VE1550-RD 3

Di messer Francesco Maria Molza
c. 1r [1] Poi che le stelle a miei desir nemiche (1) sonetto
c. 1v [2] Le fresche guancie, e 'l bel sembiante humile (2) sonetto
c. 1v [3] Altero sasso lo cui giogo spira (3) sonetto
c. 2r [4] Ben hebbe il ciel sereno, e queti i venti (4) sonetto
c. 2r [5] Alma Phenice, che dal sacro nido (5) sonetto
c. 2v [6] Del grave foco in ch'io mi struggo, e pero (6) sonetto
c. 2v [7] Poi che la vite, onde Israel fioria (7) sonetto
c. 3r [8] Coi desir tutti a i patry lidi intenti (8) sonetto
c. 3r [9] L'aurato pomo, la cui pianta cinse (9) sonetto
c. 3v [10] Fuggite madri, e i cari vostri pegni (10) sonetto
c. 3v [11] Lo schietto drappo, di cui gire altero (11) sonetto
c. 4r [12] Si come augel co suoi graditi accenti (12) sonetto
c. 4r [13] Benedetta la mano (13) ballata
c. 4v [14] La nobil pianta, che le prime prove (14) sonetto
c. 4v [15] Donna gentil ne le cui labbra il nido (15) sonetto
c. 5r [16] Tinto in rosso il Danubio, e rotto 'l corso (16) sonetto
c. 5r [17] Poi, che pascer de i cieli il grande herede (17) sonetto
c. 5v [18] La bella Donna, che dal sonno desto (18) sonetto
c. 5v [19] Candida perla, e nata in dura parte (19) sonetto
c. 6r [20] Ò nata fra gl'Amori; ò novo fiore (20) sonetto
c. 6r [21] Dietro un bel cespo di fioretti adorno (21) sonetto
c. 6v [22] Alma città, che sovra i sette colli (22) sonetto
c. 6v [23] Donna, che pieno il bel virginal chiostro (23) sonetto
c. 7r [24] Anima bella entro un bel velo involta (24) sonetto
c. 7r [25] Schietti Arboscelli, e voi bei lochi aprici (25) sonetto
c. 7v [26] Qui, dove piano, e camin destro invita (26) sonetto
c. 7v [27] Poscia che qui la mia Ninfa si giacque (27) sonetto
c. 8r [28] Com'huom ch'a i raggi del Pianeta intento (28) sonetto
c. 8r [29] Cedi pur giorno, e men volgendo altero (29) sonetto
c. 8v [30] Su questo lido, e questa istessa arena (30) sonetto
c. 8v [31] Lucente globo, e de la notte raro (31) sonetto
c. *1r [32] Alma Phenice a cui dal cielo è dato (32) sonetto
c. *1r [33] S'al'hor che grave servitute oppresse (33) sonetto
c. *1v [34] Felice pianta, e per sostegno eletta (34) sonetto
c. *1v [35] Ò se di quanto già sotto quest'orno (35) sonetto
cc. *2r-*3r [36] Fra le sembianze, onde di lunge havrei (36) canzone
c. *3r [37] Che non habbi sofferto, ch'in un solo (37) sonetto
cc. *3v-*4v [38] Poi che a gran torto il mio vivace Sole (38) sestina doppia
c. *4v [39] Come de l'alta sua bellezza Iddio (39) sonetto
c. *5r [40] A l'apparir del viso almo e sereno (40) sonetto
Di m. Giovanni Guidiccione
c. *5r [41] Quando Amor da quel di, ch'al tuo foco arsi (1) sonetto
c. *5v [42] Perch'io sia a colpi Amor di sdegni, e d'ire (2) sonetto
c. *5v [43] Io son si stanco sotto il grave peso (3) sonetto
c. *6r [44] Perdoninmi i begli occhi, ove s'asside (4) sonetto
c. *6r [45] Falda di biancha neve ch'a gli scuri (5) sonetto
c. *6v [46] Ò tu cui il Sol de la sua luce adorna (6) sonetto
c. *6v [47] Quella; che a l'ombra, e al Sol ne miei sospiri (7) sonetto
c. *7r [48] Se l'armi d'humiltade, ond'io pur soglio (8) sonetto
c. *7r [49] Hor ch'atra nebbia ò Re de monti il crine (9) sonetto
c. *7v [50] Anima bella, il cui candido velo (10) sonetto
c. *7v [51] S'io'l dissi mai; che l'honorata fronde (11) sonetto
c. *8r [52] Soleano i miei famelici, et ardenti (12) sonetto
c. *8r [53] Tanti con mia vergogna aspri tormenti (13) sonetto
c. *8v [54] Degna nutrice de le chiare genti (14) sonetto
c. *8v [55] Donna, c'havete ne begl'occhi santi (15) sonetto
c. 9r [56] Come su l'olmo i suoi fieri accidenti (16) sonetto
c. 9r [57] Dimmi, se il tuo desio come esser suole (17) sonetto
c. 9v [58] Ne lo spuntar che il Sol fè in Oriente (18) sonetto
c. 9v [59] Se pioggia homai dal Ciel larga non scende (19) sonetto
c. 10r [60] Là dove il Mincio dal paterno seno (20) sonetto
c. 10r [61] O voi, che sotto l'amorose insegne (21) sonetto
c. 10v [62] La fiamma al men de sospir caldi, e spessi (22) sonetto
cc. 10v-11r [63] Spirto gentile, che ne tuoi verdi anni (23) canzone
Di m. Bernardo Accolti l'Unico Aretino
c. 11r [64] Fuggite l'amorose cure acerbe (1) ottava
c. 11v [65] Dal morto padre l'agitato Oreste (2) ottava
c. 11v [66] Prima ch'i duri ferri insanguinate (3) ottava
c. 11v [67] Gridando Collatin con pena, e doglia (4) ottava
c. 12r [68] Poi che 'l caro consorte mio fù vitto (5) ottava
c. 12r [69] Quella ch'a Babilonia fè le mura (6) ottava
c. 12r [70] Da humil verme tra l'herbe rimote (7) ottava
c. 12v [71] Niobe son; legga mia sorte dura (8) ottava
c. 12v [72] S'Alessandro terror d'huomini, e Dei (9) ottava
c. 12v [73] Non basta al dolor mio d'un'huom l'etate (10) ottava
c. 13r [74] Gridava Amor, io son stimato poco (11) ottava
c. 13r [75] Disse Amor, fuggend'io con passi lenti (12) ottava
c. 13r [76] Mai non nutrisce il corvo i figli nati (13) ottava
c. 13v [77] Come mutan color l'herbe, e le fronde (14) ottava
c. 13v [78] I Mori, e gl'indi se gli miri in volto (15) ottava
c. 13v [79] Perche 'n gelido fiume non s'istilla (16) ottava
c. 14r [80] Qual huom che dorme, e nel suo corpo ha pace (17) ottava
c. 14r [81] Se cerchi insanguinar le tue dure armi (18) ottava
c. 14r [82] Perso è via sacra, lata e Fori, e gli Archi (19) ottava
c. 14v [83] Il cocodrilo ch'è serpente d'acque (20) ottava
c. 14v [84] Se liquor cavi d'ogn'herba che nasce (21) ottava
c. 14v [85] Non ti renda superba, e non t'inganni (22) ottava
c. 15r [86] Che val peregrinar di loco in loco (23) ottava
c. 15r [87] Veder perir tuo parto, e tua semenza (24) ottava
c. 15r [88] Mentre nel dubio petto infuriato (25) ottava
c. 15v [89] Due metalli un maestro insieme aggiunse (26) ottava
Di m. Andrea Navagero
c. 15v [90] Begli occhi, ove Amor regna, et onde tira (1) sonetto
Di m. Antonio Brocardo
c. 16r [91] Se neve è questa, che dal ciel discende (1) sonetto
c. 16r [92] Di pari Phebo con le tue volgea (2) sonetto
De la s. Vittoria Colonna
c. 16v [93] Quel che di tutto il bel ricco Oriente (1) sonetto
c. 16v [94] Là, dove più con le sue lucid'onde (2) sonetto
c. 17r [95] Quella felice stella, e in ciel fatale (3) sonetto
c. 17r [96] In giovenil etate il mondo vinse (4) sonetto
c. 17v [97] Vincer i cor più saggi, e i Re più alteri (5) sonetto
Di m. Cola Bruno
c. 17v [98] Se l'error, che la mente vostra implica (1) sonetto
Di m. Nicolo Delfino
c. 18r [99] Poi che la luce angelica, e serena (1) sonetto
cc. 18r-18v [100] Per mezo gl'occhi da begl'occhi al core (2) ballata
Di m. Girolamo Quirini
c. 18v [101] A che turbi la mia pace infinita (1) sonetto
c. 19r [102] A voi la Donna vostra, il mio Signore (2) sonetto
c. 19r [103] Se la via di restar mille, e mill'anni (3) sonetto
c. 19v [104] Quella, che fu a suoi di famosa, e chiara (4) sonetto
c. 19v [105] Ben deve il mondo per eterno essempio (5) sonetto
Di m. Baldassar Stampa
c. 20r [106] Mentre ch'Amor fra speme incerta, e tarda (1) sonetto
c. 20r [107] S'à l'ardente desio, ch'à dir mi spinge (2) sonetto
c. 20v [108] Figliuol di Dio, che dal paterno scanno (3) sonetto
c. 20v [109] Cura, che sempre vigilante, e desta (4) sonetto
c. 21r [110] Ho riveduto amanti il mio bel Sole (5) sonetto
c. 21r [111] L'alto, felice, e raro vostro ingegno (6) sonetto
c. 21v [112] Lasso, ben sò, che 'l mio crudel martire (7) sonetto
c. 21v [113] Il vostro dono pretioso, e caro (8) sonetto
c. 22r [114] Donna gentile, il cui purgato inchiostro (9) sonetto
c. 22r [115] Signor, il cui fedel, saggio consiglio (10) sonetto
c. 22v [116] Qual lingua mai potria lodarti a pieno (11) sonetto
c. 22v [117] SANSOVINO gentil, cortese, e caro (12) sonetto
c. 23r [118] Se v'accorgeste del fuggir de l'hore (13) sonetto
c. 23r [119] Donna, la cui beltà pur non pareggia (14) sonetto
c. 23v [120] Signor gentil, che 'n dolci, e stretti nodi (15) sonetto
c. 23v [121] Savina mio, se voi sapeste quante (16) sonetto
c. 24r [122] Crudel SIRENA mia, poi ch'è pur vero (17) sonetto
c. 24r [123] Dolce mio ben, deh qual cagion vi move (18) sonetto
c. 24v [124] Felice cor, che vinto dal desio (19) sonetto
Di m. Agostino Beatiano
c. 24v [125] Chi è costui che nel metallo spira (1) ottava
c. 25r [126] S'a l'ardito Troian famoso, e pio (2) ottava
c. 25r [127] Qui è 'l cener di Didon, il cui gradito (3) ottava
c. 25r [128] Del gran Giove, e di Leda la figliuola (4) ottava
Di m. Giulio Camillo
c. 32v [129] Quanto d'Adria ciascuna nimpha bella (1) sonetto
c. 32v [130] Quasi incenso odorato al raggio estivo (2) sonetto
Di m. Pietro Aretino
c. 26r [131] Mentre gl'inchiostri dedicati a Marte (1) sonetto
c. 26r [132] Di man di quella Idea, che la Natura (2) sonetto
c. 26v [133] L'invidia, che da menda al ciel, che gira (3) sonetto
c. 26v [134] Quelli Angeli PHILIPPO; quei divini (4) sonetto
c. 27r [135] Quello intento di magno, e di sincero (5) sonetto
c. 27r [136] MASSIMIANO obietto de gl'ingegni (6) sonetto
c. 27v [137] Congrega ò cielo ogni Pianeta amico (7) sonetto
c. 27v [138] È 'l di, che nacque l'alma CATERINA (8) sonetto
c. 28r [139] Se mai furono età felici, e sole (9) sonetto
c. 28r [140] Memoria del ben far, del male oblio (10) sonetto
c. 28v [141] La fama con sembiante almo, e giocondo (11) sonetto
c. 28v [142] Chi mai non vide in un Marte e Minerva (12) sonetto
c. 29r [143] La effigie adoranda de la pace (13) sonetto
c. 29r [144] Non a bel caso, a sommo studio impresse (14) sonetto
c. 29v [145] Non pure, ò Christo; a i tuoi templi, a i tuoi Santi (15) sonetto
c. 29v [146] MAURITIO immortal, che il ferro, e il core (16) sonetto
c. 30r [147] La bontà, la virtù, e la Fortuna (17) sonetto
c. 30r [148] Mondo sai tu perche 'l ciel largo, e pio (18) sonetto
c. 30v [149] Con gli occhi sacri, e con le luci sante (19) sonetto
c. 30v [150] Consacri il Sinai, l'Olimpo adori (20) sonetto
c. 31r [151] Tutte le sue speranze accoglie in una (21) sonetto
c. 31r [152] Ò CASA; anzi theatro, tempio, e foro (22) sonetto
c. 31v [153] Fortuna c'hai si altero ardir, che vuoi (23) sonetto
c. 31v [154] Quei gridi con che Fama a infonder vieni (24) sonetto
c. 32r [155] Rinchiuso il BEMBO, nel marmoreo avello (25) sonetto
c. 32r [156] Le penne si stemprar, squarciarsi i fogli (26) sonetto
c. 32v [157] Del BEMBO, ch'era come sacro santo (27) sonetto
c. 32v [158] Costei, che nacque d'onde parte il Sole (28) sonetto
Di m. Nicolo Tiepolo
cc. 33r-34r [159] Amor, che 'n dolce foco (1) canzone
cc. 34r-35r [160] Che fia? c'hor piu sereno (2) canzone
cc. 35r-36r [161] Ecco inanzi se 'n viene (3) canzone
c. 36v [162] Spento era gia l'ardore, et rotto il laccio (4) sonetto
c. 36v [163] Crespe chiome d'or fin, serena fronte (5) sonetto
c. 37r [164] Vaghi di dui begl'occhi accorti giri (6) sonetto
c. 37r [165] Giunti con infinita leggiadria (7) sonetto
cc. 37v-38v [166] Se 'l dolor, che mi sforza (8) canzone
cc. 38v-39r [167] Selve frondose e folte (9) canzone
Di m. Bernardo Capello
c. 40r [168] Tornate a rivestir i panni allegri (1) sonetto
c. 40r [169] Ne perche mille volte il giorno pera (2) sonetto
c. 40v [170] Alma città; che con virtute unita (3) sonetto
c. 40v [171] Come huom di suo voler privo, e di pace (4) sonetto
c. 41r [172] Verdi colli, fioriti, ameni, e lieti (5) capitolo in terza rima
c. 42v [173] Poi che del pianto mio le torbide onde (6) sonetto
c. 42v [174] Hor m'avegg'io, che 'n van si fida, e spera (7) sonetto
c. 43r [175] Di quanto già co 'l tuo soave canto (8) sonetto
c. 43r [176] Qual fredda voglia v'arma contra Amore (9) sonetto
c. 43v [177] Benche 'l chiaro, soave, honesto sguardo (10) sonetto
c. 43v [178] La vergine Romana, il cui pudico (11) sonetto
c. 44r [179] Io sento d'hora in hor quella vaghezza (12) ballata
cc. 44r-45v [180] Se cantando talhor potessi al segno (13) canzone
c. 46r [181] Signor, che 'n vece del figliuol di Dio (14) sonetto
c. 46r [182] S'a i vostri lunghi, e ben passati tempi (15) sonetto
cc. 46v-47r [183] Non aperse il ciel mai pur solo un giorno (16) sestina
c. 47r [184] Chi ti vede, e di te non s'inamora (17) sonetto
cc. 47v-49v [185] Quand'io credea lodar le tue dolci acque (18) capitolo in terza rima
c. 50r [186] Ò valle, che di fior bianchi, e vermigli (19) sonetto
c. 50r [187] Ne di lettere, o d'arme ampie memorie (20) sonetto
c. 50v [188] BEMBO beato io te pur chiamo ogn'hora (21) sonetto
c. 50v [189] Signor cui negra, e lagrimosa vesta (22) sonetto
c. 51r [190] Come di voi più saggia, ne più bella (23) sonetto
cc. 51r-52v [191] Amor poi c'hai desio (24) canzone
c. 53r [192] Sacri intelletti, a cui da Phebo è dato (25) sonetto
c. 53r [193] Vergine illustre, che 'n diverse foggie (26) sonetto
c. 53v [194] Se a la pietosa vostra alma sembianza (27) sonetto
c. 53v [195] Se vista humana a pien veder non puote (28) sonetto
cc. 54r-55r [196] Renda de frutti suoi più larga parte (29) canzone
cc. 55v-56v [197] Ecco la sposa illustre, ecco che 'l cielo (30) canzone
cc. 59r (sc. 57r)-58r [198] Poi che m'infiamma anchor desio non lieve (31) canzone
c. 58v [199] Come qualhora il ciel ritrova carco (32) sonetto
c. 58v [200] D'una vittoriosa Palma altera (33) sonetto
c. 61r (sc. 59r) [201] Poi ch'al gran Guido Ubaldo ha figliuol dato (34) sonetto
c. 61r (sc. 59r) [202] Viva de l'Avo, e del tuo padre imago (35) sonetto
Di m. Annibal Caro
c. 61v (sc. 59v) [203] Vinto havea 'l mondo, e vinta havea se stessa (1) sonetto
c. 61v (sc. 59v) [204] La Sena, e l'Arno gian torbidi, e lenti (2) sonetto
c. 60r [205] Ecco ch'al fin da la celeste porta (3) sonetto
c. 60r [206] Se l'honorata pianta, onde superba (4) sonetto
Di m. Bernardo Tasso
cc. 60v-62v [207] Se ben di sette stelle ardenti, e belle (1) ottava
Di m. Domenico Michele
c. 65r (sc. 63r) [208] Hor che ' Tauro celeste apre, e rinova (1) sonetto
c. 65r (sc. 63r) [209] Aura, che 'n queste verdi amate fronde (2) sonetto
c. 65v (sc. 63v) [210] Vaghi, e felici augei, che d'ogni'ntorno (3) sonetto
c. 65v (sc. 63v) [211] Phebo; se di Parnaso l'ombre elette (4) sonetto
c. 64r [212] Mentre io tutto mi sto raccolto in seno (5) sonetto
c. 64r [213] Si conforme a le doti, onde Natura (6) sonetto
c. 64v [214] Di quella chiara voce, onde gia molte (7) sonetto
c. 64v [215] Si vera VENIER mio io tengo espressa (8) sonetto
Risposta
c. 65r [216] Mentre che l'alma da la carne oppressa (1) sonetto
c. 65r [217] Se dal corpo gentil ha sciolta l'ombra (9) sonetto
c. 65v [218] Non per vedermi aperte onde di pianto (10) sonetto
c. 65v [219] Troppa era fiamma in me, senza che 'l vostro (11) sonetto
c. 66r [220] Tempo ben fora homai che dopo tante (12) sonetto
cc. 66r-67v [221] Deh fermatevi al suon di queste voci (13) capitolo in terza rima
De la s. Veronica Gambara
c. 67v [222] Quel nodo, in cui la mia beata sorte (1) sonetto
c. 68r [223] Altri boschi, altri prati, et altri monti (2) sonetto
c. 68r [224] Guida con la man forte al camin dritto (3) sonetto
Di m. Triphon Gabriele
c. 68v [225] Spirto gentil, che per fuggir gli inganni (1) sonetto
Di m. Gio. Battista Susio
cc. 68v-72r [226] S'avien ch'io volga à tuoi gravi martiri (1) canzone
c. 72v [227] Novello Sole in cui s'uniro i raggi (2) sonetto
c. 72v [228] Mentre Venetia in si gradito honore (3) sonetto
Di m. Vicenzo Martelli
cc. 73r-74v [229] Spirto reale, il cui bel nome chiaro (1) canzone
c. 74v [230] Signor, che 'n su 'l fiorir de gli anni vostri (2) sonetto
c. 75r [231] Voi, ch'a Marte, e Minerva un tempio havete (3) sonetto
c. 75r [232] Cosi signor vivendo al ciel si sale (4) sonetto
c. 75v [233] Io veggio l'aure al vostro ardir seconde (5) sonetto
c. 75v [234] Col suo stesso valor leggera, e sciolta (6) sonetto
cc. 76r-77r [235] Donna immortale, i cui vestigi santi (7) canzone
c. 77v [236] Quel, che piu scorge in voi l'occhio mortale (8) sonetto
c. 77v [237] Mentre al tuo impero il mio bel Sol soggiace (9) sonetto
c. 78r [238] Voi, che seguite con veloce piede (10) sonetto
c. 78r [239] Se il nome sacro, che di pregio eterno (11) sonetto
c. 78v [240] Hor che s'appressa il sacro santo giorno (12) sonetto
c. 78v [241] Hor che con gli occhi de la mente veggio (13) sonetto
c. 79r [242] Occhio del ciel, se con pietosa mano (14) sonetto
c. 79r [243] Hor ch'io veniva a compensare i danni (15) sonetto
Di m. Lodovico Ariosto
c. 79v [244] O messaggi del cor sospiri ardenti (1) sonetto
c. 79v [245] Se mai cortese fosti (2) madrigale
Di m. Fortunio Spira
c. 80r [246] Un inferno angoscioso è la mia vita (1) sonetto
c. 80r [247] Cangi il lieto in doglioso oscuro manto (2) sonetto
c. 80v [248] Sprezzando il BEMBO il viver nostro humile (3) sonetto
c. 80v [249] Estinto il suo piu caro, e ricco pegno (4) sonetto
c. 81r [250] Spirti illustri; che 'n rime hor meste, hor liete (5) sonetto
c. 81r [251] Chi mi richiama al disusato loco (6) sonetto
c. 81v [252] Ò fallaci speranze, ò voglie ingorde (7) sonetto
c. 81v [253] Voi, cui Natura, e studio hanno dimostro (8) sonetto
c. 82r [254] Alma, che scosso l'uno, e l'altro velo (9) sonetto
c. 82r [255] Spargete di vermiglia, e bianca rosa (10) sonetto
Di m. Giovan Mozarello
c. 82v [256] Vaghi, lieti fioretti, e ben nate herbe (1) sonetto
c. 82v [257] Per fuggir la mia morte alma mia spene (2) sonetto
c. 83r [258] S'io v'osassi di dir quel, che piangendo (3) madrigale
Di m. Hercole Strozza
c. 83r [259] O beato pensier, ch'a ogni tua voglia (1) sonetto
Di m. Hippolito Capilupi
c. 83v [260] Vestiva i colli, e le campagne intorno (1) sonetto
Di m. Antonio Girardi
cc. 83v-84r [261] Aure dolci, e leggiadre, aure amorose (1) madrigale
cc. 84r-84v [262] Occhi soavi, et cari (2) ballata
c. 84v [263] Dispietate bellezze (3) madrigale
c. 85r [264] Almo Sol, che co 'l vago carro ardente (4) sonetto
c. 85r [265] Padre del ciel se quel immenso ardore (5) sonetto
c. 85v [266] Hor volge, lasso, il terzo et decimo anno (6) sonetto
c. 85v [267] Signor qui meco a pie de verdi allori (7) sonetto
c. 86r [268] In qual ombrosa valle i bianchi tori (8) sonetto
c. 86r [269] Alto Re da la cui pietosa mano (9) sonetto
c. 86v [270] Signor, che per trar l'huom di questo inferno (10) sonetto
c. 86v [271] Questo odorato Aneto, et questi fiori (11) madrigale
Del conte Baldassar Castiglione
cc. 87r-87v [272] Manca il fior giovenil de miei primi anni (1) canzone
Di m. Gio. Bat. Amaltheo
c. 88r [273] Hor di freschi smeraldi orna le sponde (1) sonetto
c. 88r [274] ZAMBERTI a l'apparir di duo bei lumi (2) sonetto
c. 88v [275] Ecco, ch'à voi ritorno occhi lucenti (3) sonetto
c. 88v [276] S'haveste fede à la bellezza eguale (4) sonetto
c. 89r [277] Al dolce vostro canto (5) madrigale
c. 89r [278] Notte, che nel tuo dolce, et alto oblio (6) sonetto
c. 89v [279] Poi che del mio languir a voi non cale (7) sonetto
c. 89v [280] Hor le tue forze adopra (8) ballata
c. 90r [281] La viva neve, e le vermiglie rose (9) sonetto
c. 90r [282] In me tanto l'ardore (10) madrigale
c. 90v [283] Già Nimpha, hor voce de le membra scossa (11) sonetto
c. 90v [284] Quando l'Aurora il crin di rose adorna (12) sonetto
c. 91r [285] Vaga amorosa stella (13) ballata
cc. 91r-91v [286] L'Aura, che già di questo fragil legno (14) sestina
c. 92r [287] Nel bel Sol, che da gli occhi vostri move (15) sonetto
c. 92r [288] Invido Sol, che si repente il giorno (16) sonetto
cc. 92v-93v [289] Se de begli occhi 'l Sole (17) canzone
c. 94r [290] Con lagrime, ch'ognihor da gli occhi versi (18) sonetto
c. 94r [291] Tra be' rubini, e perle (19) madrigale
cc. 94v-96r [292] Pastor felice; che dal vulgo errante (20) canzone
c. 96r [293] Stella, che nel mio corso oscuro, e lento (21) sonetto
Di m. Girolamo Mentovato
c. 96v [294] Io che sempre fin qui rivolsi il tergo (1) sonetto
c. 96v [295] Se talhor, dove i bei vostr'occhi fanno (2) sonetto
Di m. Girolamo Fracastoro
c. 97r [296] Questi bianchi papaver, queste nere (1) madrigale
Di m. Georgio Gradenico
c. 97v [297] Alcone intento a la sua amata Clori (1) sonetto
cc. 97v-98r [298] Amorose Viole, che spargete (2) madrigale
c. 98r [299] Vermiglie Rose, che co 'l novo giorno (3) madrigale
c. 98v [300] VENIER, che l'alma a le crudel percosse (4) sonetto
Di m. Camillo Besalio
c. 98v [301] Chi fia, ch'a pien di lui le lode conti (1) sonetto
c. 99r [302] Allori, mirti, palme, hedere, olive (2) sonetto
c. 99r [303] Rivedrem pur anchora il monte, e 'l piano (3) sonetto
c. 99v [304] Il laccio, e 'l dardo, e 'l foco onde m'avinse (4) sonetto
c. 99v [305] Quanta invidia vi porto aure beate (5) sonetto
c. 100r [306] Signor mio caro vostra alma bontate (6) sonetto
c. 100r [307] Di questa ognihor mi pasco, e cibo il core (7) sonetto
c. 100v [308] Ben son l'opre conformi al dolce nome (8) sonetto
c. 100v [309] Mentre ch'al suon de vostri dolci accenti (9) sonetto
c. 101r [310] DOLCE da i puri, e si ben spesi inchiostri (10) sonetto
c. 101r [311] Perche 'l vulgo maligno (11) madrigale
c. 101v [312] Ò del doppio valor fondato, e chiaro (12) sonetto
c. 101v [313] Signor, Achate del famoso, e chiaro (13) sonetto
c. 102r [314] Signor mio caro, del cui saggio petto (14) sonetto
c. 102r [315] Signor, che per salute nostra in croce (15) sonetto
c. 102v [316] Poi ch'aspra Morte acerbamente ha spento (16) sonetto
c. 102v [317] Donna real di senno, e di valore (17) sonetto
c. 103r [318] Risorta è, lasso, in me falsa e mendace (18) sonetto
c. 103r [319] L'alma mia fiamma, e 'l nodo alto, e gentile (19) sonetto
cc. 103v-104r [320] Con la mia speme sotto iniquo cielo (20) sestina
c. 104r [321] Alma real di chiara gloria ardente (21) sonetto
c. 104v [322] Piu duro, lasso, et infelice essempio (22) sonetto
c. 104v [323] Stella gentil, che d'honorati, e tanti (23) sonetto
c. 105r [324] Chiara luce del ciel, che 'l vivo Sole (24) sonetto
c. 105r [325] Se ben la mia caduca, e grave spoglia (25) sonetto
c. 105v [326] Si come suol quando vicina sente (26) sonetto
c. 105v [327] Hor che 'l vostro valor fugati, e spenti (27) sonetto
c. 106r [328] Spesso da la riposta ultima parte (28) sonetto
c. 106r [329] A fornir l'alto, e nobile pensiero (29) sonetto
c. 106v [330] Se ben splende Signor tra gli ori, e gli ostri (30) sonetto
c. 106r [331] Lieto colle, ove un tempo hebbi tranquilla (31) sonetto
c. 107r [332] Là dove è quella, i cui begli occhi al core (32) sonetto
c. 107r [333] Dolce stral, gentil nodo, e chiaro foco (33) sonetto
c. 107v [334] Stella, ch'a far seren qua giù scendesti (34) sonetto
c. 107v [335] Quel dolce, e puro affetto, onde l'ornato (35) sonetto
c. 108r [336] Signor d'ogni virtù sacrato tempio (36) sonetto
c. 108r [337] Alto Re, ch'a Sathan possente, e forte (37) sonetto
Di m. Lelio Capilupi
c. 108v [338] Que' begli occhi più chiari assai che 'l Sole (1) sonetto
c. 108v [339] Si dolce è il lagrimar de gli occhi miei (2) sonetto
c. 109r [340] Corra torbido il Mincio, e fuor de l'onde (3) sonetto
c. 109r [341] Ne d'aure fresche il mormorar tra fronde (4) sonetto
cc. 109v-110r [342] Tanto de miei pensier folta è la nebbia (5) sestina
c. 110r [343] Uscite ò Nimphe homai fuor di quest'onde (6) sonetto
c. 110v [344] Ò selve, ò campi, ò solitari colli (7) sonetto
c. 110v [345] MOLZA è pur ver, che questi valli apriche (8) sonetto
c. 111r [346] Questa Donna gentil, in cui Natura (9) sonetto
c. 111r [347] De la nova stagion spirano i venti (10) sonetto
c. 111v [348] Voi, c'havete d'Europa in mano il freno (11) sonetto
c. 111v [349] Hor che del tuo valor coglievi il frutto (12) sonetto
cc. 112r-112v [350] Quando fia Amor, che del tuo amaro pianto (13) sestina
c. 112v [351] Amor, che con un dolce, e raro, e poco (14) sonetto
c. 113r [352] Quanto mai di valor, e di beltade (15) sonetto
c. 113r [353] Saggio Signor cui l'horrido Appenino (16) sonetto
c. 113v [354] Signor, che con la forte, e larga mano (17) sonetto
Di m. Lodovico Dolce
c. 113v [355] Ben pon da i morsi, che limando vanno (1) sonetto
c. 114r [356] Signor mentre di voi la frale scorza (2) sonetto
c. 114r [357] CARLO mentre ch'a noi s'ascose il BEMBO (3) sonetto
c. 114v [358] Già per questo ampio mar saggio nocchiero (4) sonetto
c. 114v [359] Con chiari frutti al valor vostro eguali (5) sonetto
Risposta del Marmitta
c. 105r (sc. 115r) [360] Cosi havess'io d'alzarmi piume, et ali (1) sonetto
c. 105r (sc. 115r) [361] ARMAN si folta nebbia adombra il volto (6) sonetto
c. 105v (sc. 115v) [362] Mentre che per solingo ite sentiero (7) sonetto
c. 105v (sc. 115v) [363] Mentre le note, onde soavemente (8) sonetto
Di m. Georgio Merlo
cc. 116r-116v [364] Già privo de la sacra, e altera luce (1) sestina
c. 116v [365] Mentre Amarylli mia ne le fresch'onde (2) sonetto
Del s. duca di Ferrandina
cc. 117r-118v [366] Amor, ch'alberghi e vivi entro 'l mio petto (1) canzone
Del cavalier Gandolfo
cc. 118v-122v [367] Lieto monte, soavi, ameni colli (1) ottava
Del cavaglier Gandolfi
c. 123r [368] Nimphe voi che del Tebro a l'onde amate (2) sonetto
c. 123r [369] Quattro e quattro anni ha gia rivolto il cielo (3) sonetto
c. 123v [370] Schietto drappo d'or fin, ricco trapunto (4) sonetto
c. 123v [371] Son queste le bell'ombre ov'io cantai (5) sonetto
c. 124r [372] Piangi Phebo di nuovo, se pietate (6) sonetto
c. 124r [373] Già nel candido suo pietoso manto (7) sonetto
c. 124v [374] Io pur al nido in che la mia Phenice (8) sonetto
c. 124v [375] Si come il vago Sol apre, e rinuova (9) sonetto
Di m. Gandolfo Porrino
c. 125r [376] Luce eterna del ciel, che i nostri mali (1) sonetto
c. 125r [377] Dapoi che a morte fe voltar le spalle (2) sonetto
c. 125v [378] Ò d'ogni riverenza, e d'honor degna (3) sonetto
cc. 125v-127v [379] Donna gentil, tant'è il favor, che piove (4) canzone
c. 128r [380] Chi è questa, che con gli occhi, e con la fronte (5) sonetto
c. 128r [381] Deh perche tolto a questo cielo havete (6) sonetto
c. 128v [382] Giace 'l gran BEMBO in questa pietra angusta (7) sonetto
c. 128v [383] Piu non lice ascoltar chi non ragiona (8) sonetto
c. 129r [384] Superbo monte, che già fusti nido (9) sonetto
c. 129r [385] Mentre che d'aspra pioggia, e rapid'onde (10) sonetto
c. 129v [386] Hor di rare ricchezze ambe le sponde (11) sonetto
c. 129v [387] Alma pietà, che 'n mille essempi vivi (12) sonetto
cc. 130r-132r [388] Lasso me, che piu m'arde, e strugge Amore (13) ottava
Di m. Remigio Fiorentino
c. 132r [389] Da quei begli occhi, in cui mia morte veggio (1) sonetto
c. 132v [390] Se quel seren ch'a bei vostri occhi intorno (2) sonetto
c. 132v [391] Deh tronca Apollo al santo Alloro i rami (3) madrigale
c. 133r [392] Quando si ruppe il nodo, in cui molti anni (4) sonetto
c. 133r [393] Deh non ritorni a rimenarne il giorno (5) sonetto
c. 133v [394] Qui venne al suon della Sampogna mia (6) sonetto
c. 133v [395] Se l'alme piu belle (7) madrigale
c. 134r [396] Quanto di me più fortunate sete (8) madrigale
c. 134r [397] Se tra le vaghe, e belle Idee che sono (9) sonetto
c. 134v [398] Motor santo, e pastor, Signor, e padre (10) sonetto
c. 134v [399] Chi mi darà piu vita (11) madrigale
c. 135r [400] Secchinsi l'herbe, e fiori (12) madrigale
c. 135r [401] Io pur mi sforzo al cielo (13) madrigale
c. 135v [402] Vengane il ghiaccio, e 'l fosco (14) madrigale
c. 135v [403] Benche duri e sassosi, alpestri, e soli (15) sonetto
Di m. Malatesta Fiordiano
c. 136r [404] Come pioggia gentil talhor discende (1) sonetto
c. 136r [405] Se disperato in odio hebbi la vita (2) sonetto
c. 136v [406] Se mai lagrime mie dogliose, e amare (3) sonetto
D'incerto autore
c. 136v [407] S'io non mostro cosi Madonna fore (1) sonetto
Di m. Gio. Pauolo Amanio
c. 137r [408] Alma gentil, che mentre ancor vestita (1) sonetto
c. 137r [409] Quella chiara Phenice ch'a di nostri (2) sonetto
c. 137v [410] Sperai, lasso, por fine al mio dolore (3) sonetto
c. 137v [411] Pien di quel mio soave alto desire (4) sonetto
c. 138r [412] Occhi, se voi pur sete occhi mortali (5) sonetto
Di m. Gio. Antonio Volpe
c. 138r [413] MOLZA, MOLZA non piu, ma lievi spirti (1) sonetto
Di m. Bartolomeo Gottifredi
c. 138v [414] Tratto già il Sol da piu benigne stelle (1) sonetto
c. 138v [415] L'altera fama, che con chiaro grido (2) sonetto
c. 139r [416] Di cosi chiare note Amor contenta (3) sonetto
c. 139r [417] Contra lo stuol de le bellezze estreme (4) sonetto
Di m. Giacomo Salvi
c. 139v [418] VARCHI gentil, se le spietate offese (1) sonetto
Di m. Nicolo Leonico
cc. 139v-141v [419] Bella, quieta, e santa (1) canzone
Di m. Ugolino Martelli
c. 142r [420] Vedeste il ciel voi mai turbato, e negro (1) sonetto
c. 142r [421] Beltà, ch'altrove non si vide eguale (2) sonetto
Di m. Pietro Orsilago
c. 142v [422] Verdi, lieti, fioriti, aprici colli (1) sonetto
Di m. Rinaldo Corso
c. 142v [423] Come 'l Sol dura eterno (1) madrigale
Di m. Benedetto Varchi
c. 143r [424] Almo spirto divin si dolce, ch'io (1) sonetto
c. 143r [425] LENZO voi dite il ver, se tali, e tante (2) sonetto
c. 143v [426] Piu non mi par BETTIN del dritto fore (3) sonetto
c. 143v [427] Seguite prego, e non con passo lento (4) sonetto
Risposta
c. 144r [428] VARCHI gentil, per cui lieto, e contento (1) sonetto
c. 144r [429] Chiaro Signor d'ogni virtute acceso (5) sonetto
c. 144v [430] ALLEGRETTO gentil, di cui non vede (6) sonetto
c. 144v [431] Caro ANNIBAL, che 'n giovenile, acerba (7) sonetto
c. 143r (sc. 145r) [432] LENZO, perch'io in loco alpestro, et hermo (8) sonetto
D'incerto autore
c. 143r (sc. 145r) [433] Poi, ch'un colpo troncò maligno, e forte (2) sonetto
Di m. Scipione Castro
c. 143v (sc. 145v) [434] Questa salma noiosa, e questo incarco (1) sonetto
c. 143v (sc. 145v) [435] SPINA, s'hor secco è 'l giovenetto alloro (2) sonetto
c. 146r [436] THOMASO mio, se il tormentoso affanno (3) sonetto
c. 146r [437] Quando il pensiero; che battendo l'ale (4) sonetto
Del s. Hercole Bentivoglio
c. 146v [438] Fabro celeste, il cui martel gia feo (1) sonetto
c. 146v [439] Come talhor su la frondosa schiena (2) sonetto
Del s. marchese del Vasto
c. 145r (sc. 147r) [440] Tu, che ti mostri al piu propinquo cielo (1) sonetto
c. 145r (sc. 147r) [441] Ò con quanto amoroso, e caldo zelo (2) sonetto
c. 145v (sc. 147v) [442] Perche de la mia vita a gran giornate (3) sonetto
c. 145v (sc. 147v) [443] Correte fiumi, e co 'l mio pianger fate (4) sonetto
Di m. Bernardino Tomitano
c. 148r [444] Ò sonno, ò pace, ò tregua de gli amanti (1) sonetto
c. 148r [445] Hor che non s'ode il mormorar de l'onde (2) sonetto
c. 148v [446] Tra verdi colli a la stagion novella (3) sonetto
c. 148v [447] Amor mi sfida, e gelosia m'assale (4) sonetto
c. 147r (sc. 149r) [448] Satio sarò di voi Donna qualhora (5) sonetto
c. 147r (sc. 149r) [449] Dove sei tu mio caro, e mio gentile (6) sonetto
cc. 147v (sc. 149v)-150r [450] Poscia che mi si cela il mio bel Sole (7) sestina
c. 150r [451] Hor hai del mondo il piu bel nodo sciolto (8) sonetto
c. 150v [452] Quanto piu penso in van questa mia ardente (9) sonetto
c. 150v [453] Ripensando talhora al viver breve (10) sonetto
cc. 149r (sc. 151r)-152v [454] Tempo fu già, che di sereni, e lieti (11) canzone
Di m. Francesco Conterno
c. 152v [455] Volto da serenar mille Orizonti (1) sonetto
Di m. Antongiacomo Corso
c. 153r [456] EURO, che in questa vaga, humida valle (1) sonetto
c. 153r [457] Da mortal, basso, oscuro carcer sei (2) sonetto
c. 153v [458] Quando il vittorioso altero nome (3) sonetto
c. 153v [459] Tenta sbramare in van l'ardente sete (4) sonetto
cc. 154r-155r [460] Restate onde infelici (5) canzone
c. 155r [461] Doi lumi eterni il gran Re de le stelle (6) sonetto
c. 155v [462] Poscia che mille, e mille palme havrete (7) sonetto
Risp. del s. Herc. Bentivog.
c. 155v [463] Senza disio di palme, e di trophei (3) sonetto
cc. 156r-156v [464] La sempre mesta, e dolorosa vita (8) sestina
c. 156v [465] Quella beltà de l'animo che in voi (9) sonetto
D'incerto autore
cc. 157r-158v [466] Aspri pensieri, cura alta, e profonda (3) canzone
Di m. Rafael Gualtieri
c. 158v [467] Dolci spoglie, felici, e care tanto (1) sonetto
Di m. Girolamo Parabosco
c. 159r [468] Donna s'io resto vivo (1) madrigale
c. 159r [469] Madonna sallo Amor se 'l ver dic'io (2) madrigale
c. 159v [470] Donna gentil, per farvi piu perfetta (3) madrigale
c. 159v [471] Voi volete ch'io moia (4) madrigale
c. 160r [472] Donna ben sapre' io (5) madrigale
D'incerto autore
c. 160r [473] Ben havete ragion di viver solo (4) sonetto
Di m. Cesare Gallo
cc. 160v-161v [474] Mandin fuori le trombe horribil suono (1) canzone
Di m. Girolamo Britonio
cc. 162r-163r [475] Lieti, e verdi Arboscelli (1) canzone
c. 163r [476] Lavor malvagio, che 'l sereno aspetto (2) sonetto
c. 163v [477] Quando harà fine Amore (3) madrigale
c. 163v [478] Con gl'occhi più che mai di pianger vaghi (4) sonetto
c. 164r [479] Non sò mirar se non vostra bellezza (5) sonetto
c. 164r [480] Errar non sò, se non per queste valli (6) sonetto
cc. 164v-165v [481] Diletti boschi, e rive (7) canzone
c. 165v [482] Quand'io mi fo di me medesmo speglio (8) sonetto
cc. 166r-167v [483] Tacer non posso Amore (9) canzone
D'incerto autore
c. 167v [484] Gran Re del ciel, che l'alme inferme erranti (5) madrigale
Di m. Nicolo Amanio
c. 168r [485] Da piu nobil ch'altr'ancho arbore, e chiaro (1) sonetto
c. 168r [486] Lasso, dal primo di, ch'io venni in terra (2) sonetto
c. 168v [487] Un bel aurato velo a l'aurea testa (3) sonetto
cc. 168v-170v [488] Ombre segrete, e voi taciti boschi (4) canzone
D'incerto autore
c. 170v [489] Havrei giurato Amor, che dal tuo strale (6) sonetto
c. 171r [490] Amor m'impenna l'ali, e tanto in alto (7) sonetto
c. 171r [491] Oime, dov'è 'l mio Sole (8) canzonetta
Di m. Gio. Bat. Amaltheo
cc. 171v-173v [492] Per giunger esca al mio desire ardente (22) canzone
cc. 173v-174v [493] Surgi, deh surgi homai (23) canzone
cc. 175r-176r [494] Hore ministre eterne (24) ode
D'incerto autore
c. 176v [495] Di questi spargerò la porta intorno (9) sonetto
Di m. Felice Figliucci
c. 176v [496] Quando de gl'occhi vostri honesti, e santi (1) sonetto
Di m. Gio. Bat. Amaltheo
c. 177r [497] TRIPHON, cui solo dier le stelle à prova (25) sonetto
c. 177r [498] Pon dal ciel mente, ove un bel marmo serra (26) sonetto
c. 177v [499] Triomphal pompa al tuo sepolcro intorno (27) sonetto
c. 177v [500] Quasi vaghe Sirene in mezo a l'onde (28) sonetto
c. 178r [501] Cosi havess'io, com'hanno i miei desiri (29) madrigale
c. 178r [502] Fu già del sangue altrui bagnato, e tinto (30) sonetto
c. 178v [503] Quegl'occhi Amor, che t'eran fide scorte (31) sonetto
Di m. Gio. Bat. Susio
c. 178v [504] TRIPHONE alhor che te medesmo vinto (4) sonetto
Di m. Lodovico Ariosto
cc. 179r-181v [505] Rapido Po, che con le turbid'onde (3) canzone
Di m. Pietro Aretino
c. 181v [506] MEZABARBA gentil, che in pace, e in guerra (29) sonetto
c. 182r [507] Dolce hora si, ch'altier me ne vo io (30) sonetto
c. 182r [508] SUSIO il vostro intelletto veramente (31) sonetto
c. 182v [509] VENIERO gratia di quel certo ingegno (32) sonetto
c. 182v [510] Quel Trifon del ben far semplice agente (33) sonetto
Di m. Lodovico Dolce
c. 184r (sc. 183r) [511] VENIER, che dal mortal terreno chiostro (9) sonetto
c. 184r (sc. 183r) [512] TRIPHON, tu che fra noi le gemme e l'oro (10) sonetto
Di m. Gio. Francesco Fabri
cc. 184v (sc. 183v)-187v [513] Ario pastor de l'honorate rive (1) endecasillabi sciolti
Di m. Fortunio Spira
c. 188r [514] Donque ha potuto avara invida Parca (11) sonetto
c. 188r [515] Che fan VENIER quelle accurate rime (12) sonetto
c. 188v [516] Quelle lagrime illustri, e quei sospiri (13) sonetto
Di m. Giovan Mozzarello
c. 188v [517] Fia mai ch'io possa un di dopo cotanti (4) sonetto
Di m. Pietro Aretino
c. 189r [518] Gli Dij di questo mar, che il moto, e il volo (34) sonetto
Di m. Camillo Besalio
c. 189r [519] Hor è 'l mondo Signor giunto a l'estremo (38) sonetto
c. 189v [520] Fiume, ch'ai chiari e fortunati accenti (39) sonetto
c. 189v [521] Signor, in cui si chiaro, e si felice (40) sonetto
c. 190r [522] Alto Signor, che di prudentia e vera (41) sonetto
De la s. Vittoria Colonna
c. 190r [523] Sono il principio, e parlo a voi mortali (6) sonetto
Di m. Gio. Georgio Trissino
c. 190v [524] Signor c'havete con fatica immensa (1) sonetto
c. 190v [525] S'io havesse creduto, che co gli anni (2) sonetto
Di m. Lodovico Dolce
c. 191r [526] Voi, ch'in sul Tebro adhor adhor cogliete (11) sonetto
Risposta di m. Geor. Gra.
c. 191r [527] DOLCE, ch'al bel cognome egual rendete (5) sonetto
Del s. Hercole Bentivoglio
cc. 191v-209v (sc. 193v) [528] L'ire, l'asprezze, e le gelate voglie (4) ottava
Di m. Domenico Veniero
c. 194r [529] Tosto ch'udi, che spento era il gran Bembo (2) sonetto
c. 194r [530] Ahi che tolto di vita un marmo serra (3) sonetto
c. 194v [531] Cadde il Bembo, et cader seco fu visto (4) sonetto
c. 194v [532] Come l'alto romor, la gloria, e 'l vanto (5) sonetto
c. 211r (sc. 195r) [533] Quella falce, ch'atterra ogni alma viva (6) sonetto
c. 211r (sc. 195r) [534] DOLCE possente a raddolcir il pianto (7) sonetto
c. 211v (sc. 195v) [535] Lagrime, ch'eran fiumi, e sospir quanti (8) sonetto
c. 211v (sc. 195v) [536] Dunque ogni stil del glorioso e chiaro (9) sonetto
c. 196r [537] Scossa de la mortal gravosa salma (10) sonetto
c. 196r [538] Se da questo mortal breve soggiorno (11) sonetto
c. 196v [539] Morto il Bembo la terra, e 'l ciel s'aprio (12) sonetto
c. 196v [540] Fe la morte del Bembo un si gran pianto (13) sonetto
c. 213r (sc. 197r) [541] Giovane illustre alteramente nato (14) sonetto
c. 213r (sc. 197r) [542] Chi nel dubio camin di questa vita (15) sonetto
c. 213v (sc. 197v) [543] Anima, ch'a pensier leggiadri, e casti (16) sonetto
c. 213v (sc. 197v) [544] Pianse non ha gran tempo il Bembo, ch'era (17) sonetto
c. 198r [545] Non punse, arse, o legò stral, fiamma, o laccio (18) sonetto
c. 198r [546] Qual piu saldo, gelato, e sciolto core (19) sonetto
Di m. Bernardo Zane
c. 198v [547] Da quai Scole verrà il mastro che dica (1) sonetto
c. 198v [548] Spirto felice, che gia al mondo desti (2) sonetto
c. 215r (sc. 199r) [549] DOLCE le dotte prose, e i puri carmi (3) sonetto
Di m. Bernardo Capello
c. 215r (sc. 199r) [550] Punto ch'a la salute mia piu parca (36) sonetto
c. 215v (sc. 199v) [551] Il sol indarno i suoi raggi spendea (37) sonetto
c. 215v (sc. 199v) [552] Stavami al caro usato mio soggiorno (38) sonetto
c. 200r [553] Con quanto ardor, quanti perigli ho corsi (39) sonetto
c. 200r [554] Poi che del tutto m'è negato, e tolto (40) sonetto
c. 200v [555] Cosi di primavera eterna guida (41) sonetto
c. 200v [556] Poscia che 'l mondo vi confessa aperto (42) sonetto
c. [201r] [557] Signor la cui virtute, e 'l grave aspetto (43) sonetto
c. [201r] [558] Spirto eletto da Dio novellamente (44) sonetto
c. [201v] [559] O verace d'Iddio vicario; e figlio (45) sonetto
c. [201v] [560] Se ben nel vostro pianto piu s'honora (46) sonetto
c. [202r] [561] Quai donne, a cui sia sposo padre tolto (47) sonetto
c. [202r] [562] La santa sposa del tuo caro figlio (48) sonetto