Profilo poesia

Incipit uniforme
Se io veggio i lumi altieri che fur porte
Autore
Salvi, Jacopo, detto Sellaio
Metro
sonetto
Schema
ABBAABBACDECDE

Attestazioni

BO1551-RD 4, p. 30 [42] S'io veggio i lumi altieri; che fur porte Salvi, Jacopo, detto Sellaio (15)