da l'Oriente homai spargendo intorno (3) sonetto
c. 68r [153] Ne gli animi celesti adunque sparsi (4) sonetto
c. 68r [154] Qual con le gratie sue talhor si move (5) sonetto
Gaspara Stampa
c. 68v [155] Vieni Amor' à veder la gloria mia (1) sonetto
c. 69r [156] Ò hora, ò stella dispietata, e cruda (2) sonetto
c. 69r [157] Fà ch'io riveggia Amor, prima ch'io moia (3) sonetto
Buonacorso Montemagno
c. 69v [158] Quando 'l piacer; che 'l desiato bene (1) sonetto
c. 70r [159] Gli occhi soavi; al cui governo Amore (2) sonetto
c. 70r [160] Ben mille volte il di raccolgo al core (3) sonetto
c. 70v [161] Tornato, è l'aspettato, e sacro giorno (4) sonetto
c. 70v [162] Aventuroso dì, che col secondo (5) sonetto
c. 71r [163] Erano i miei pensier ristretti al core (6) sonetto
c. 71r [164] La bella Donna; che 'n virtù d'Amore (7) sonetto
c. 71v [165] Quand'io ripenso meco al sommo bene (8) sonetto
c. 71v [166] Freschi fior dolci, e violette, dove (9) sonetto
Il Benalio
c. 72r [167] Non di candidi marmi, Parij, ò Toschi (1) sonetto
cc. 72v-74v [168] Hor debbo abbandonar l'usato inchiostro (2) canzone
Benedetto Varchi
c. 75r [169] Qui dove 'l Sol porta più lieto il giorno (2) sonetto
c. 75v [170] Superbi, alteri, aventurosi, e chiari (3) sonetto
c. 75v [171] Sole, che senza luce (4) madrigale
c. 76r [172] CARLO, com'è, che quel leggiadro altero (5) sonetto
c. 76r [173] BRONZINO io cercai sol dietro i migliori (6) sonetto
c. 76v [174] Signor, che raro, anzi pur solo in questo (7) sonetto
Giovanni Antonio Sacchetto
c. 77r [175] Sperai, Madonna, che lasciar lo sdegno (1) sonetto
c. 77v [176] Madonna, io pur pensai per mutar loco (2) madrigale
c. 77v [177] Alto, immortale, e sommo Rè del Cielo (3) sonetto
Il cavalier Gandolfo
c. 78r [178] Rivi, gorghi, torrenti, hispidi dumi (1) sonetto
c. 78v [179] Miser, che fia di me, se la mia luce (2) madrigale
c. 78v [180] Cessò l'aspra procella de' miei danni (3) sonetto
c. 79r [181] Qual Galatea per verdi piaggie suole (4) sonetto
c. 79r [182] Nel primier' apparir del novo giorno (5) sonetto
c. 79v [183] Mar, che solcando hor' io con picciol legno (6) sonetto
c. 79v [184] Raddoppiate la gioia, e 'l riso; e 'l canto (7) sonetto
c. 80r [185] Lasso, perche morire (8) madrigale
c. 80r [186] Ardo, e non mel credete (9) madrigale
c. 80v [187] Qual pellegrin dal camin rotto, e lasso (10) sonetto
cc. 80v-83r [188] Poi, che gli occhi, del mondo il primo honore (11) capitolo in terza rima
c. 83r [189] Donna, che di pietà più ch'altra mai (12) sonetto
Girolamo Parabosco
c. 83v [190] Luci sante, felici, alme, e beate (1) sonetto
c. 84r [191] Dite Alme sante, fra cui move, e spira (2) sonetto
c. 84r [192] Voi, che nè à pianto mai, Donna crudele (3) madrigale
c. 84v [193] Mentre più il cor portar di ghiaccio armato (4) sonetto
c. 84v [194] S'un sol vostr'atto, una parola, un guardo (5) sonetto
Veronica Gambara
c. 85r [195] Poi, che per mia ventura à veder torno (1) sonetto
cc. 85v-86r [196] Con quel caldo disio, che nascer suole (2) ottava
Girolamo Fenaruolo
c. 86v [197] Hor, che nel tuo celeste, e puro argento (1) sonetto
c. 87r [198] Quì Dei, quì vaghe Ninfe, che menate (2) sonetto
c. 87r [199] Ò di Zefiro à me più dolce, e grato (3) sonetto
c. 87v [200] Chi scaccerà mai più l'ombre dal Cielo (4) sonetto
cc. 87v-89v [201] Questo è pur quel bel viso (5) canzone
c. 89v [202] Quest'almo Sol, ch'un tempo amico sdegno (6) sonetto
cc. 89v-90r [203] Ben fù, Leon, felice il mio destino (7) sonetto
c. 90r [204] Stringimi pur' Amore (8) ballata
c. 90v [205] Chi brama di veder beltà divina (9) madrigale
c. 90v [206] Poi che Giove mirò ne i più bei fonti (10) ottava
cc. 90v-91r [207] Apri Signor con la tua man celeste (11) sonetto
c. 91r [208] Per dimostrar del valor vostro essempio (12) sonetto
Giovanni Evangelista Armenini
c. 91v [209] Quando ratta sen corre all'Occidente (1) sonetto
c. 92r [210] Se 'l Sol mostra talhor l'ardente volto (2) sonetto
c. 92r [211] Come la sù nel Ciel gli eterni ardori (3) sonetto
c. 92v [212] Se 'l Ciel raccenda i più benigni ardori (4) sonetto
c. 92v [213] Bagnar di pianto i dolorosi lumi (5) sonetto
c. 93r [214] Se tornan d'anno in anno à primavera (6) sonetto
c. 93r [215] Allor ch'uscia da la celeste porta (7) sonetto
c. 93v [216] Del profondo Ocean ne l'onde spento (8) sonetto
c. 93v [217] Per troppo amor mancando à poco, à poco (9) sonetto
c. 94r [218] Mentre per farvi al mondo eterno honore (10) sonetto
Maria Spinola
c. 94v [219] Alzando il mio pensier sovra l'usato (1) sonetto
c. 95r [220] Lassa, che da quel lungo, e grave errore (2) sonetto
c. 95r [221] L'alto desir de la bellezza vera (3) sonetto
Il cavalier Vendramini
c. 95v [222] Mentre, coppia gentil, lieta in disparte (1) sonetto
c. 96r [223] A che più dimorar lunge da noi (2) sonetto
cc. 96r-97v [224] Amene piaggie apriche (3) canzone
Gio. Francesco Arrivabene
c. 98r [225] L'aria, ch'in giro sempre hor scende, hor sale (1) sonetto
cc. 98v-99v [226] Nel dolce tempo, che la vaga Aurora (2) canzone
Silvio Pontevico
c. 100r [227] Quel, che qual more, à noi, tal non rinasce (1) sonetto
c. 100v [228] Non Calpe, Abila, Atlante, e 'l Pirineo (2) sonetto
cc. 100v-101v [229] Ne la stagion, che 'l Sol più breve l'ombra (3) canzone
Il duca di Ferrandina Castriota
c. 102r [230] Deh, si come voi, Donna, in ogni parte (1) sonetto
cc. 102v-103v [231] Superbo, e ricco fiume (2) canzone
Giacomo Mauro
c. 104r [232] Piante, che 'l verno rio di frondi havea (1) sonetto
c. 104v [233] Quest'occhi, ch'à mirar cosa mortale (2) sonetto
c. 104v [234] Donna, che 'l nome, onde 'l gran pregio vive (3) sonetto
c. 105r [235] Erano il primo dì, ch'al cor mi nacque (4) sonetto
c. 105r [236] Da che scoccasti il primo strale ardente (5) sonetto
Luigi Alamanni
c. 105v [237] Gitene altrove, ò duri miei pensieri (1) sonetto
c. 106r [238] Ben puoi cantando vaga Filomena (2) sonetto
Anton Giacomo Corso
c. 106v [239] Mentre che quella chiara alta beltate (1) sonetto
c. 107r [240] Serenate Signor la mesta fronte (2) sonetto
c. 107r [241] Restino al Tago, à gl'Indi, à gli Eritrei (3) sonetto
c. 107v [242] Di seno in sen di questo, e di quel mare (4) sonetto
c. 107v [243] Ne con sì saldi nodi, ò più tenaci (5) sonetto
c. 108r [244] Mentre che à l'uno, e l'altro Polo intorno (6) sonetto
c. 108r [245] RUSCEL, se in voi novo Parnaso sorge (7) sonetto
Al s. Domenico Veniero
c. 108v [246] Santa, saggia, divina, alma gentile (8) sonetto
Risposta
c. 108v [247] Dunque suggetto alzar da terra humile (1) sonetto
Al S. Sebastiano Erizzo
c. 109r [248] Mentre da gl'Indi à i caldi lidi Mori (9) sonetto
Risposta
c. 109r [249] CORSO, ch'à prova de la nostra etate (1) sonetto
Virginia Salvi al s. S. [signor Salvi]
cc. 109v-111v [250] Da fiamma sì gentil nasce il mi' ardore (1) ottava
Risposta a' le precedenti stanze. Dal s. S.
cc. 112r-114r [251] Di così finto foco esce il mi' ardore (1) ottava
Francesco Angelo Coccio
c. 114v [252] Da l'infinita tenebra lucente (1) sonetto
c. 115r [253] Luminosa corona, che risplendi (2) sonetto
Bernardo Capello
c. 115v [254] Se 'n te siede pietà, quanta possanza (1) sonetto
c. 116r [255] Deh non voler Signor, che le più belle (2) sonetto
c. 116r [256] S'altro lume non è, che infiammi, ò mostre (3) sonetto
cc. 116v-118v [257] Se d'acquistar nove Provincie, e Regni (4) canzone
c. 118v [258] Ne per orgoglio mai, ne per vostr'ire (5) sonetto
c. 119r [259] Duo Poli ha il Cielo, e l'uno, e l'altro degno (6) sonetto
c. 119r [260] Poi ch'è pur ver, ch'i duo bei lumi santi (7) sonetto
c. 119v [261] Ne perch'esperto sia per molti danni (8) sonetto
cc. 119v-121r [262] Dolce pensier, che le mie acerbe pene (9) canzone
c. 121r [263] Quando l'humana spetie ad ira mosse (10) sonetto
c. 121v [264] Apra sì come al dolce tempo suole (11) sonetto
Il conte Giovan Battista Brembato
c. 122r [265] CARLO Quinto African, c'hor ti prepari (1) sonetto
cc. 122v-124r [266] Sorgi dal petto mio (2) canzone
c. 124r [267] De le gemme, de l'or caduca gloria (3) sonetto
Rinaldo Corso
c. 124v [268] I vò pensando, e nel pensier m'accende (1) sonetto
c. 125r [269] In dubbio di me stesso, se dolermi (2) sonetto
c. 125r [270] Questi, che fuor del vostro amaro petto (3) sonetto
Del medesimo, in nome di donna.
c. 125v [271] Da i più begli occhi Amor, da le più belle (4) sonetto
A' mad. Diamante D.
c. 125v [272] Là, dove un picciol rio, che de gli amori (5) sonetto
Risposta
c. 126r [273] Lieto cantava i suoi graditi amori (1) sonetto
Carlo Zancaruolo
c. 126v [274] Alta Donna del mar vergin gradita (1) sonetto
c. 127r [275] Ò de le stirpe nato inclita al Mondo (2) sonetto
c. 127r [276] Se l'aura del tuo spirto in me non viene (3) sonetto
Al s. Domenico Veniero
c. 127v [277] Mentre adopra Fortuna ogni sua possa (4) sonetto
Risposta
c. 127v [278] Ben fia più tosto in me l'anima scossa (2) sonetto
Ippolita Mirtilla
c. 128r [279] Come altamente i miei pensier ne vanno (1) sonetto
c. 128v [280] Illustre almo Signor, da cui dipende (2) sonetto
c. 128v [281] Se 'l dolor, che mi strugge, e mi tormenta (3) sonetto
Domenico Veniero
c. 129r [282] Non ha tante quant'io pene, e tormenti (3) sonetto
c. 129v [283] Ahi chi mi rompe il sonno? ahi chi mi priva (4) sonetto
c. 129v [284] Dove fuggi crudele? ahi, che fuggendo (5) sonetto
c. 130r [285] Ò più, ch'altra giamai cruda, e rubella (6) sonetto
c. 130r [286] Veggio pur quant'io bramo, hor le due Stelle (7) sonetto
c. 130v [287] Poscia c'hai rotto quella intera fede (8) sonetto
c. 130v [288] Sciolto quel nodo, e quella fiamma spenta (9) sonetto
c. 131r [289] Verdeggiavano intorno i boschi, e i prati (10) sonetto
c. 131r [290] L'arco di quelle ciglia, à cui son gli occhi (11) sonetto
c. 131v [291] Come in voi gloriosa alma Fenice (12) sonetto
c. 131v [292] V'amo Donna, e di me, sol perch'io v'amo (13) sonetto
c. 132r [293] Se beltà, se virtù, se cortesia (14) sonetto
c. 132r [294] Ò che bello, ò che dolce, ò che soave (15) sonetto
c. 132v [295] Ne sì dolce com'hor, ne sì cortese (16) sonetto
c. 132v [296] Dolci, leggiadre, amorosette spoglie (17) sonetto
c. 133r [297] Nò, ch'io no 'l dissi mai Donna gradita (18) sonetto
c. 133r [298] Ne la madre, onde nacque il picciol Dio (19) sonetto
c. 133v [299] Se la lingua e la man; che parla, e scrive (20) sonetto
c. 133v [300] Deh perche tanto, e con sì caldo affetto (21) sonetto
c. 134r [301] Quanto più da quel termine, che varca (22) sonetto
c. 134r [302] CARO ben certo à par de' più graditi (23) sonetto
c. 134v [303] Vattene Federico ove t'invia (24) sonetto
c. 134v [304] Dolce mio caro, e pretioso albergo (25) sonetto
c. 135r [305] Misero, che far debbo? oggi ha 'l terz'anno (26) sonetto
c. 135r [306] Quanto più questa carne afflitta, e stanca (27) sonetto
c. 135v [307] Sol, da cui solo il Sol, ch'à noi risplende (28) sonetto
c. 135v [308] Scaccia lungi da me Padre superno (29) sonetto
c. 136r [309] Cangia prego Signor mia guerra in pace (30) sonetto
c. 136r [310] Poi che pianti, e sospir gravi, e dolenti (31) sonetto
c. 136v [311] Come scese dal ciel quest'Angioletta (32) sonetto
c. 136v [312] Non saettar' Amore (33) madrigale
Giovanbattista Trincheri
c. 137r [313] Alma luna, ch'intorno à l'alme giri (1) sonetto
c. 137v [314] Quando da' be' vostr'occhi à l'alma scende (2) sonetto
c. 137v [315] Ne le chiare acque de l'altero rivo (3) sonetto
c. 138r [316] Quando m'assido in solitario loco (4) sonetto
Girolamo Ferlito
c. 138v [317] L'augel, che non sentì mai giel ne bruma (1) sonetto
cc. 139r-141r [318] Quando biancheggian le campagne liete (2) canzone
c. 141v [319] Nel tempio de gli honori vostri immensi (3) sonetto
c. 141v [320] Oime se ne le vostre fresche rose (4) madrigale
c. 142r [321] Verdeggi l'arso petto, e 'l crin s'infiori (5) sonetto
Dragonetto Bonifatio
c. 142v [322] Rose vermiglie in bianca, e pura falda (1) sonetto
c. 143r [323] Alma real, che per far chiara fede (2) sonetto
c. 143r [324] Da l'insegne d'Amor schiva, e solinga (3) sonetto
c. 143v [325] O dolce scorta del notturno oblio (4) sonetto
c. 143v [326] Poi che Madonna il mio martir non crede (5) sonetto
c. 144r [327] Donna, che lungi dal tuo patrio nido (6) sonetto
c. 144r [328] Se doglia punger può spirto divino (7) sonetto
c. 144v [329] Sacro arboscel, che dal natio terreno (8) sonetto
c. 144v [330] Stanco, e solingo per deserte arene (9) sonetto
c. 145r [331] Mare, che bagni quel beato lido (10) sonetto
c. 145r [332] D'un'arboscel, di cui più nobil pianta (11) sonetto
c. 145v [333] Inclito, antico, e generoso lido (12) sonetto
c. 145v [334] Poi che Madonna, e mia forte ventura (13) sonetto
cc. 146r-147r [335] Chi darà tanto humore (14) canzone
cc. 147r-148r [336] Perche la doglia eterna (15) canzone
cc. 148r-148v [337] A l'ombra d'un'alloro (16) canzone
Vicenzo Quirini
c. 149r [338] Se 'l pensier che nel cor mi detta Amore (1) sonetto
c. 149v [339] Sì come il bel pianeta intorno suole (2) sonetto
c. 149v [340] Tosto ch'io miro nel bel vostro volto (3) sonetto
c. 150r [341] Verdi piaggie fiorite, e fresche frondi (4) sonetto
c. 150r [342] S'altr'amo, il dolce honesto mio pensiero (5) sonetto
c. 150v [343] Donne, voi che dal vivo mio bel Sole (6) sonetto
c. 150v [344] La divina bellezza, et honestade (7) sonetto
c. [151r] [345] I vidi Amor d'un loco humile, e basso (8) sonetto
c. [151r] [346] Tra quattr'alme possenti, e sacre Stelle (9) sonetto
Sebastiano Erizzo
c. [151v] [347] Quando giunse nel cor quel raggio ardente (2) sonetto
c. 152r [348] Occhi, che mi movete sì gran guerra (3) sonetto
c. 152r [349] Sì folta nebbia di sospir m'ingombra (4) sonetto
c. 152v [350] Dunque quel dolce laccio, e l'aureo nodo (5) sonetto
c. 152v [351] Donna bella, e crudel, vincavi homai (6) sonetto
c. 153r [352] Felice cor, e di languir contento (7) sonetto
Aurelio Gratia
c. 153v [353] Di chiare onde tranquille il pastor fido (1) sonetto
c. 154r [354] Quella, ch'esser dovria del Mondo intero (2) sonetto
c. 154r [355] Vidi sovra un'altier seggio reale (3) sonetto
Lodovico Domenichi
c. 154v [356] Di fuora huomini, et arme, e fosse, e mura (1) sonetto
c. 255r (sc. 155r) [357] Quando non fosse ogn'hor meco presente (2) sonetto
c. 255r (sc. 155r) [358] Itene in pace pure, ò cari amici (3) sonetto
Giovan Francesco Peranda
c. 255v (sc. 155v) [359] Voi, che lunge dal volgo ite sovente (1) sonetto
c. 156r [360] Desto dal grembo havea l'Aurora il giorno (2) sonetto
c. 156r [361] Ardete, ò Ninfe, gli odorati incensi (3) sonetto
c. 156v [362] Notte, che dentro al tuo silentio accogli (4) madrigale
c. 157r [363] Mentre Alcippo sì duole, e prega, e tenta (5) sonetto
c. 157r [364] ASCANIO mio, che l'honorata sponda (6) sonetto
c. 157v [365] Ahi, che troppo per tempo anima bella (7) sonetto
Pietro Spino
c. 160r (sc. 158r) [366] Corri più ch'ancor mai limpido, e chiaro (1) sonetto
c. 160v (sc. 158v) [367] Tra que' tristi pensier, che l'egra mente (2) sonetto
c. 160v (sc. 158v) [368] Con quel rossor, ch'un giovinetto amante (3) sonetto
c. 159r [369] Qual sotto ardente Ciel d'estivo giorno (4) sonetto
c. 159r [370] Quel, che mi dà l'alta mia fè costante (5) sonetto
c. 159v [371] Se quanto orgoglio ha 'n voi, fosse in me ingegno (6) sonetto
c. 159v [372] Già ben tre volte à noi, partendo, il Sole (7) sonetto
Marc'Antonio Passero. Alla sig. Vittoria Capanna
c. 162r (sc. 160r) [373] Io vidi Amor, ch'à la sua madre lieto (1) sonetto
c. 162v (sc. 160v) [374] LAURA gentil, che i fior l'herbe, e le fronde (2) sonetto
c. 162v (sc. 160v) [375] Ben puoi libro da me starti lontano (3) sonetto
Annibal Caro
c. 161r [376] Fosca, e torbida hor sia, quella che chiara (1) sonetto
cc. 161v-162v [377] Pellegrina Fenice in mezo un foco (2) sestina doppia
Giacomo Zane
c. 163r [378] Bella la mia nimica oltra misura (1) sonetto
cc. 163v-165r [379] Perche 'l disio mi sforza (2) canzone
cc. 165r-167r [380] Se nel voler primiero (3) canzone
cc. 167r-169r [381] Poi che parlando cresce (4) canzone
c. 169r [382] Nave, che teco porti i miei pensieri (5) sonetto
c. 169v [383] Questa Nave d'avorio, e d'or contesta (6) sonetto
A m. Giorgio Merlo
c. 169v [384] MERLO gentil, che con sì vaghe piume (7) sonetto
Risposta
c. 170r [385] Cosi di Filomena accenti, e piume (1) sonetto
A Girolamo Ruscelli
c. 170r [386] Mentre RUSCEL con sì profonda vena (8) sonetto
Risposta
c. 170v [387] Ben'à ragion d'alta humiltà ripiena (1) sonetto
Antonio Placidi da Siena
cc. 171r-172v [388] Poi che sì grave duol m'ingombra l'alma (1) ottava
Il Fermo
cc. 173r-174r [389] Sarebbe oggi un voler dar lume al Sole (1) sestina doppia
L'abbate Dardano
cc. 174v-176v [390] A pie del sacro colle (1) canzone
Il conte Giovan Pico della Mirandola
c. 177r [391] Dapoi che i duo begli occhi, che mi fanno (1) sonetto
cc. 177v-178r [392] Era ne la stagion, che 'l sommo Giove (2) sestina
Ottaviano della Ratta
c. 178v [393] Una corona di tranquilla oliva (1) sonetto
c. 179r [394] Lasso, ch'io temo, e spero, ardo, et agghiaccio (2) sonetto
c. 179r [395] S'udì mai sempre in ogni humano Impero (3) sonetto
Pietro Novato
c. 179v [396] Ardo MARIO gentil, ma ogn'hor contende (1) sonetto
cc. 180r-181r [397] Deh lascia homai tante lusinghe, Amore (2) canzone
cc. 181r-181v [398] S'io lunge son dal foco (3) madrigale
c. 181v [399] Col pianto tempra il foco (4) madrigale
c. 181v [400] Donna cortese, e bella (5) ballata
Tullia d'Aragona
c. 182r [401] Sacro pastor, che la tua greggia humile (1) sonetto
cc. 182v-183r [402] Signor nel cui divino alto valore (2) canzone
Filippo Zaffiri
c. 183v [403] Mille fiate à la dorata cote (1) sonetto
c. 184r [404] O gioir senza par s'avien ch'Amore (2) madrigale
c. 184r [405] Frena l'ira, Tesin, spegni il furore (3) sonetto
c. 184v [406] Sì come vince l'armonia celeste (4) sonetto
c. 184v [407] Padre Tesin l'altere corna abbassa (5) sonetto
c. 185r [408] Vago errante pensier ne l'human'onde (6) sonetto
Giovan Domenico Mazzarello
c. 185v [409] Alta fiamma gentil, che 'l cor m'incendi (1) sonetto
c. 186r [410] Dolci, soavi parolette accorte (2) sonetto
c. 186r [411] Nel soave girar de' be' vostr'occhi (3) madrigale
Giuliano Gosellini, alla signora donna Ippolita Gonzaga
c. 186v [412] Non fu gloria di Teti al caro figlio (1) sonetto
cc. 187r-188r [413] Dapoi che pur destin fiero mi vieta (2) canzone
A Girolamo Ruscelli
c. 188v [414] RUSCEL, non pur ruscel, ma sacro fiume (3) sonetto
Risposta
c. 188v [415] Così l'eterno incomprensibil lume (2) sonetto
Gioseppe Ingleschi, al signor Giuliano Gosellini
c. 189r [416] Che non può far d'un cor c'habbia soggetto (1) sonetto
Risposta
c. 189r [417] Se qual nel core è l'amoroso affetto (4) sonetto
Carlo Fiamma
c. 189v [418] Febo, il tuo spirto, ch'in me fea soggiorno (1) sonetto
c. 190r [419] Che fai RICCARDO mio, che non adopri (2) sonetto
c. 190r [420] Caro mio ben, se dopo tanti giorni (3) sonetto
Francesco Melchiori
c. 190v [421] Fuggon d'intorno al bel nostro Orizonte (1) sonetto
Al signor Bernardo Zane
c. 191r [422] Mentre Signor, che voi sol miro, penso (2) sonetto
Risposta
c. 191r [423] FRANCESCO i veggio apertamente, e ben so (1) sonetto
Giovan Giacomo Balbi
c. 191v [424] Vive piante, arboscei, fiori, herbe, e fronde (1) sonetto
c. 192r [425] Leggiadra Rondinella, che cantando (2) sonetto
À m. Nicolò Eugenico
c. 192r [426] EUGENICO, il cui fosco, e scuro velo (3) sonetto
Risposta
c. 192v [427] Mentre, che 'l grave suo corporeo velo (1) sonetto
Giulio Cesare Caracciolo
c. 193r [428] Nova Angioletta, che con nova luce (5) sonetto
c. 193v [429] Angiol, ch'Amore e 'l ciel per sorte diero (6) sonetto
c. 193v [430] Ben mi ti diede il Ciel per mia ventura (7) sonetto
c. 194r [431] Cosi ti veggio, e sento nel mio core (8) sonetto
c. 194r [432] Ben parean del tuo Sol raggi d'intorno (9) sonetto
c. 194v [433] Non più lagrime homai, non più sospiri (10) sonetto
c. 194v [434] Ecco che le tue vere acque fa chiare (11) sonetto
c. 195r [435] Manda Signor dal Ciel nel petto mio (12) sonetto
c. 195r [436] Goda chi acceso di terreno ardore (13) sonetto
c. 195v [437] Che mi giova se ben talhor son lunge (14) sonetto
c. 195v [438] Se da lungi, e da presso ogn'hor più fiero (15) sonetto
Ferrante Carrafa
c. 196r [439] Quella beltà, ch'à la più interna parte (3) sonetto
c. 196v [440] O Rosignuol fra queste verdi fronde (4) sonetto
c. 196v [441] Vince ogn'hor la beltà, vince se stessa (5) sonetto
c. 197r [442] Caro mio Sol, s'à me stesso io son caro (6) sonetto
c. 197r [443] Se il bel carro ad Amore, e i bei destrieri (7) sonetto
c. 197v [444] Quel candido Armellin, che fa le sponde (8) sonetto
c. 197v [445] A' dir' à i Regi d'Aragon, nel Cielo (9) sonetto
c. 198r [446] Per consolar, Donne dolenti, e meste (10) sonetto
c. 198r [447] Se in negri panni, e co i crin d'ombra sciolti (11) sonetto
c. 198v [448] Quando importuna, e densa nebbia il Sole (12) sonetto
c. 198v [449] A quel tempo, ò da Dio spirito eletto (13) sonetto
c. 199r [450] Avezzianci à morir, poi che la Morte (14) sonetto
c. 199r [451] Non sol, per noi Padre del Ciel, cotante (15) sonetto
c. 199v [452] Bellona altera, e l'orgoglioso Marte (16) sonetto
c. 199v [453] Humani ingegni, e voi Donne divine (17) sonetto
Al s. marchese D'Acquaviva
c. 200r [454] Per così nove strade al più bel monte (18) sonetto
Risposta
c. 200r [455] Voi ben mirar nel fortunato monte (1) sonetto
c. 200v [456] Con gran ragion sovra il destriero alato (19) sonetto
Al s. Prengipe di Bisignano
c. 200v [457] Per udir Signor mio fresche novelle (20) sonetto
Risposta di m. Nicolò Franco
c. 201r [458] Non perche al mio gran Sol poche facelle (1) sonetto
Giovan Luigi Riccio
c. 201v [459] Mandate ò Muse in terra un'altro Omero (1) sonetto
c. 202r [460] Veggio che 'l Tempo non camina à passo (2) sonetto
c. 202r [461] Angel, à cui sì chiaro alto intelletto (3) sonetto
Al s. Angelo di Costanzo
c. 202v [462] Se ciò che dentro al fido petto ascondo (4) sonetto
Risposta
c. 202v [463] Ne mai cristallo trasparente, e mondo (14) sonetto
Al s. Ferrante Carrafa
c. 203r [464] Poi che sei giunto con eterna gloria (5) sonetto
Risposta
c. 203r [465] Il bel Permesso ha così altera gloria (21) sonetto
Pietro Barignano
c. 203v [466] Ov'è bella mia, cara, e fida scorta (1) sonetto
cc. 204r-206v [467] Mille fiate Amor volgo il pensiero (2) canzone
Nicolò Eugenico
c. 207r [468] Quella gradita, et honorata fronde (2) sonetto
c. 207v [469] Mentre 'l fiero destin, lasso, mi vieta (3) sonetto
c. 207v [470] Quel Sol, ch'oscura nebbia ricoverse (4) sonetto
À Girolamo Ruscelli
c. 208r [471] Apollo un sacro, et honorato giorno (5) sonetto
Risposta
c. 208r [472] Più ch'altro lieto esser ben deve il giorno (3) sonetto
Altra risposta
c. 208v [473] Signor, se 'l Ciel sì riccamente adorno (4) sonetto
Altra risposta
c. 208v [474] EUGENICO, il cui grato almo soggiorno (5) sonetto
Il conte Baldassarre da Castiglione
c. 209r [475] L'alta catena Amor, la fiamma ardente (1) sonetto
cc. 209v-210r [476] Manca il fior giovenil de' miei prim'anni (2) canzone
Giacomo Mocenico
c. 210v [477] Donna se de vostr'occhi il raggio ardente (1) sonetto
c. 211r [478] Dunque, fatal mio Sol, à me non splende (2) sonetto
c. 211r [479] Ò dolci miei pensier, di nebbia oscura (3) sonetto
cc. 211v-212v [480] Chiaro, et ardente Sol de gli occhi miei (4) canzone
c. 213r [481] Tu pur con l'alma tua serena luce (5) sonetto
c. 213r [482] Già privo de la vostra altera vista (6) sonetto
c. 213v [483] Quindici volte il Sol s'era mostrato (7) sonetto
c. 213v [484] Com'esser può, che tanto tempo io sia (8) sonetto
c. 214r [485] Ò dolce, cara, et amorosa stanza (9) sonetto
c. 214r [486] Deh ferma l'ali intento à le mie pene (10) sonetto
c. 214v [487] Caro, e soave Augel pur dianzi adorno (11) sonetto
c. 214v [488] Ò Sol, ch'al tuo spuntar le rive indori (12) sonetto
c. 215r [489] TRIFON, che 'l legno tuo conduci in porto (13) sonetto
c. 215r [490] Quasi era giunto al fin di questa via (14) sonetto
c. 215v [491] Tu dunque al Ciel dal Mondo cieco errante (15) sonetto
Zaccaria Pensabene
c. 216r [492] L'alta fiamma d'Amor, che 'l cor mi cinse (1) sonetto
cc. 216v-217r [493] Poi che 'l Ciel', e la terra, et ogni piaggia (2) sestina
c. 217r [494] Mentre la bella Donna altera, e rara (3) sonetto
c. 217v [495] Quando giunse là sù l'alma gentile (4) sonetto
c. 217v [496] Hor, che la frale, e mortal gonna è chiusa (5) sonetto
Giovann'Antonio Carrafa
c. 218r [497] Quando per honorarvi in alcun modo (1) sonetto
c. 218v [498] Ecco la bella vostra Sposa adorna (2) sonetto
Al s. Angelo di Costanzo
c. 218v [499] Angel terren, che con sì colte rime (3) sonetto
Risposta
c. 219r [500] Mentre levar le fosche, aspre mie rime (15) sonetto
Luigi Contarino
c. 219v [501] Giovinetto Pastor'in cui riluce (1) sonetto
c. 220r [502] Sublimi ingegni, che cercando andate (2) sonetto
c. 220r [503] FLORA gentil voi m'annodaste al core (3) sonetto
c. 220v [504] A' la fresc'ombra d'un'eccelso Pino (4) sonetto
c. 220v [505] A' che dolersi più se 'l mortal velo (5) sonetto
c. 221r [506] Dio mezo capra, et huomo, il caro armento (6) sonetto
Antonio Terminio
c. 221v [507] Gli alti lamenti, le querele intense (1) sonetto
c. 222r [508] S'intese fossin là, mie voci intense (2) sonetto
Al s. D. Lonardo Caracciolo, conte di s. Angelo
c. 222r [509] Gentil, invitto, glorioso, e chiaro (3) sonetto
Camillo Bracali
c. 222v [510] Aura, che à l'aria spieghi il biondo crine (1) sonetto
cc. 223r-224v [511] Occhi vaghi, e leggiadri, occhi sereni (2) ottava
Giovan Battista Brebbia
c. 225r [512] Da bella mano, e da sublime ingegno (1) sonetto
c. 225v [513] Guanti felici, mentre coprirete (2) sonetto
Bartolomeo Zacco
c. 226r [514] Chiaro Spirto divin, sostegno fido (1) sonetto
c. 226v [515] Non spegne il mio desir forza d'oblio (2) sonetto
Camillo Pellegrino, di Capua
c. 227r [516] Occhi, che di splendor vincete il Sole (1) sonetto
c. 227v [517] Mentre visse fra noi, l'alma gentile (2) sonetto
c. 227v [518] Vent'anni à punto in questa mortal vita (3) sonetto
Francesco Reveslati, Academico Fenicio
c. 228r [519] Mira con gli occhi, e si dibatte assisa (1) sonetto
c. 228v [520] Mentre, pur vuol per darmi pace, Amore (2) sonetto
c. 228v [521] Hor ben de l'infernali acque l'oblio (3) sonetto
c. 229r [522] Se Amor, tu c'hai ogni mia sorte in mano (4) sonetto
A gli Academici Fenicii, in Milano
c. 229r [523] Spirti nodriti sotto l'alta insegna (5) sonetto
Silvestro Bottigella
c. 229v [524] INARINE, che già da me diviso (1) sonetto
c. 230r [525] Mentre che 'n questa sacra hora notturna (2) sonetto
Agostino Cazza
c. 230v [526] I dolci sguardi de' begli occhi eterni (1) sonetto
c. 231r [527] Miseri noi à che por sì gran cura (2) sonetto
Lorenzo De' Medici, che fu padre di papa Leone
c. 231v [528] Tu non sarai mai più crudele Dio (1) sonetto
c. 232r [529] Mille duri pensier pur nel cor mova (2) sonetto
c. 232r [530] Soavissimo sonno, homai ne vieni (3) sonetto
Gio. Antonio Oliverio
c. 232v [531] Morte, poi che m'hai tolto il mio Signore (1) sonetto
Alla signora Alda Torella
c. 233r [532] Con le parti de l'anima più care (2) sonetto
Giovan Bernardino de gli Oddi, Perugino
c. 233v [533] Allor, che d'atre nubi oscuro velo (1) sonetto
c. 230r (sc. 234r) [534] Poi che non dir' il mio piacer giurai (2) sonetto
c. 230r (sc. 234r) [535] PIETRO, che i più riposti, e gran segreti (3) sonetto
Al signor Astorre Baglione
c. 230v (sc. 234v) [536] Magnanimo Signor, l'invitto ardire (4) sonetto
Girolamo Altavilla
c. 235r [537] Se la bellezza vostra alta, e immortale (1) sonetto
Antonio Guidone
c. 235v [538] Qual boscareccia Dea l'arco, e gli strali (1) sonetto
c. 232r (sc. 236r) [539] Et è pur ver, ch'acerba invida Parca (2) sonetto
c. 232r (sc. 236r) [540] Anime invitte, che col sangue vostro (3) sonetto
c. 232v (sc. 236v) [541] Se vaneggiando il mio tempo migliore (4) sonetto
Angelo Simonetti
c. 237r [542] Alma inventrice de la sacra oliva (1) sonetto
c. 237v [543] E chi vi canta, ò crespi ornati velli (2) sonetto
c. 237v [544] Se 'l vostro Alloro, ò gloriosa, e lieta (3) sonetto
c. 134r (sc. 238r) [545] Ancor non cessan, da l'antiche imprese (4) sonetto
c. 134r (sc. 238r) [546] L'alto Signor, che fra bell'ombre accolse (5) sonetto
c. 134v (sc. 238v) [547] Tacciano i colli homai de l'alta Roma (6) sonetto
Coletta Pasquale
c. 239r [548] Voi mi spregiate ò pastorella, et io (1) sonetto
c. 239v [549] Le spezzate catene, e i rotti nodi (2) sonetto
c. 239v [550] Havea Madonna le sue treccie bionde (3) sonetto
c. 136r (sc. 240r) [551] Scuopra la terra il suo fiorito manto (4) sonetto
cc. 136r (sc. 240r)-136v (sc. 240v) [552] Di giorno in giorno vò cangiando affanno (5) sestina
Pietro Gradenico
c. 241r [553] Sciolto era il nodo, onde m'avinse Amore (1) sonetto
c. 241v [554] Mentre lontan dal mio sommo diletto (2) sonetto
c. 241v [555] Ò più bella, gentile, ò più cortese (3) sonetto
c. 242r [556] Hor che lo stato mio lieto, e felice (4) sonetto
c. 242r [557] Quella, per cui convien, ch'io mi distempre (5) sonetto
c. 242v [558] Notte crudel, che 'l mio sì largo pianto (6) sonetto
c. 242v [559] Il viso, che scolpì ne l'alma Amore (7) sonetto
c. 243r [560] Ò speranza fallace, ò van desio (8) sonetto
c. 243r [561] I cocenti sospir, l'amaro pianto (9) sonetto
cc. 243v-244r [562] L'onde de l'empio Mar' in fragil legno (10) sestina
c. 244r [563] Così di me la chiusa interna parte (11) sonetto
c. 244v [564] Aura soave, ch'i biondi crin d'oro (12) sonetto
c. 244v [565] Chi vuol veder' in un leggiadro viso (13) sonetto
c. 245r [566] Ò per me lieto aventuroso giorno (14) sonetto
c. 245r [567] Stavami tutto à remirare intento (15) sonetto
c. 245v [568] Qual' alto stil, che più si loda, e prezza (16) sonetto
c. 245v [569] Così, con dolci accenti (17) canzonetta
c. 246r [570] La mia leggiadra, e vaga Pastorella (18) sonetto
c. 246r [571] Come con la sua fronte alma, e serena (19) sonetto
c. 246v [572] Gli occhi soavi, al cui girar la Brenta (20) sonetto
c. 246v [573] Se 'l Pastor', à cui fu nel colle dato (21) sonetto
c. 247r [574] Tosto che 'l carro suo de l'onde fuore (22) sonetto
c. 247r [575] Amor, che in alta Donna la mia spene (23) sonetto
c. 247v [576] Pascendo il cor di speme, e di desio (24) sonetto
c. 247v [577] Fera crudel, che m'ardi, e struggi il core (25) madrigale
c. 248r [578] Tutto pien di desir, e di timore (26) sonetto
c. 248r [579] Verdi rive fiorite, ombrose valli (27) sonetto
c. 248v [580] Ben ti puoi Febo star sempre ne l'onde (28) sonetto
c. 248v [581] Ò sol di miei pensieri eterno segno (29) sonetto
Francesco Abondio Castiglione
c. 249r [582] Da i crudi artigli uscito i' era à forza (1) sonetto
c. 249v [583] Ecco che nova arte, e novi inganni (2) sonetto
c. 249v [584] Lambro, non pur' al par d'Adda, e Tesino (3) sonetto
c. 250r [585] A' te Lambro gentil crescan gli Allori (4) sonetto
c. 250r [586] Io vorrei pur lodar Donna quel volto (5) sonetto
c. 250v [587] Ò di mille corone, e palme degna (6) sonetto
Giovanni della Casa
c. 251r [588] Come splende valor, perche huom nol fasci (1) sonetto
c. 251v [589] Poco il Mondo giamai t'infuse, ò tinse (2) sonetto
cc. 251v-253r [590] Ben veggio Donna homai, che più non sono (3) canzone
Lodovico Corfini
c. 253v [591] Altri canta di Pelio i pini alteri (1) sonetto
c. 254r [592] Occhi sereni, occhi che 'l cor m'havete (2) sonetto
c. 254r [593] Amor m'invita al novo canto, ed io (3) sonetto
c. 254v [594] Quando talhor' il bel viso lucente (4) sonetto
Filippo Binaschi
c. 255r [595] Quando sarà, ch'à l'ombre alme, e soavi (1) sonetto
cc. 255v-258r [596] Spirto real, che la celeste idea (2) canzone
Il conte Vinciguerra da Coll'Alto
c. 258v [597] Nel fiammeggiar de la vermiglia Aurora (1) sonetto
c. 259r [598] Quando Madonna, il suo terrestre velo (2) sonetto
c. 259r [599] E questo il petto Amor' à cui mi resi (3) sonetto
c. 259v [600] Fu morte il mio partire (4) madrigale
c. 259v [601] Quando mercè d'Amore, io giunsi al loco (5) sonetto
Cola Benedetto di Capua
c. 260r [602] Fresche herbe, ombrose valli, liete piante (1) sonetto
c. 260v [603] Crudel' Amor, che del mio mesto pianto (2) sonetto
c. 260v [604] L'imagin vostra, che ne gli occhi altrui (3) sonetto
Il cavalier Vendramini, alla signora Chiara Gosellina
c. 261r [605] Donna, la cui beltà divina è tale (4) sonetto
Luca Contile Academico Fenicio
c. 261v [606] In barbarico nome alto disio (7) sonetto
Al signor Bernardo Gentile
c. 262r [607] Gentile, à cui non men gentil del nome (8) sonetto
Alla signora Chiara Gosellina
cc. 262r-263v [608] Move la Musa mia, move lo stile (9) ottava
c. 263v [609] La donna RUSCEL mio, ch'io scrissi in rima (10) sonetto
Giacomo Marmitta
c. 264r [610] Chiaro Sole à i dì nostri in terra apparse (1) sonetto
c. 264v [611] GANDOLFO mio, que' duo begli occhi a' quali (2) sonetto
Il cardinale Egidio
cc. 265r-273v [612] La 've l'Aurora al primo albor rosseggia (1) ottava
[Francesco Maria Molza]
c. 4r [bis] [613] Perche nel mare ogni suo rivo altero (6) sonetto
c. 4r [bis] [614] Quel, ch'infinito biasmo ad altri fora (7) sonetto
c. 4v [bis] [615] Altero fiume, che à Fetonte involto (8) sonetto
c. 4v [bis] [616] La bella Donna, di cui già cantai (9) sonetto
c. 5r [bis] [617] Amor, che vedi i piu chiusi pensieri (10) sonetto
c. 5r [bis] [618] Tu, ch'al ciel tolto gloriosa sede (11) sonetto
c. 5v [bis] [619] SORANZO, ch'ora in seggio altero assiso (12) sonetto
c. 5v [bis] [620] Come cerva, cui sete in sù l'aurora (13) sonetto
[Anton Giacomo Corso]
c. 108r [bis] [621] Mentre che à l'uno, e à l'altro polo intorno (6) sonetto
Al s. Domenico Veniero
c. 108r [bis] [622] Gioisce il monte, ove à salir conforta (7) sonetto
Risposta
c. 108v [bis] [623] CORSO, ben corso er'io per questa corta (8) sonetto
Al s. Sebastiano Erizzo
c. 108v [bis] [624] Mentre da gl'Indi à i caldi lidi Mori (9) sonetto
Risposta
c. 109r [bis] [625] CORSO, ch'à prova de la nostra etate (10) sonetto
Virginia Salvi. Al s. S. [signor Salvi]
c. 109v [bis] [626] Da fiamma sì gentil nasce il mi' ardore (1) ottava