BO1551-RD 4

Di messer Francesco Maria Molza
p. 7 [1] Leggiadra Rete haveva ordito Amore (1) sonetto
p. 8 [2] Angiol terren; che Pollicletto [e] Apelle (2) sonetto
p. 8 [3] Ombra gentile; à cui d'Italia spento (3) sonetto
p. 9 [4] Non piango te Signor, ch'eterna pace (4) sonetto
p. 9 [5] Se frà le Sirti à l'hor che irato fiede (5) sonetto
p. 10 [6] Splendor ben nato, che spuntar solevi (6) sonetto
p. 10 [7] Se per vertù de l'honorata spada (7) sonetto
p. 11 [8] Signor, se per unire à l'alta impresa (8) sonetto
p. 11 [9] Saggio Signor; che à l'età nostra solo (9) sonetto
p. 12 [10] Signor già per salvarne in Cielo eletto (10) sonetto
Della s. Vittoria Colonna
p. 12 [11] Figlio, et signor, se la tua prima, et vera (1) sonetto
Della Regina di Navara
p. 13 [12] Voi Donna; che domate i fieri mostri (1) sonetto
p. 13 [13] Già desiai di far al mondo conte (2) sonetto
Di m. Bernardo Capello
p. 14 [14] Sol degno è il Bembo di spiegare in carte (1) sonetto
p. 14 [15] Che piu, lasso, di ben frà noi si vede (2) sonetto
p. 15 [16] Ne tanto pianse mai novella Sposa (3) sonetto
p. 15 [17] Torna BEMBO beato, che qual vivo (4) sonetto
p. 16 [18] Ne cosa chiedo, che 'l dolor mio tempre (5) sonetto
Di m. Francesco Copetta
p. 16 [19] Qual ragion fia; che 'l duol misuri, ò tempre (1) sonetto
Di m. Daniel Barbaro
p. 17 [20] VARCHI, D'honeste brame anima piena (1) sonetto
Di m. Benedetto Varchi
p. 17 [21] Anima bella, et di bontade piena (1) sonetto
p. 18 [22] Tosto che giunse in Ciel l'alma gentile (2) sonetto
p. 18 [23] Come luce; che mostra in parte oscura (3) sonetto
Della sig. Veronica Gambara
p. 19 [24] Riser gli spirti angelici, et celesti (1) sonetto
p. 19 [25] Hor che sei ritornata alma felice (2) sonetto
p. 20 [26] Sciogli le treccie d'oro, et d'ogni intorno (3) sonetto
p. 20 [27] Tu che mostrasti al rozzo mondo prima (4) sonetto
Di Giacomo Sellaio
p. 21 [28] Come quand'Eolo le procelle affrena (1) sonetto
p. 21 [29] Ben potete Settimia al gran severo (2) sonetto
p. 22 [30] Almo Tebro felice, et caro figlio (3) sonetto
p. 22 [31] Dentro à quel Ciel; che la notturna luce (4) sonetto
p. 23 [32] Se al padre antico fu l'offerta lieve (5) sonetto
p. 23 [33] Sette son l'arti, che per sette porte (6) sonetto
p. 24 [34] Trofei illustri, chiare, alte Vittorie (7) sonetto
p. 24 [35] Spenti gli error terreni, e i falsi affetti (8) sonetto
p. 25 [36] Da la Idea; che contien tutte le forme (9) sonetto
p. 25 [37] Il Bembo è morto, e 'l Volgo grida, et piange (10) sonetto
pp. 26-27 [38] Trovansi Amanti di sì lieta sorte (11) sestina
p. 27 [39] Era già l'alma sbigotita, et smorta (12) sonetto
pp. 28-29 [40] Chiunque spira in questa breve vita (13) sestina
p. 29 [41] Come pel furto, onde à le ruote eterne (14) sonetto
p. 30 [42] S'io veggio i lumi altieri; che fur porte (15) sonetto
p. 30 [43] Celesti rai; che dal bel fronte altero (16) sonetto
pp. 31-34 [44] Poscia che l'aspra mia nemica, et bella (17) canzone
p. 35 [45] Già mi credea, che tutto 'l Cielo Amore (18) sonetto
p. 35 [46] Qual si mostra Febea da quella parte (19) sonetto
Del cavallier Gandolfo
p. 36 [47] Piu non lice ascoltar chi non ragiona (1) sonetto
p. 36 [48] Giace 'l gran BEMBO in questa pietra angusta (2) sonetto
p. 37 [49] Bembo d'ondi usciran le lodi, e 'l canto (3) sonetto
p. 37 [50] Degno Signor, cui vien dal Ciel promesso (4) sonetto
p. 38 [51] Se à vostri prieghi il Ciel benigno, et chiaro (5) sonetto
p. 38 [52] Come l'alta letitia; che ne'ngombra (6) sonetto
pp. 39-41 [53] Qual donna, ò Diva di più chiaro grido (7) canzone
p. 42 [54] Hor che piu non si asconde 'l vago lume (8) sonetto
Di m. Pietro Bembo
pp. 42-45 [55] Quel vivo sol; che à la mia vita oscura (1) canzone
Del cavallier Armodio
p. 45 [56] Mentre vestito di caduca spoglia (1) sonetto
p. 46 [57] Svelto hai pur cieca inesorabil morte (2) sonetto
p. 46 [58] Hor non piu Tirsi, oime, Ninfe, et Pastori (3) sonetto
p. 47 [59] Volger pò ben il Ciel mille, et mill'anni (4) sonetto
p. 47 [60] S'honor si deve à chi con puro inchiostro (5) sonetto
p. 48 [61] Se amar fù la partita (6) madrigale
Di m. Tomaso Macchiavello
p. 48 [62] A piè del Re Appenin, dov'hoggi il Reno (1) sonetto
p. 49 [63] Vergine santa, al cui divin cospetto (2) sonetto
p. 49 [64] Sospiri ardenti à la honorata riva (3) sonetto
p. 50 [65] Ò che stato gentil, che lieta vita (4) sonetto
p. 50 [66] Sento, misero me, la fiamma ardente (5) sonetto
p. 51 [67] Ò piagge, ove portai del tristo core (6) sonetto
p. 51 [68] Quel che haver non potei, lasso, per via (7) sonetto
p. 52 [69] Se ben disgiunto per lo antico errore (8) sonetto
Di m. Emanuel Grimaldi
p. 52 [70] Mentre dianzi io me 'n gia lieto, et felice (1) sonetto
p. 53 [71] FABRI, se mai per lungo studio, et cura (2) sonetto
p. 53 [72] Hor ch'io mi pasco di mille aspre morti (3) sonetto
p. 54 [73] Già preso, et arso à l'amorose lutte (4) sonetto
p. 54 [74] Dunque io tante soffrir pene, et martiri (5) sonetto
p. 55 [75] Signor, se mai da l'amorosa guerra (6) sonetto
p. 55 [76] Poi che quel vivo adamantino gielo (7) sonetto
p. 56 [77] Sommo padre, et signor, che i buoni, et rei (8) sonetto
p. 56 [78] Soccorremi signor, che afflitta, et lassa (9) sonetto
p. 57 [79] Santo padre, et signor risguarda, ch'io (10) sonetto
p. 57 [80] Donna gentile, i bei vostri occhi ardenti (11) ballata
p. 58 [81] Vissi servo di Amor molti, et molti anni (12) sonetto
p. 58 [82] Dove di alpestri in parte horridi monti (13) sonetto
p. 59 [83] Ne piu seguirti homai temo, ne spero (14) sonetto
Di m. Gianfrancesco Fabri
p. 59 [84] Deh se guerra al tuo cor men grave, et dura (1) sonetto
p. 60 [85] GRIMALDI mio se ben mille aspre morti (2) sonetto
p. 60 [86] Su 'l minor Ren pur dianzi in foco tutte (3) sonetto
p. 61 [87] Per che non sia chi chiara al mondo faccia (4) sonetto
p. 61 [88] Debb'io sempre languir Madonna, in foco (5) sonetto
p. 62 [89] Perche si come hora per voi si rende (6) sonetto
p. 62 [90] Perche quel che le guancie hor vi dipinge (7) sonetto
p. 63 [91] Se col vostro valor donna vincete (8) sonetto
pp. 63-66 [92] Dolci basci soavi (9) canzone
p. 66 [93] Mentre il sol de i vostri occhi hebbe sì chiare (10) sonetto
p. 67 [94] Signor; cui tanto homai sorgi 'l pensiero (11) sonetto
p. 67 [95] Se piu darve non pò, che al merto eguale (12) sonetto
p. 68 [96] Due volte già dal di, ch'io sostenea (13) sonetto
p. 68 [97] Quando avvien, che 'n noi miri occhi beati (14) sonetto
p. 69 [98] Alma luce del Ciel, foco gentile (15) sonetto
p. 69 [99] Se meco ove ch'io vada il foco mio (16) sonetto
p. 70 [100] Qui dove 'l tuo bel sol di nuovo adorna (17) sonetto
p. 70 [101] Mentre signor vissi à voi cara, voi (18) madrigale
p. 71 [102] Ò pien di tema stato de gli amanti (19) sonetto
p. 71 [103] Non pur Donna cortese ir d'Amor piena (20) sonetto
p. 72 [104] Pensier già nel mio cor si forte nascie (21) sonetto
p. 72 [105] Non per che sovra me seda signore (22) sonetto
p. 73 [106] Fuggi col piè cor mio, veloce fuggi (23) sonetto
p. 73 [107] CORSO; che innanzi à gli anni à si gran corso (24) sonetto
p. 74 [108] Benche buon LANDI mio la bella PIETRA (25) sonetto
Di monsig. da la Casa
p. 74 [109] Ben veggio TITIANO in forme nove (1) sonetto
p. 75 [110] Ben mi scorgea quel di crudele stella (2) sonetto
p. 75 [111] Già non potrete voi per fuggir lunge (3) sonetto
pp. 76-79 [112] Errai gran tempo, et del camino incerto (4) canzone
pp. 79-82 [113] Arsi, et non pur la verde stagion fresca (5) canzone
p. 82 [114] La bella Greca, onde 'l pastor Ideo (6) sonetto
pp. 83-86 [115] Amor, io piango, et ben fù rio destino (7) canzone
p. 87 [116] Vivo mio scoglio, et salce alpestre, et dura (8) sonetto
p. 87 [117] Quella che lieta del mortal mio duolo (9) sonetto
p. 88 [118] Son queste Amor le vaghe treccie bionde (10) sonetto
De lo Offuscato Affumato
p. 88 [119] Stancar lo antico fabbro à la fucina (1) sonetto
Di m. Rinaldo Corso
p. 89 [120] Da i piu begli occhi Amor, da le piu belle (1) sonetto
p. 89 [121] Questi, che fuor del vostro amaro petto (2) sonetto
p. 90 [122] Deh se cortese, et largo il Ciel si mostri (3) sonetto
p. 90 [123] I vò pensando, et ne 'l pensier mi accende (4) sonetto
Di m. Giuseppe Baroncino
p. 91 [124] Deh per che'ndarno questi prieghi, et queste (1) sonetto
pp. 91-96 [125] Già fuor trahea de le sals'onde 'l sole (2) canzone
p. 97 [126] Hoggi, e sò ben ch'io non m'inganno è il giorno (3) sonetto
p. 97 [127] Habbi costei le chiome d'oro, et spiri (4) sonetto
p. 98 [128] Valle, che sembri in ogni parte quella (5) sonetto
p. 98 [129] Lungi al mio Sole 'n questo esilio fiero (6) sonetto
p. 99 [130] A' rafrenar i piu superbi cori (7) sonetto
p. 99 [131] Lasso, come poss'io sperar, che accoglia (8) sonetto
p. 100 [132] Se del vago seren da i santi ardori (9) sonetto
p. 100 [133] Stassi piu che mai saldo il mio pensero (10) sonetto
p. 101 [134] Chi piu felice hoggi vi gode? à cui (11) sonetto
p. 101 [135] Lingua, che 'l mio gia fortunato ardore (12) sonetto
p. 102 [136] PACINO, io vidi pur colei, c'havete (13) sonetto
p. 102 [137] I che piu non ardia pregio maggiore (14) sonetto
p. 103 [138] Debb'io sempre languir, madonna in foco? (15) sonetto
Questo sonetto, & la sequente canzone, sono stati tribuiti al Molza, il che non è.
p. 103 [139] Come de l'alta sua bellezza Iddio (16) sonetto
pp. 104-106 [140] Poi che a gran torto il mio vivace Sole (17) sestina doppia
pp. 106-107 [141] Lagrime dolci, et voi grati sospiri (18) madrigale
p. 107 [142] Ecco su 'l picciol Ren dotte sorelle (19) sonetto
p. 108 [143] Come tosto, che 'l sol cade, et ne l'onde (20) sonetto
pp. 108-124 [144] Gia vago anch'io di strana gloria il nome (21) ottava
p. 125 [145] Fia mai, ch'io veggia in tanta guerra Amore (22) sonetto
p. 125 [146] D'oro sì fin, sì belle mani ordiro (23) sonetto
Di m. Andrea Navagero
p. 126 [147] Ne per disdegni mai, ne per vostr'ire (1) sonetto
pp. 126-127 [148] Veramente non mai temprato Sole (2) canzone
Di m. Paulo Costantino
p. 127 [149] Dolce, et FIERA mia PACE, almo ricetto (1) sonetto
p. 128 [150] Dura, et fiera stagion; che à gli altri tanto (2) sonetto
p. 128 [151] Gia piu volte tentai con largo stile (3) sonetto
p. 129 [152] FIERA mia PACE, à cui non calse mai (4) sonetto
pp. 129-131 [153] Onde havran tanto humore (5) canzone
p. 132 [154] Turbossi l'aria in un momento, ch'era (6) sonetto
p. 132 [155] Quella: che 'l suo fattor volle, che 'n terra (7) sonetto
p. 133 [156] Di ch'io viva non so', poscia che 'l chiaro (8) sonetto
p. 133 [157] S'io credessi, Madonna, che de i miei (9) sonetto
p. 134 [158] Che lungi al mio bel Sol viva, non sia (10) sonetto
Di m. Luigi Alamanni
p. 134 [159] Almo beato Sol, che dolcemente (1) sonetto
Di m. Giambattista Berrardo
p. 135 [160] Già cominciava à poco, à poco il core (1) sonetto
pp. 135-137 [161] Magnanimo signor, cui le bell'onde (2) canzone
pp. 138-141 [162] Hor bramo, che i sospir sien meco eterni (3) canzone
pp. 141-147 [163] Chi mi conforta oime, chi mi consola? (4) canzone
p. 148 [164] I ti rengratio mille volte Amore (5) sonetto
p. 148 [165] Spenta era nel mio cor quasi ogni speme (6) sonetto
p. 149 [166] Amene piagge, et verdeggianti colli (7) sonetto
p. 149 [167] Sì in preda del dolor tenace, et forte (8) sonetto
p. 150 [168] Placido, et picciol Ren, che de la mia (9) sonetto
p. 150 [169] Che posso io piu, se non mai pianger sempre (10) sonetto
Di m. Abraam Attieri
p. 151 [170] Come suole à gran dì fido pastore (1) sonetto
Di monsig. Brevio
p. 151 [171] Quell'ardente vertude alma natia (1) sonetto
p. 152 [172] Tu te ne vai mia sola, ed alta speme (2) sonetto
p. 152 [173] Per tener vivi i miei spirti dolenti (3) sonetto
p. 153 [174] Cosi de l'aspro mio duro tormento (4) sonetto
Di m. Giangiorgio Drissino
p. 153 [175] La Donna per cui tanto mi lamento (1) sonetto
pp. 154-157 [176] Dolce pensier, che mi ritorni al canto (2) canzone
pp. 157-158 [177] Deserte piagge, boschi ombrosi, ed ermi (3) canzone
pp. 158-161 [178] Amor, da che ti piace (4) canzone
p. 161 [179] Amor, Madonna, ed io (5) ballata
pp. 161-162 [180] Poi che non moro assente (6) ballata
Di m. Latino Iuvenale
p. 162 [181] TRISSINO, mentre tu l'onde tranquille (1) sonetto
Di m. Giulio Falloppia
p. 163 [182] Il bel contesto del pregiato alloro (1) sonetto
Di ma. Faustina Valle
p. 163 [183] Piu chiara LUCE mai non rende 'l giorno (1) sonetto
Di m. Lodovico Corfino
p. 164 [184] Chieggio perdono ì fui poco cortese (1) sonetto
p. 164 [185] Quando da la gentil aria serena (2) sonetto
p. 165 [186] Sono infiammato da sì bel disio (3) sonetto
Secondo alcuni. di m. Francesco Petrarca
pp. 165-166 [187] Qui riposan quei casti, et felici ossa (1) sonetto
Di Dante Aligieri
p. 166 [188] Amor da che convien pur ch'io mi doglia (1) canzone
Di m. Giampaolo Castellina
p. 167 [189] L'immortal Dea, che (l'universo à pieno (1) sonetto
p. 167 [190] Da l'ampio amato sen levato Anteo (2) sonetto
p. 168 [191] Quando talhor avvien, che possar voglio (3) ottava
p. 168 [192] Dolce Corina mia (4) madrigale
p. 169 [193] Mentre da voi lontan dolce mio bene (5) ballata
p. 169 [194] Donna spietata, et fiera (6) madrigale
p. 170 [195] Padre del Ciel, che da i stellanti chiostri (7) sonetto
p. 170 [196] Saggio signor, cui gli honorati studi (8) sonetto
p. 171 [197] Se, come al rimirar de gli andant' anni (9) sonetto
p. 171 [198] Da che il soave, et dilettoso aspetto (10) sonetto
p. 172 [199] Lasso, dal fiero oblio chi me ripara ? (11) sonetto
p. 172 [200] Spirto gentil, che rassereni, e 'ndori (12) sonetto
Di m. Gianandrea Caligari
p. 173 [201] PAVOL gentil, che 'n versi alti, et sonori (1) sonetto
p. 173 [202] Homai lucido Ren l'herbose sponde (2) sonetto
p. 174 [203] Ò vaga pastorella, che si altiera (3) madrigale
p. 174 [204] Trà gli altri Cani il piu orgoglioso, et forte (4) sonetto
p. 175 [205] Tra' verdi prati in grembo à i fiori, et l'herba (5) madrigale
p. 175 [206] Lucido Hamon, che mormorando vai (6) sonetto
p. 176 [207] Ecco Delia gentil nascer l'Aurora (7) sonetto
p. 176 [208] Tratto da l'onde fuori il glauco crine (8) sonetto
p. 177 [209] Se quel soave lume (9) madrigale
p. 177 [210] Quei d'un simil amor arsi, et compunti (10) sonetto
p. 178 [211] Zephiro torna, et la fresc'aura i fiori (11) sonetto
p. 178 [212] Questi caldi sospiri, et mesti accenti (12) sonetto
p. 179 [213] Tra' vaghe Ninfe, et belle (13) madrigale
p. 179 [214] Sopra una verde, et dilettosa riva (14) sonetto
p. 180 [215] Là, dove il sacro, et lucido Hippocrene (15) sonetto
Di m. Lazaro Fenucci
p. 180 [216] Se l'amato gentil dotto Hippocrene (1) sonetto
p. 181 [217] S'Apollo favoreggia il sacro ingegno (2) sonetto
p. 181 [218] Secchia, se l'onda tua d'alpestra vassi (3) sonetto
p. 182 [219] Se un ben pentito cor donne v'adora (4) ottava
p. 183 [220] Chi fia, ch'el creda: anchor, ch'io 'l provi, et senta (5) sonetto
p. 183 [221] Ò infelice mio stato (6) ballata
pp. 184-185 [222] A' Madonna, che vostra fiera lite (7) canzone
pp. 185-187 [223] Se mai preghi devoti (8) canzone
p. 187 [224] L'haver caro suo dolce natio loco (9) sonetto
p. 188 [225] Disio di patria è ben molto possente (10) sonetto
p. 188 [226] Caritate gentil, et cortesia (11) sonetto
p. 189 [227] Chi vuol saper, s'un core (12) madrigale
De gli Accademici Fiorentini
p. 189 [228] Donna immortal, che albergo chiaro, et fido (1) sonetto
De la sig. Virginia Salvi
p. 190 [229] Honor del Tosco, et ben gradito lido (1) sonetto
pp. 190-192 [230] Mentre, che 'l mio pensier da i santi lumi (2) canzone
Di m. Pietro Bembo
pp. 192-194 [231] Almo mio Sole; i cui fulgenti lumi (2) canzone
p. 195 [232] Del procelloso mar rabuffa l'onde (3) madrigale
p. 195 [233] Solingo, et vago augello (4) madrigale
p. 196 [234] Apollo, quando à noi si mostran fuore (5) sonetto
Del mag. Lorenzo De Medici
p. 196 [235] Lasso, homai non so piu, che far mi deggia (1) sonetto
p. 197 [236] Si bella è la mia donna, e 'n se raccoglie (2) sonetto
p. 197 [237] Lasso hor la bella Donna mia che face? (3) sonetto
Di m. Gian Vitale
p. 198 [238] Madonna, se 'l mio foco (1) madrigale
Di m. Girolamo Giustiniano
p. 198 [239] Signor, le tante, belle parti, et rade (1) sonetto
D'incerto autore
p. 199 [240] Quasi pura colomba al suo celeste (1) sonetto
p. 199 [241] Alma mia trista, à che sì gravi, et tanti (2) sonetto
p. 200 [242] Hor ha pur morte il tuo nobil tesoro (3) sonetto
Di m. Horatio Diola
p. 200 [243] Ardo di un sì soave, et dolce foco (1) madrigale
p. 201 [244] Gli occhi faceano al cor secreta guerra (2) sonetto
p. 201 [245] Alcun non è, che viva (3) madrigale
p. 202 [246] Colmo di sacri honor l'alto desire (4) sonetto
p. 202 [247] Dolor non fu, ne fia (5) madrigale
Di m. Nicolo Delfino
p. 203 [248] Non me 'ncresce madonna (1) ballata
Di m. Nicolo Amanio
pp. 203-204 [249] Quando viveva in pene (1) ballata
pp. 204-205 [250] Amore i veggio anchora (2) ballata
pp. 205-207 [251] Dunque se mei desiri (3) canzone
De m. Luigi Cassola
p. 208 [252] Se quei, che già di Alloro ornar le chiome (1) madrigale
De la sig. Giulia Aragona
p. 208 [253] Del grande Augusto, al cui valor sovrano (1) sonetto
Di m. Cornelio Zenzani
p. 209 [254] Come 'l pittor d'ingegno, che desia (1) sonetto
p. 209 [255] Poi che fortuna, et vostro almo valore (2) sonetto
p. 210 [256] Tessean benigne à l'hor le tre Sorelle (3) sonetto
p. 210 [257] Amor che fia di me, poi che costei (4) ballata
p. 211 [258] Quando sale nel Ciel la bella Aurora (5) sonetto
De la s. Lucia Bertana
p. 211 [259] Colui, ch'à la gran Maga il cor avinse (1) sonetto
p. 212 [260] Hor musa mia lieta, et sicura andrai (2) sonetto
Di m. Lodovico Castelvetro
p. 212 [261] Se vaga, come voi in bei nodi avinse (1) sonetto
p. 213 [262] Felice augello, à cui si bella donna (2) sonetto
p. 213 [263] Ò de la nostra etade unica gloria (3) sonetto
p. 214 [264] Con nove penne elette, et non invano (3) sonetto
p. 214 [265] Sospiro, et piango, et ben mi grida il core (4) sonetto
p. 215 [266] Tant'è l'acerba, ed amorosa doglia (5) sonetto
Di m. Simone Castelvetro
p. 215 [267] Luce in voi chiaro, anzi divino ingegno (1) sonetto
Del s. Galeazzo Gonzaga
p. 216 [268] Hor veggio ben; che la vostra empia guerra (1) sonetto
Di m. Francesco Milanese
p. 216 [269] Nato è di voi pegno à l'Italia; ond'ella (1) sonetto
Di m. Claudio Tolomei
p. 217 [270] Quando la TULLIA mia, che vien dal cielo (1) sonetto
Del cavallier Renghieri
p. 217 [271] Santi Lumi del ciel vive sintille (1) sonetto
p. 218 [272] Vaga benda gentil, candida, honesta (2) sonetto
p. 218 [273] Vario di spoglie, et vario di colore (3) sonetto
p. 219 [274] Se va scorrendo, et non si acqueta mai (4) sonetto
pp. 219-224 [275] Tratto da la piu sacra, et lucid'onda (5) ottava
pp. 224-228 [276] Padre beato, hor che d'intorno il grido (6) canzone
Di m. Speron Sperone
p. 229 [277] Signora Nicolosa (1) madrigale
Di m. Alessandro Mellano
p. 230 [278] Di questa Orsa terrena occidentale (1) madrigale
pp. 230-231 [279] Ò de lo alato arciero alato strale (2) madrigale
p. 231 [280] A' queste liete mense d'Himeneo (3) sonetto
Di m. Marco Cavallo
p. 232 [281] Qui nacquer quegli accesi, et bei sospiri (1) sonetto
Di m. Attilio Noal
p. 232 [282] Non si superbo da l'Africa altiera (1) sonetto
p. 233 [283] Se al iusto mio desir invida, et fera (2) sonetto
p. 233 [284] A' te di vera gloria simulacro (3) sonetto
Di m. Anton Maria Alberigho
p. 234 [285] Vaghi leggiadri amorosetti fiori (1) sonetto
p. 234 [286] Se 'l vago, et bel che 'n voi chiaro riluce (2) sonetto
p. 235 [287] Qual senza scorta in tempestoso mare (3) sonetto
Di m. Odoardo Gualando
p. 235 [288] Occhi Strali d'Amor fiamme, et trofei (1) sonetto
p. 236 [289] D'un si bel foco, et d'un si nobil laccio (2) sonetto
Di m. Niccolo Martelli
p. 236 [290] Madonna i pur vorria (1) madrigale
Di m. Francesco Strozza
p. 237 [291] Quando tal'hor trà belle donne assiso (1) sonetto
p. 237 [292] L'alma gentil, che tanta gioia porse (2) sonetto
p. 238 [293] Hor ecco un'altra volta al patrio nido (3) sonetto
Di m. Domenico Veniero
p. 238 [294] Se mai piangesti gli honorati, et chiari (1) sonetto
p. 239 [295] Rotta è l'alta Colonna, alto sostegno (2) sonetto
Di m. Giuseppe Gualdo
pp. 239-240 [296] Per che non stava il di sempre ne l'onde (1) sestina
pp. 241-243 [297] Solingo, e ameno nido (2) canzone
pp. 243-245 [298] Amor la tua mercede (3) canzone
pp. 245-247 [299] Santo Amoroso raggio (4) canzone
D'incerto autore
p. 248 [300] Qui dove 'l Sol da ogni stagion mi è tolto (1) sonetto
Del Maganza
p. 248 [301] Questi del suo bel horto eterni fiori (1) sonetto
p. 249 [302] Sempre dinnanzi à gli occhi vostri fia (2) sonetto
p. 249 [303] Alza il bel nome vostro, ò Donna à volo (3) sonetto
p. 250 [304] Quel guardo, il quale 'n gioia ogni dolore (4) sonetto
p. 250 [305] La bella donna, che cotanto luce (5) sonetto
p. 251 [306] Che siate Donna, in questo secol nostro (6) sonetto
p. 251 [307] Donne mie care, che sarà di voi (7) sonetto
Di m. Antonio Broccardo
p. 252 [308] Pastor, che di Elicona, et di Parnaso (1) sonetto
Risposta
p. 252 [309] BROCCARDO di Elicona, et di Parnaso (1) sonetto
[Goro Dalla Pieve]
p. 253 [310] Alto nuntio di Dio, sacro Giovanni (1) sonetto
p. 253 [311] Co i vanni del desir un tempo alzai (2) sonetto
Di m. Giulio Camillo
p. 254 [312] Aer, che à un sol spirar de l'aure estive (1) sonetto
Di m. Bernardin Baldini
p. 254 [313] Una coppia gentil, due gentil cori (1) sonetto
Di m. Bernardin Daniello
p. 255 [314] Poi che dal Ciel forzato invido, e avaro (1) sonetto
Di m. Domenico Michele
p. 255 [315] Anima eletta, che da gli alti chiostri (1) sonetto
p. 256 [316] Poco, donna, apprezz'io la musa mia (2) sonetto
p. 256 [317] Phebo; se di Parnaso l'ombre elette (3) sonetto
p. 257 [318] Tempo ben fora homai che dopo tante (4) sonetto
Di sor Geronima Castellana
p. 257 [319] Spirto gentil, Tu ben aperto mostri (1) sonetto
p. 258 [320] Alma real, che per terreni chiostri (2) sonetto
p. 258 [321] Voi, che 'n soave, e angelica armonia (3) sonetto
p. 259 [322] In così caro, e benedetto giorno (4) sonetto
p. 259 [323] Regi beati, che 'l camin tenete (5) sonetto
p. 260 [324] Alto signor, tu che le humane menti (6) sonetto
p. 260 [325] Vaghi pensier, che à sì novo diletto (7) sonetto
p. 261 [326] SAULI, che l'alma di vertude ardente (8) sonetto
M. Antenor Torrella
p. 261 [327] Vertù, senno, valor, grazia divina (1) sonetto
Di m. Giacomo Marmitta
pp. 262-267 [328] Largo, et piano sentier mi si scoverse (1) canzone
M. Cornelio Magnani
p. 268 [329] Dal dì, che amor fisse gli Ardenti rai (1) sonetto
p. 268 [330] Quel bel disio; che à l'honorate imprese (2) sonetto
p. 269 [331] Nobil pianta d'Amor, felice lauro (3) sonetto
p. 269 [332] Occhi sereni, occhi beati, et santi (4) sonetto
p. 270 [333] L'aura gentil, ch'ogni noiosa cura (5) sonetto
Di m. Annibal Caro
p. 270 [334] Se d'esto lasso microcosmo, et frale (1) sonetto
Del Conte di Monte
p. 271 [335] Quanto dolente và, d'Helena il Xanto (1) sonetto
Di m. Gianfrancesco Bellentani
pp. 271-273 [336] Mentre pensando, al mio fatal destino (1) canzone
Di m. Nicolo Franco
p. 274 [337] BELLENTAN, che da lungo studio scorto (1) sonetto
Di m. Gianfrancesco Arivabene
p. 274 [338] O de i spirti gentil fregio immortale (1) sonetto
Di m. Lodovico Ariosto
p. 275 [339] Aventuroso carcere, et soave (1) sonetto
p. 275 [340] Madonna sete bella, et bella tanto (2) sonetto
p. 276 [341] Lasso, che bramo piu, che piu vogl'io (3) capitolo in terza rima
pp. 276-277 [342] Per gran vento, che spire (4) ballata
p. 277 [343] Ò se quanto è l'ardore (5) ballata
pp. 277-279 [344] Quante fiate i miro (6) canzone
pp. 280-284 [345] Spirto gentil, che sei nel terzo giro (7) canzone
Di m. Trifon Bentio
p. 284 [346] Poi che al Ciel piacque, ò mio nobil sostegno (1) sonetto
p. 285 [347] Troppo erto à me fora il camino, et duro (2) sonetto
p. 285 [348] Mentre da tuoi pensieri eletti, et santi (3) sonetto
Di m. Gianfrancesco Bossello
pp. 286-287 [349] Non diede à chi ama il Ciel mai don piu rari (1) canzone
p. 288 [350] Donna, raro, et celeste don d'Iddio (2) sonetto
p. 288 [351] Pietoso Iddio, che di alto amore acceso (3) sonetto
p. 289 [352] Lungo il bel Reno, et sue chiare, et dolci onde (4) sonetto
p. 289 [353] Qui non apar splendor, che tanto allume (5) sonetto
Di m. Girolamo Mentuato
p. 290 [354] Mentre io lontan dal disiato lume (1) sonetto
p. 290 [355] Qui dove con spumose, et torbide onde (2) sonetto
p. 291 [356] Quant'io dissi giamai de le tue lodi (3) sonetto
p. 291 [357] Ingrata, disleal, perfida, et ria (4) sonetto
p. 292 [358] Ne 'l ripensare come è vana, et lieve (5) sonetto
p. 292 [359] Ò piu del marmo dura, et del diamante (6) sonetto
Di m. Giambattista Sancio
p. 293 [360] Debb'io CARLO gentil, provar mai sempre (1) sonetto
p. 293 [361] Se ben COSPO mirate, de gli Amanti (2) sonetto
Di m. Pietro Barignano
p. 294 [362] Non vi dolete piu d'amore amanti (1) sonetto
p. 294 [363] Amor, tu odi, vedi, intendi, et sai (2) sonetto
pp. 295-296 [364] S'altro amor seguo, i prego il Ciel che mai (3) canzone
pp. 297-298 [365] Lungo è il viaggio, et è si breve 'l tempo (4) sestina
p. 298 [366] Debile è il legno carco, et disarmato (5) ballata
p. 299 [367] Pietosi pur Madonna, e Amor trovai (6) sonetto
Di m. Hercole Strozza
p. 299 [368] Lascivo Euro: che gli aurei crespi nodi (1) sonetto
p. 300 [369] Sonno; che gli animali, huomini, et Dei (2) sonetto
D'incerto autore
p. 300 [370] Dolce nimica mia; nel cui bel grembo (1) madrigale
Di m. Marco Michele
p. 301 [371] Fresche herbe, vaghi fior, soavi adori (1) sonetto
p. 301 [372] A' che versare ogni hor per gli occhi lassi (2) sonetto
Di m. Urban Vigerio
p. 302 [373] Felice me, se 'l nostro gran signore (1) sonetto
Di m. Malatesta da Rimini
pp. 302-305 [374] Un mar di pianti da begli occhi fuore (1) ottava
p. 306 [375] Sì dolci sà il mio sol tesser gl'inganni (2) sonetto
D'incerto autore
p. 306 [376] Quella sì pura, et candida Colomba (1) sonetto
D'incerto autore
p. 307 [377] Come vider del padre Adige altiero (1) sonetto
p. 307 [378] Poi, ch'un colpo troncò maligno, e forte (2) sonetto
p. 308 [379] Il giusto Iddio, che sempre l'arme regge (3) sonetto
p. 308 [380] D'Austria quel chiaro lume, onde l'Impero (4) sonetto
p. 309 [381] TRIFONE al nascer mio, Saturno, et Marte (5) sonetto
D'incerto autore
p. 309 [382] Come purpureo fior vinto dal gielo (8) madrigale
D'incerto autore
p. 310 [383] Se 'l caso già de l'infelice amante (1) sonetto
D'incerto autore
pp. 310-327 [384] Ò biondo Iddio, che con piu lungo Corso (1) ottava
D'incerto autore
p. 327 [385] Lasso quand'io là ve 'l pensier mi guida (1) sonetto
p. 328 [386] Non cosi dolci son l'aure odorate (2) sonetto