VE1548-RD 2/2

Di messer Claudio Tolomei
cc. 1r-2v [1] De la beltà, che Dio larga possiede (1) ottava
cc. 2v-3r [2] Voi, che del primo bel piu ch'altra mai (2) ottava
cc. 3r-3v [3] A l'infinita vostra alta bontade (3) ottava
cc. 3v-4r [4] Donne l'alte percosse, e i colpi fieri (4) ottava
c. 4r [5] D'alto cielo i son sceso in basso loco (5) ottava
c. 4r [6] Chi con sete mortal berrà quest'acque (6) ottava
c. 4v [7] Licida mentre che gli armenti suoi (7) sonetto
c. 4v [8] Poi ch'Amarilli sua fugace e bella (8) sonetto
c. 5r [9] Deh quando fia quel di che da l'interno (9) sonetto
c. 5r [10] Quando al mio ben fortuna aspra e molesta (10) sonetto
c. 5v [11] I sospiri amorosi, che 'l mio core (11) sonetto
c. 5v [12] Deh lascia Signor mio girsene homai (12) sonetto
c. 6r [13] In qual parte mi sprona Amor' il passo (13) sonetto
c. 6r [14] Dal cerchio, che piu largo intorno gira (14) sonetto
cc. 6v-7v [15] Chi non sa ben, com'una fiera Donna (15) sestina doppia
Di m. Francesco Maria Molza
c. 7v [16] Alto silentio, ch'à pensar mi tiri (1) sonetto
c. 8r [17] Donna; nel cui splendor chiaro et divino (2) sonetto
c. 8r [18] Doman vedro, s'io non m'inganno, o sole (3) sonetto
c. 8v [19] Come stella, che fuor de l'Oceano (4) sonetto
c. 8v [20] GUIDICCION; che con saldo invitto piede (5) sonetto
c. 9r [21] Se rotta l'hasta del crudel Tyranno (6) sonetto
c. 9r [22] Io pur doveva il mio bel Sole, io stesso (7) sonetto
cc. 9v-11r [23] Sacro Signor; che da superni giri (8) canzone
c. 11r [24] Ben hebbe il cielo a l'honorato Impero (9) sonetto
c. 11v [25] Voce, che scossa del bel velo humano (10) sonetto
c. 11v [26] Ne giglio posto ad un bel rio vicino (11) sonetto
c. 12r [27] O te, qual Dea debbiam chiamarti homai (12) sonetto
c. 12r [28] Agno puro di Dio, che gli alti campi (13) sonetto
c. 12v [29] Cortese aspira a i desir nostri o Giove (14) sonetto
c. 12v [30] Eterno foco, et piu d'ogn'altro grato (15) sonetto
c. 13r [31] Gite Coppia gentil; e 'l bel sommesso (16) sonetto
c. 13r [32] Licida acceso e Philli d'un'amore (17) sonetto
c. 13v [33] Come Testo di vaghi e lieti fiori (18) sonetto
c. 13v [34] Signor, sotto 'l cui fermo, et santo impero (19) sonetto
c. 14r [35] Donna, che per sanar l'aspre ruine (20) sonetto
c. 14r [36] Due continenti in forma humana volti (21) sonetto
cc. 14v-15v [37] Fra 'l bel paese, il cui fiorito seno (22) ottava
Di m. Annibal Caro
c. 16r [38] Qui giace il MOLZA. a si gran nome sorga (1) sonetto
c. 16r [39] Vibra pur la tua sferza, et mordi il freno (2) sonetto
cc. 16v-18r [40] Ne l'apparir del giorno (3) canzone
Di m. Antonio Francesco Rinieri
c. 18r [41] Voi, che si bei pensier dentro movete (1) sonetto
c. 18v [42] Alma leggiadra in sottil velo involta (2) sonetto
c. 18v [43] Celeste forma, anzi lucente stella (3) sonetto
c. 19r [44] Al pianto, à que sospir vivi et cocenti (4) sonetto
c. 19r [45] Ecco l'alma del Ciel candida aurora (5) sonetto
c. 19v [46] Gia con le gemme intorno, et con gli odori (6) sonetto
c. 19v [47] Non cosi dolci son l'aure odorate (7) sonetto
c. 20r [48] Qual di Cigno la piuma, eran d'Iola (8) sonetto
c. 20r [49] Se da begli occhi vostri, in cui si mira (9) sonetto
c. 20v [50] Le prime nevi, e i Gigli anchor non colti (10) sonetto
c. 20v [51] O scelto à sostener su l'ostro quella (11) sonetto
c. 21r [52] Questa fera gentil; che scherza et fugge (12) sonetto
c. 21r [53] Amore, ond'è, ch'entro 'l mio petto i senta (13) sonetto
c. 21v [54] Lasso, quand'io la, ve 'l pensier mi guida (14) sonetto
c. 21v [55] PACINI, alhor che stanco il Sol si sente (15) sonetto
c. 22r [56] Era tranquillo il mar; le selve e i prati (16) sonetto
c. 22r [57] CONTILE, Hor che mirar quinci m'è tolto (17) sonetto
c. 22v [58] Nel mar, che varchi, a piu gran rischio vanno (18) sonetto
c. 22v [59] Lungo à l'ondoso Taro, onde ne l'oro (19) sonetto
c. 23r [60] Voi, che qual giovinetto Hercole, haveste (20) sonetto
c. 23r [61] GANDOLFO, voi Nocchiero antico et saggio (21) sonetto
Risposta del cavalier Gandolfo
c. 23v [62] Aura non mosse mai l'Aprile o 'l Maggio (1) sonetto
c. 23v [63] Da quel, che 'n cima à Pindo, o 'n riva à l'onde (22) sonetto
Risposta del Caro
c. 24r [64] Mentr'io vidi il mio Sol, care et feconde (4) sonetto
c. 24r [65] DOLCE se d'Anfion poteo la lira (23) sonetto
c. 24v [66] L'odio e 'l furor, che di cagion si lieve (24) sonetto
c. 24v [67] Gia sotto' al peso rio d'armati legni (25) sonetto
c. 25r [68] Quel, ch'apena fanciul torse con mano (26) sonetto
c. 25r [69] Ben si vede Signor la vostra mente (27) sonetto
c. 25v [70] Mentr'arma il Partho; et navi orna, et raccoglie (28) sonetto
c. 25v [71] Come talhor, se dal bel Cintho scende (29) sonetto
c. 26r [72] Lungi Signor da i vostri accesi lumi (30) sonetto
c. 26r [73] Se da l'empito puo d'horridi venti (31) sonetto
c. 26v [74] Se d'Helena à ritrar la forma volse (32) sonetto
c. 26v [75] Sacro Signor, che l'una et l'altra mano (33) sonetto
c. 27r [76] Ben traluce Signor l'alto pensiero (34) sonetto
c. 27r [77] Chiari celesti lumi il nostro Polo (35) sonetto
c. 27v [78] Voi, che 'l nome et gli honori, il volto et gli anni (36) sonetto
c. 27v [79] Sacro Signor, che 'n su l'altere sponde (37) sonetto
c. 28r [80] Lungi dal mio si giovinetto crine (38) sonetto
c. 28r [81] ORSO, ond'avvien che i vostri alti pensieri (39) sonetto
c. 28v [82] ORSO del mio camin fidata scorta (40) sonetto
c. 28v [83] Questa nuova del Ciel felice Stella (41) sonetto
c. 29r [84] Come piena d'humor puro et celeste (42) sonetto
c. 29r [85] In riva al Thebro altier su 'l manco lato (43) sonetto
c. 29v [86] O de i terreni et de i celesti honori (44) sonetto
c. 29v [87] La Donna gia, che da l'eterno bene (45) sonetto
cc. 30r-30v [88] Gia disfatte ha le nevi intorno il Sole (46) sestina
Di m. Bartholomeo Ferrini
c. 30v [89] Arbor gentil, de i cui bei rami accese (1) sonetto
c. 31r [90] Hoggi fra mille spade intorno cinti (2) sonetto
c. 31r [91] Ben fù di vera luce ornata et chiara (3) sonetto
c. 31v [92] CELIO, che altrui celando i bei thesori (4) sonetto
c. 31v [93] Quella fiera importuna; che con tanta (5) sonetto
c. 32r [94] Questa angioletta da le aurate penne (6) sonetto
c. 32r [95] Quel gran Sol, che l'altr'hieri andò à l'occaso (7) sonetto
Di Vincenzo Martelli
cc. 32v-33v [96] Alto Signor, che con l'ardente Sole (1) canzone
Di m. Benedetto Varchi
c. 34r [97] Caro ANNIBAL, che con si util danni (1) sonetto
c. 34r [98] Cinto d'hedra le tempie intorno intorno (2) sonetto
c. 34v [99] Questo è Thirsi quel fonte, in cui solea (3) sonetto
c. 34v [100] Filli piu vaga assai che i fiori alisi (4) sonetto
c. 35r [101] Quando Filli potrà senza Damone (5) sonetto
c. 35r [102] Filli deh non fuggir, deh Filli aspetta (6) sonetto
c. 35v [103] Cosi sempre foss'io legato, et stretto (7) sonetto
c. 35v [104] Pastor, che leggi in questa scorza e 'n quella (8) sonetto
c. 36r [105] Il medesimo amor credo che sia (9) sonetto
c. 36r [106] Santa madre d'Amor, che inherbi, e infiori (10) sonetto
c. 36v [107] Sotto questa edra, a pie d'esta alta vite (11) sonetto
c. 36v [108] Filli io non son però tanto deforme (12) sonetto
c. 37r [109] Nasci, et venendo inanzi un giorno mena (13) sonetto
c. 37r [110] Nimphe, ch'ignude il petto, et sparse i biondi (14) sonetto
c. 37v [111] Hor che al piu lungo, et piu cocente giorno (15) sonetto
c. 37v [112] Invittissimo Duce, il cui valore (16) sonetto
c. 38r [113] Lasso chi mi darà le rime e i versi (17) sonetto
Di m. Paolo Canale
c. 38r [114] Quanto sei piu, che 'l mio destin possente (1) sonetto
Di m. Bernardino Tomitano
c. 38v [115] Infiniti sospir, profondo orgoglio (1) sonetto
c. 38v [116] Stelle, che piu che 'l Sole à mezzo il die (2) sonetto
c. 39r [117] Quando i vostri begliocchi à terra vanno (3) sonetto
c. 39r [118] Pianger vorrei; ma la speranza acerba (4) sonetto
c. 39v [119] Se 'l pianger dolce e 'l lamentar soave (5) sonetto
c. 39v [120] L'alto, chiaro, immortal, vivo splendore (6) sonetto
c. 40r [121] Tra duri scogli in mar profondo oscuro (7) sonetto
c. 40r [122] Cari lidi, solinghe et fide harene (8) sonetto
c. 40v [123] Se da queste soavi luci accorte (9) sonetto
c. 40v [124] Forza di stella ò di destin potrebbe (10) sonetto
c. 41r [125] Fiume, che spesso del mio pianto abonde (11) sonetto
c. 41r [126] Verdeggi o rive a le vostre alte sponde (12) sonetto
c. 41v [127] Mostrami Amor innanzi il tempo e 'l loco (13) sonetto
c. 41v [128] Si come 'l Sol; che è di Dio piccol raggio (14) sonetto
c. 42r [129] Duro mio bene et mio languir soave (15) sonetto
c. 42r [130] I piango lasso: ne 'l mio mal presente (16) sonetto
c. 42v [131] Occhi leggiadri; ond'amor tempra et move (17) sonetto
c. 42v [132] Viva neve son io, che in caldo foco (18) sonetto
c. 43r [133] Donna del mondo oriental Phenice (19) ottava
c. 43v [134] Voi, che ne lo stellato asilo vostro (20) sonetto
c. 43v [135] PARTHENIO il ciel non potria al mondo farmi (21) sonetto
cc. 44r-44v [136] Solinga tortorella, che piagnendo (22) canzone
cc. 44v-45v [137] Chiaro, celeste, et luminoso giorno (23) canzone
c. 46r [138] Bella stella; che 'l viver mio segnasti (24) sonetto
c. 46r [139] Aspra guerra d'amor sempre mi fanno (25) sonetto
c. 46v [140] Se si lieto, et felice, et ricco oggetto (26) sonetto
Dell'Arsiccio Intronato
c. 46v [141] Da le vostre leggiadre e nove stelle (1) sonetto
c. 47r [142] Dal visco, che tra fiori Amor vi tende (2) sonetto
Di m. Lodovico Ariosto
c. 47r [143] Se senza fin son le cagion, ch'io v'ami (1) sonetto
Del Sannazaro sopra uno armelino mandato in dono alla s. Veronica Gambara
c. 47v [144] Presago di si rara et degna sorte (1) sonetto
Di Luigi Alamanni
c. 47v [145] Dimmi famoso Re de gl'altri fiumi (1) sonetto
c. 48r [146] Gia trapassa fuggendo il sesto giorno (2) sonetto
c. 48r [147] Come hoggi ahi lasso m'è contrario il giorno (3) sonetto
c. 48v [148] Se mi prestasse il ciel loco, et baldanza (4) sonetto
c. 48v [149] Con quei sospir, con quelle voci amare (5) sonetto
c. 49r [150] Non piu, come solea Rhodano, et Sona (6) sonetto
c. 49r [151] Quante fiate il di mi torna à mente (7) sonetto
c. 49v [152] Io pur me ne vo innanzi, et lascio in dietro (8) sonetto
c. 49v [153] I' ho varcato il Tebro, et movo i passi (9) sonetto
c. 50r [154] Quando è si amico il ciel ai desir miei (10) sonetto
c. 50r [155] Poi ch'al gran Fiorentin ciascuna spera (11) sonetto
c. 50v [156] Sacro, santo Pastor, cui la sua greggia (12) sonetto
c. 50v [157] Tosco vate divin, che in chiaro stile (13) sonetto
c. 51r [158] Io mi stò notte et di contando l'hore (14) sonetto
c. 51r [159] S'io devessi acquistar pregio alcun degno (15) sonetto
c. 51v [160] Non vider mai gli Arabici Sabei (16) sonetto
c. 51v [161] Mentre io seguo su 'l Po cacciando l'orme (17) sonetto
c. 52r [162] Io non potrei negar, che piu d'un foco (18) sonetto
Di m. Ugolino Martelli
c. 52r [163] Di cosi chiara, et cosi ardente luce (1) sonetto
c. 52v [164] Quando da voi mia bella, et chiara luce (2) sonetto
c. 52v [165] La mia fatale aventurosa stella (3) sonetto
c. 53r [166] Cosi lungi da me vergogna, et scorno (4) sonetto
Di m. Bernardo Capello
c. 53r [167] Se non amate, che nubi atre et folte (1) sonetto
Di m. Giacomo Marmitta
c. 53v [168] Troppo alto DOLCE alza la vostra mente (1) sonetto
Di mons. di Rossi
c. 53v [169] A Voi VARCHI gentil, saggio pastore (1) sonetto
Risposta del Varchi
c. 54r [170] Al dolce stil del piu saggio, et migliore (18) sonetto
Del cavalier Harmodio
c. 54r [171] Occhi fermate i dui correnti fiumi (1) sonetto
c. 54v [172] Mai si fissi non fur ne l'alma mia (2) sonetto
c. 54v [173] Quando sparve quel Sol, c'hor suso in cielo (3) sonetto
Di m. Girolamo Volpe
c. 55r [174] Aure soavi; che pe 'l ciel sereno (1) sonetto
Di m. Astemio Bevilacqua
c. 55r [175] Herbe felici, et prato aventuroso (1) sonetto
Del Gualtieri
c. 55v [176] La Donna, che solea col guardo solo (1) sonetto
Di m. Giacomo Cencio
c. 55v [177] O d'humana beltà caduchi fiori (1) sonetto
c. 56r [178] Donna; che sul fiorir de tuoi verdi anni (2) sonetto
c. 56r [179] Il vago spirto, che tra perle chiare (3) sonetto
c. 56v [180] Hor hai morte crudel contra sì bella (4) sonetto
c. 56v [181] Tra queste palme d'oro, et questi strali (5) sonetto
c. 57r [182] Rotti sono d'Amor gli strali et l'arco (6) sonetto
c. 57r [183] Mentre, che Roma avolta in panno nero (7) sonetto
c. 57v [184] Per infiammarne il primo eterno Amore (8) sonetto
c. 57v [185] Dunque nodo si bel morte ha disciolto (9) sonetto
c. 58r [186] Pellegrina gentil, ch'à passi lenti (10) sonetto
c. 58r [187] Se mai render terren ben culto suole (11) sonetto
c. 58v [188] Partendo dal suo carcere terreno (12) sonetto
cc. 58v-60r [189] Chi mi dara le lagrime, onde possa (13) canzone
Di m. Gio. Paolo Ferraro
c. 60r [190] Cinta di fresche rose i biondi crini (1) sonetto
Di m. Gio. Fran. Lottini Volterra
c. 60v [191] MOLZA beato, a cui l'alto motore (1) sonetto
Di m. Gian Francesco Fabri
cc. 60v-61v [192] Dolci basci soavi (1) canzone
c. 62r [193] Veggio à torto ver me d'ira et di sdegno (2) sonetto
Di m. Pietro Barignano
c. 62r [194] O Voi, che lieti in piccioletta nave (1) sonetto
c. 62v [195] Che volean dir le due lucenti stelle (2) sonetto
c. 62v [196] Chi non sa di ch'io tanto parli ò scriva (3) sonetto
c. 63r [197] Aventurosa riva altiera e bella (4) sonetto
c. 63r [198] Ritorna pur al tuo fattor contenta (5) sonetto
c. 63v [199] Rubar mi sento in voi Donna la vita (6) sonetto
c. 63v [200] Corre la nave mia pronta e sicura (7) sonetto
c. 64r [201] Voi vi state Valerio in quella terra (8) sonetto
c. 64r [202] Valerio mio quanto voi foste saggio (9) sonetto
c. 64v [203] Bernardo, che vi par s'ancho ritorno (10) sonetto
c. 64v [204] Forse Bernardo, c'havete desio (11) sonetto
cc. 65r-65v [205] Piacquemi un tempo solitario bosco (12) sestina
c. 65v [206] Non mi sia il tempo avaro (13) ballata
cc. 65v-66r [207] Deh se mai non s'estingua (14) ballata
c. 66r [208] Stanco non serò mai di tesser rime (15) ballata
cc. 66r-66v [209] Non vedete voi donna il mio tormento? (16) ballata
c. 66v [210] Volentier cantarei de vostri honori (17) ballata
c. 66v [211] Non dè partir con fame (18) madrigale
c. 67r [212] Che giova à me, che possa il mio Signore (19) ballata
Di m. Antonio Mezzabarba
c. 67r [213] La piu di ogn'altra numerosa lingua (1) sonetto
c. 67v [214] Con amor nato à un parto zelo fai (2) sonetto
c. 67v [215] Si vede nel tornar di primavera (3) sonetto
c. 68r [216] Come giusta si mova, et con qua i tempre (4) sonetto
c. 68r [217] Come fanciul ne le paterne braccia (5) sonetto
c. 68v [218] Chi vede netto in se di colpa il core (6) sonetto
c. 68v [219] Di sapientia amico cercò il vero (7) sonetto
c. 69r [220] Se piu non puo vagar per varij obietti (8) sonetto
c. 69r [221] Come il pesce fuor d'acqua, ò in carcer stretto (9) sonetto
c. 69v [222] Sprezzar gli honori, et bramar quanto basta (10) sonetto
c. 69v [223] L'una, et l'altra d'amor fiamma non cessa (11) sonetto
c. 70r [224] Voi, che gli strali in aere, e in van spendete (12) sonetto
c. 70r [225] Che giova de le cose la natura (13) sonetto
c. 70v [226] Una sola da te gocciola attendo (14) sonetto
c. 70v [227] L'alta di voi medesmo alma vittoria (15) sonetto
c. 71r [228] Da le natie lacune io sto lontano (16) sonetto
c. 71r [229] Tosto si struggera la neve, e 'l gelo (17) sonetto
Di m. Agostino Beatiano
c. 72r (sc. 71v) [230] Insolito favor vi diede il cielo (1) sonetto
De l'Astratto
c. 72r (sc. 71v) [231] Anima eletta; al cui bel corpo unita (1) sonetto
Di m. Gio. Battista Susio
cc. 72r-73v [232] Le profonde caverne (1) canzone
cc. 73v-74r [233] A l'ardente mia sete un chiaro fonte (2) sestina
c. 74r [234] TRIPHONE io sono al bel seggio vicino (3) sonetto
c. 74v [235] Ò s'io VENIER quanto è dogliosa et grave (4) sonetto
c. 74v [236] BIBBIENA a gli occhi miei forma divina (5) sonetto
c. 75r [237] Cosi sempre i tuò rai felice stella (6) sonetto
c. 75r [238] Alto Rè se le dure acute spine (7) sonetto
c. 75v [239] Quando per la virtù d'un raggio ardente (8) sonetto
cc. 75v-76r [240] Mille di chiari honor ardenti lumi (9) sestina
Di m. Giovanni Petreo
c. 76v [241] Felice d'Adria aventuroso lito (1) sonetto
c. 76v [242] Se la mia gloria al ciel gia manifesta (2) sonetto
c. 77r [243] S'a l'ardente disio fussero eguali (3) sonetto
c. 77r [244] Piovin sopra di voi le stelle; quante (4) sonetto
c. 77v [245] De l'alme; c'han ne 'l ciel lieto soggiorno (5) sonetto
c. 77v [246] Qual'hora co 'l pensier ricco lavoro (6) sonetto
Del signor Hercole Bentivoglio
c. 78r [247] Lasso forza è, ch'al natio vostro nido (1) sonetto
c. 78r [248] Giulia la bocca, che v'imperla e inoltra (2) sonetto
c. 78v [249] Ne il mar potrà giamai ne lontananza (3) sonetto
c. 78v [250] Spirto gentil', al cui felice ingegno (4) sonetto
c. 79r [251] D'alta stirpe regal famosa et degna (5) sonetto
c. 79r [252] Principe invitto, a la famosa historia (6) sonetto
c. 79v [253] Dite per Dio, stassi otiosa et dorme (7) sonetto
c. 79v [254] Lilio, simil v'ha fatto il gran Monarca (8) sonetto
Di m. Bartolomeo Gottifredi
c. 80r [255] Destin pietà le pecorelle sparse (1) sonetto
c. 80r [256] Al dolce usato error per quel sentiero (2) sonetto
c. 80v [257] S'io credessi nel ciel esser beato (3) sonetto
c. 80v [258] A le lagrime amare, che da gli occhi (4) sonetto
c. 81r [259] Tutti i pensieri a un segno (5) ballata
c. 81r [260] Col gregge inanzi a la stagion piu grata (6) sonetto
c. 81v [261] Si come suol dopo subita pioggia (7) sonetto
c. 81v [262] Spesso m'avien tra questi hispidi dumi (8) sonetto
c. 82r [263] Tra dolcezze e piacer quel di la mente (9) sonetto
c. 82r [264] Se l'humor non vien meno (10) ballata
c. 82v [265] Come purissima face arde il mio core (11) sonetto
c. 82v [266] I piu bei fior di questa piaggia e i frutti (12) sonetto
c. 83r [267] Quel bel crin d'or, quegli occhi vaghi, quella (13) sonetto
Di m. Lodovico Domenichi
c. 83r [268] Poi che 'l piu grave incendio, e 'l piu vil nodo (1) sonetto
c. 83v [269] Poi che per mille ingegni et argomenti (2) sonetto
c. 83v [270] Se la pena al mio cor non fu compagna (3) sonetto
c. 84r [271] Ben havete a custodia il van thesoro (4) sonetto
c. 84r [272] A le vostre bellezze alte et divine (5) sonetto
c. 84v [273] De l'estremo dolor, ch'Adige ingombra (6) sonetto
c. 84v [274] Lasso me, perch'io veggia il mondo tutto (7) sonetto
c. 85r [275] Con voi, giovani illustri, eternamente (8) sonetto
c. 85r [276] A te volgo il mio dir famoso Tebro (9) sonetto
c. 85v [277] I di mei piu felici assai, che molti (10) sonetto
c. 85v [278] Idol mio, s'a l'angeliche parole (11) sonetto
c. 86r [279] Hor che, la sua mercè, gratia celeste (12) sonetto
c. 86r [280] Lungo le vaghe, et dilettose sponde (13) sonetto
c. 86v [281] Io, che degno d'invidia a voi dimostro (14) sonetto
c. 86v [282] Vendicatrice de gli oltraggi miei (15) sonetto
c. 87r [283] Questa mia chiara, et gratiosa luce (16) sonetto
c. 87r [284] Licida, col bel, lucido, et sottile (17) sonetto
c. 87v [285] Io, che solco d'amor le torbide onde (18) sonetto
c. 87v [286] Mentre il giardin del mio sterile ingegno (19) sonetto
c. 88r [287] Nuovo fuoco non è quel, che risplende (20) sonetto
c. 88r [288] O degno figlio à la gran madre Flora (21) sonetto
c. 88v [289] A te malvagio et importuno augello (22) sonetto
c. 88v [290] COSMO amato da gli huomini, et da Dio (23) sonetto
c. 89r [291] Donna gentil, perche si grave pena (24) sonetto
c. 89r [292] DOLCE, voi d'Adria in grembo et de gli amici (25) sonetto
c. 89v [293] Se 'l vostro ingegno à vera gloria intende (26) sonetto
Del Doni
c. 89v [294] Ben vi è, Principe mio, de doni suoi (1) sonetto
Di m. Remigio Fiorentino
c. 90r [295] Tra le belle alme, ch'a far vive intese (1) sonetto
c. 90r [296] S'alhor che puro il ciel rimira et vede (2) sonetto
c. 90v [297] Se da begli occhi di mia Donna viene (3) sonetto
c. 90v [298] Itene o miei sospir, ch'accesi in quella (4) sonetto
c. 91r [299] Non credo occhi giamai veder quel giorno (5) sonetto
c. 91r [300] Altri nodi, altre fiamme ordisce e incende (6) sonetto
cc. 91v-92r [301] Andra la nave mia solcando l'onde (7) sestina
c. 92r [302] Quando benigno al gran Philippo, et pio (8) sonetto
c. 92v [303] Qualhor la stella mia quei raggi asconde (9) sonetto
Di m. Paolo Crivello
c. 92v [304] Si come il già di Dio popol eletto (1) sonetto
c. 93r [305] Come il DIAMANTE fra le gioie tutte (2) sonetto
c. 93r [306] DOLCE gentil, benche fortuna a torto (3) sonetto
c. 93v [307] Del sacro alloro del vago vostr'horto (4) sonetto
c. 93v [308] S'io sapessi con penna et con inchiostro (5) sonetto
c. 94r [309] Colui; che fu si intento à l'humil'arte (6) sonetto
c. 94r [310] Come il gran Rè del ciel Gabriel elesse (7) sonetto
Di m. Carlo Zancharuolo
c. 94v [311] Apollo io non saprei ben dirti quanto (1) sonetto
c. 94v [312] Si come, quando Dio ne i raggi ardenti (2) sonetto
c. 95r [313] Spesso a quel da me sempre amato giorno (3) sonetto
c. 95r [314] Da me vien Donna tutto quel, che sete (4) sonetto
c. 95v [315] Care note, celeste alta armonia (5) sonetto
c. 95v [316] Amor piu, che 'l disio folle mi porta (6) sonetto
c. 96r [317] Tosto, che me, suoi dolcemente alteri (7) sonetto
c. 96r [318] Ben potea certo per men grave oltraggio (8) sonetto
c. 96v [319] Quella benigna, et rea (9) canzone
c. 97r [320] Carco di mille gioie io me n'andai (10) sonetto
c. 97r [321] Quando tal'hor pensando al loco i torno (11) sonetto
c. 97v [322] Punto da un'Ape ne la destra Amore (12) sonetto
c. 97v [323] Donna; cui di bellezza, et di splendore (13) sonetto
c. 98r [324] Ritorna Phebo à i dolci sughi, e à l'herbe (14) sonetto
c. 98r [325] Hor, ch'è rotto 'l troncon di mia speranza (15) sonetto
c. 98v [326] Lasso da che non veggio al mio cordoglio (16) sonetto
c. 98v [327] Chiusi son que begli occhi, che d'Amore (17) sonetto
c. 99r [328] Chi sei alma, ch'arrivi a le trist'acque? (18) sonetto
Del s. commendatore Giovio
cc. 99r-100v [329] Giace d'Italia ne le parti estreme (1) canzone
Di m. Cornelio da Castello
c. 100v [330] MELSO, che la divina voce udendo (1) sonetto
Di m. Camillo Besalio
c. 101r [331] Spesso da la riposta ultima parte (1) sonetto
c. 101r [332] In duro stato, e 'n parte horrida, et strana (2) sonetto
Di m. Pietro Orsilago
cc. 101v-103r [333] Su l'apparir de la diana stella (1) canzone
Del cavallier Gandolfo
c. 103r [334] Disciolti havea Madonna i bei crin' d'oro (2) sonetto
cc. 103r-103v [335] Ecco l'Aura soave, che le fronde (3) sonetto
c. 103v [336] Non sia chi mi disciolga dal bel laccio (4) sonetto
cc. 103v-104r [337] È questo il bel paese, ove solea (5) sonetto
cc. 104r-104v [338] Non è mai duol si grave che col tempo (6) sestina
Di m. Gio. Iacomo dal Pero sovra varie imprese di donne
c. 104v [339] Ne degna piu, ne piu pregiata cosa (1) ottava
c. 105r [340] Si bella vite da nobil radice (2) ottava
c. 105r [341] De i rari don, che'l ciel e la natura (3) ottava
c. 105r [342] Qual lieto fior fra le minute, e folte (4) ottava
c. 105v [343] Del bel cipresso l'honorate fronde (5) ottava
c. 105v [344] Candido, e adorno, come hor ogn'un vede (6) ottava
c. 105v [345] De i piccol don, che per le selve hò colto (7) ottava
c. 106r [346] Questo si acuto stral, che l'armatura (8) ottava
c. 106r [347] Donna, a cui molte gratiose, et belle (9) ottava
c. 106r [348] Tanto è 'l valor, che 'l cielo à voi comparte (10) ottava
c. 106v [349] Donna, di cui si vaghi et si sereni (11) ottava
c. 106v [350] Questa di lieti et odorati fiori (12) ottava
c. 106v [351] Un picciol nembo d'odorati fiori (13) ottava
c. 107r [352] Perche selvaggia sia d'habito in atto (14) ottava
c. 107r [353] Ben veggio, che di voi sembianza degna (15) ottava
c. 107r [354] Hor che la vaga et dolce Primavera (16) ottava
c. 107v [355] Com'è ben degna Hippolita qual dea (17) ottava
c. 107v [356] Se i signoril costumi, et il bel nome (18) ottava
c. 107v [357] Se 'l vero pregio desse il secol nostro (19) ottava
c. 108r [358] Fra molti fiumi altier, ch'a tutte l'hore (20) ottava
c. 108r [359] Voler del ciel, e non volubil sorte (21) ottava
c. 108r [360] Alta cagion voi Donna mia gentile (22) ottava
c. 108v [361] Humana non parea, ma sol fattura (23) ottava
c. 108v [362] Se gemme i fiori, et fosse argento, et oro (24) ottava
cc. 108v-109v [363] Poi che 'l desir ardente (25) canzone
cc. 109v-110r [364] Come vermiglia rosa, et bianco giglio (26) madrigale
c. 110r [365] Mortal cosa non poi (27) madrigale
c. 110r [366] Erri dal buon sentiero (28) madrigale
c. 110v [367] Ben veggio, alto Rettor del ciel eterno (29) sonetto
c. 110v [368] Da speme, da dolor, da viva fede (30) sonetto
c. 111r [369] Quanto nel mondo a l'huom diletta, e piace (31) sonetto
c. 111r [370] Al vil albergo, ove tant'humilmente (32) sonetto
Di m. Bernardo Tasso
c. 111v [371] Sommo Sol, da cui raggi ardenti e chiari (1) sonetto
c. 111v [372] Mentre che le sacrate alte facelle (2) sonetto
c. 112r [373] Ecco è pur vero Amor, che 'l duro et forte (3) sonetto
Di m. Gio. Guidiccione
c. 112r [374] Com'havra sparsi i santi odor l'Aurora (1) sonetto
De la s. Veronica Gambara
c. 112v [375] Scelse da tutta la futura gente (1) sonetto
Di m. Giulio Avogaro
cc. 112v-114v [376] Il Sol, ch'al tuo partir quattro o sei passi (1) endecasillabi rimati
Di m. Fedel Fedele
c. 115r [377] Non vi caglia Signor l'essere carco (1) sonetto
c. 115r [378] Qual fora a voi Signor di gemme, e d'oro (2) sonetto
Di m. Felice Figliucci
c. 115v [379] Nel lor principio eterno fisse e intento (1) sonetto
Di m. Gio. Francesco Torelli
c. 115v [380] Saggio pastore, che con dolci accenti (1) sonetto
Di m. Andrea Conegrano
c. 116r [381] Se Iddio con la Natura, et l'Uso, et l'Arte (1) sonetto
Di m. Lelio Capilupi
c. 116r [382] Mentre la gioia e 'l riso, onde cotanto (1) sonetto
Di m. Vincentio Quirino
c. 116v [383] Tosto ch'io miro nel bel vostro volto (1) sonetto
c. 116v [384] La divina bellezza, et l'honestade (2) sonetto
D'incerti autori
cc. 117r-118r [385] Se 'l dolor, che mi sforza (1) canzone
cc. 118r-119r [386] Selve frondose e folte (2) canzone
c. 119v [387] Duo vivi Soli, or fino, hebano raro (3) sonetto
D'incerti
cc. 119v-120r [388] Poi che per gran dolor languida, et egra (4) madrigale
c. 120r [389] Poi che dal gran dolor libera et sciolta (5) madrigale
cc. 120r-120v [390] Hor ecco ohime ch'un'altra volta i venti (6) ballata
cc. 120v-121r [391] Hor poi, che un'altra volta in Oriente (7) madrigale
c. 121v [392] Mentre in ripa al bel fiume io pasco à l'ombra (8) sonetto
c. 121v [393] Signor, che sovra ogni altro Italia honora (9) sonetto
D'incerti
cc. 122r-125v [394] Voi, ch'in voi stessi dispietati e crudi (10) canzone
cc. 125v-127v [395] Amor, se voi che torni al giogo antico (11) canzone
c. 127v [396] Quando morte oscurò quei chiari lumi (12) sonetto
c. 128r [397] Vidi per alto mar cosi bel legno (13) sonetto
c. 128r [398] Ov'è il bel guardo, che solea far chiaro (14) sonetto
c. 128v [399] Sommo Signor, che con si oscura morte (15) sonetto
c. 128v [400] Spirto gentil, a cui d'Italia spento (16) sonetto
c. 129r [401] Voi che per miglior via schivate l'orme (17) sonetto
c. 129r [402] VERIN, che quello eterno et sommo vero (18) sonetto
c. 129v [403] Se v'armate di sdegno à nova guerra (19) sonetto
c. 129v [404] Ne per orgoglio mai, ne per vostr'ire (20) sonetto
c. 130r [405] I miei lieti, felici, et dolci amori (21) sonetto
c. 130r [406] Rimembrando tal'hor l'alte bellezze (22) sonetto
c. 130v [407] De la tua guerra, oime ben altra pace (23) sonetto
c. 130v [408] Soleano i miei pensier tutti ad un segno (24) sonetto
c. 131r [409] Luci gioiose di vaghezza nido (25) sonetto
c. 131r [410] Se 'l dolce lamentar, ch'io faccio spesso (26) sonetto
c. 131v [411] Nodi ad arte negletti d'ambra, e d'oro (27) sonetto
c. 131v [412] Cerri robusti, mirti, cedri, palme (28) sonetto
c. 132r [413] Nel tempo, che piu vago apparir suole (29) sonetto
c. 132r [414] Superbi colli, et voi sacre ruine (30) sonetto
c. 132v [415] Non fu qui, dove Amor, fra riso, e giuoco (31) sonetto
c. 132v [416] Quando prima i crin d'oro, e la dolcezza (32) sonetto
c. 133r [417] Rendete al ciel le sue bellezze sole (33) sonetto
c. 133r [418] Quando talhor, a miei pensier m'involo (34) sonetto
c. 133v [419] Di scabro sasso, e d'ogni intorno roso (35) sonetto
c. 133v [420] Quei leggiadri d'Amor pensieri ardenti (36) sonetto
c. 134r [421] Ben potra con le stelle aparo aparo (37) sonetto
c. 134r [422] Crespe chiome d'or fin, serena fronte (38) sonetto
c. 134v [423] Hor menan dolci, et lascivetti balli (39) sonetto
c. 134v [424] Cosi potess'io ben stender in carte (40) sonetto
c. 135r [425] Eran pur dianzi qui tra le fresc'herbe (41) sonetto
c. 135r [426] Dolci amorose et preciose spoglie (42) sonetto
cc. 135v-136r [427] La men vaga stagion, che poco avanti (43) canzone
Di m. Triphon Bentio
c. 136v [428] Lunge da i sette colli, e dal terreno (1) sonetto
Di m. Pietro Catalano
cc. 136v-137r [429] Piu non havrebbe il mio natio terreno (1) sonetto
c. 137r [430] O ben nata alma, e chiara al secol nostro (2) sonetto
cc. 137r-137v [431] Col rimembrar de miei passati errori (3) sonetto
c. 137v [432] O misere fatiche, ò mente vaga (4) sonetto
Di m. Nicolo Delphino
cc. 137v-138r [433] Si come suole à la stagion novella (1) sonetto
Di m. Alessandro Piccolhomini
c. 138r [434] Flori, deh Flori mia, deh bella Flori (1) madrigale
c. 138v [435] Gia ride il ciel, Zephir gia d'ampi honori (2) sonetto
Del Benalio
cc. 138v-139v [436] Di perduto figliuol mai non si dolse (1) capitolo in terza rima
Di m. Baldassar Stampa
c. 140r [437] L'afflitto mio pensier cosi m'ingombra (1) sonetto
c. 140r [438] L'alta fiamma d'Amor m'incende, et fugge (2) sonetto
c. 140v [439] Le vostre belle, et pure, et dotte charte (3) sonetto
c. 140v [440] DOMINICHI gentil, che fate voi (4) sonetto
c. 141r [441] Frena mio bene i lumi tuoi lascivi (5) sonetto
c. 141r [442] Il fero mio desir tanto m'accende (6) sonetto
c. 141v [443] Vostro orgoglio Madonna, e 'l vostro sdegno (7) sonetto
c. 141v [444] Alto Signor venuta è l'hora homai (8) sonetto
c. 142r [445] Vera humiltà con gravi modi unita (9) sonetto
c. 142r [446] Il non vedervi mi conduce à morte (10) madrigale
Del Guglia
c. 142v [447] Anima, che dal destro almo sentero (1) sonetto
c. 142v [448] VARCHI l'invitto vostro, alto valore (2) sonetto
c. 143r [449] Qual'hora io reco ne la mente, altero (3) sonetto
c. 143r [450] Poscia, ch'ornate con si altero, et chiaro (4) sonetto
c. 143v [451] Lungi da voi Signor col freddo giorno (5) sonetto
c. 143v [452] Come, s'avien, che città degna, et pura (6) sonetto
c. 144r [453] Sotto forma mortal' altera, et rara (7) sonetto
c. 144r [454] Hor, che cò tuoi si amari, et si dolci hami (8) sonetto
c. 144v [455] Quanto il mondo di raro, et bel possiede (9) sonetto
c. 144v [456] Come talhor spedito, et buon corriero (10) sonetto
c. 145r [457] Quando a mortai l'ardente alto valore (11) sonetto
c. 145r [458] Mostra Apollo il valor di tue sant'herbe (12) sonetto
c. 145v [459] Dopo tante sue chiare, invitte prove (13) sonetto
c. 145v [460] Nel grande Egeo, con disarmato legno (14) sonetto
c. 146r [461] Quando fia mai quel giorno, ò Filli altiera (15) sonetto
c. 146r [462] Lasso, da che non veggio al mio cordoglio (16) sonetto
Di m. Giulio Camillo
cc. 146v-148r [463] Quando 'l di parte et l'ombra il mondo copre (1) canzone
Del Mutio
c. 148r [464] Mentre la Donna, anzi la vita mia (1) ottava
Di m. Petronio Barbati
c. 148v [465] Quel ch'in vita operar non poteo Amore (1) sonetto
c. 148v [466] MOLZA il cui nome con si chiara tromba (2) sonetto
c. 149r [467] Qui giace il MOLZA, il cui sublime ingegno (3) sonetto
c. 149r [468] Poi che tu MOLZA a pace eterna et vera (4) sonetto
c. 149v [469] Alma, che spesso mi ti rappresenti (5) sonetto
c. 149v [470] Spirto gentil, con cui mentre eri al mondo (6) sonetto
cc. 150r-152r [471] Porgetemi la lira (7) ode
cc. 152r-153r [472] Qual lingua, o stile, Amore (8) canzone
cc. 153v-154r [473] Quando la bella Aurora inanzi al Sole (9) sestina
c. 154r [474] O s'havess'io si saggie alte parole (10) sonetto
c. 154v [475] Come in mandra Leon bramoso rugge (11) sonetto
c. 154v [476] Ti par giuoco spietato iniquo arciero (12) sonetto
c. 155r [477] O mia lieta ventura, hor quale stella (13) sonetto
c. 155r [478] Deh cosi fusse ver, si come ingombra (14) sonetto
c. 155v [479] Talhor da questo angusto altiero colle (15) sonetto
c. 155v [480] La, donde Borea vien, ruota una stella (16) sonetto
c. 156r [481] Questa leggiadra e simplice angeletta (17) sonetto
c. 156r [482] Alma città, cui dier le prime forme (18) sonetto
c. 156v [483] Perche Filli mi chiami? e poi t'ascondi (19) sonetto
c. 156v [484] Deh Filli mia, se pur l'altr'hier non volsi (20) sonetto
c. 157r [485] Perche Filli mi sdegni? hor non son bello (21) sonetto
c. 157r [486] Diva, che Cipro reggi almo e vezzoso (22) sonetto
c. 157v [487] De le piagge del ciel Api beate (23) sonetto
c. 157v [488] Come de i piu soavi, eletti fiori (24) sonetto
c. 158r [489] Voi, ch'ogni alto riposto, e bel sentiero (25) sonetto
c. 158r [490] Vergine bella, che nel sommo regno (26) sonetto
c. 158v [491] Spieghi hor la fama i miei cotanti honori (27) sonetto
c. 158v [492] In una valle chiusa d'ogn'intorno (28) sonetto
Di m. Aurelio Vergerio
cc. 159r-159v [493] S'alcun pensa inalzar con chiaro nome (1) sestina
De l'Unico Aretino
c. 159v [494] Niobe son; legga mia sorte dura (1) ottava
cc. 159v-161r [495] Perche, perche 'l vigore (2) canzone
c. 161r [496] Di fiammeggiante porpora vestita (3) sonetto
cc. 161r-161v [497] Hanno ben gl'occhi l'altre donne anco elle (4) sonetto
cc. 161v-162v [498] Che pensi e 'n dietro guardi anima trista? (5) canzone
c. 163r [499] Anima ne gl'error del mondo involta (6) ballata
c. 163r [500] Leggiadro seggio, ove tal'hor posarsi (7) sonetto
c. 163v [501] Hoggi sedendo Amor con la mia Dea (8) sonetto
c. 163v [502] Gia che biancheggia di pruine l'herba (9) sonetto
c. 164r [503] Vorrei pur dirvi in qual stato, in qual forma (10) sonetto
c. 164r [504] Che fa colei che 'l mio cor tiene in mano? (11) sonetto
c. 164v [505] Se gl'occhi ond'io tutt'ardo (12) ballata
c. 164v [506] Un sol alzar de begl'occhi lucenti (13) sonetto
Di m. Girolamo Parabosco
c. 165r [507] Per mar in altra guisa, ch'io non soglio (1) sonetto
c. 165r [508] Se mille, et mille al di rompesse Amore (2) sonetto
c. 165v [509] Quantunque imaginar si possa à pena (3) sonetto
c. 165v [510] Alma gentil, che dopo tanti, e tanti (4) sonetto
c. 166r [511] Se tanto in voi per me, lo picciol Dio (5) sonetto
c. 166r [512] Poi ch'oscurato morte hebbe quel Sole (6) sonetto
c. 166v [513] Amor, se il ver ne suoi begli occhi ho scorto (7) ballata
cc. 166v-167r [514] Dunque lasso degg'io di vita uscire (8) ballata
c. 167r [515] Come Dio dir potro di poter solo (9) sonetto
cc. 167r-168v [516] Padre del ciel, ben fora tempo homai (10) canzone
Di m. Lodovico Dolce
c. 169r [517] Non la virtu de le sorelle dive (1) sonetto
c. 169r [518] Ecco, che le mie colpe ad una ad una (2) sonetto
c. 169v [519] Scalda Signor questo gelato core (3) sonetto
c. 169v [520] Alto Re de le stelle, et vero Dio (4) sonetto
c. 180r (sc. 170r) [521] Io so pur, che t'offendo, et che non deve (5) sonetto
c. 180r (sc. 170r) [522] Tacciano le dottrine empie, et moleste (6) sonetto
c. 180v (sc. 170v) [523] Quando fia mai, che tanti Idoli, e tanti (7) sonetto
c. 180v (sc. 170v) [524] Da quel torto camin, che vi conduce (8) sonetto
c. 181r (sc. 171r) [525] Alma eletta da Dio, che mille, et mille (9) sonetto
c. 181r (sc. 171r) [526] Quanto più perde col fuggir de l'hore (10) sonetto
c. 181v (sc. 171v) [527] Padre tu, che venisti à recar pace (11) sonetto
c. 181v (sc. 171v) [528] Si come à Simeon, santo bambino (12) sonetto
c. 182r (sc. 172r) [529] Per tante pene, e tanti aspri tormenti (13) sonetto
c. 182r (sc. 172r) [530] O sovra l'altre Donne alta, et beata (14) sonetto
c. 182v (sc. 172v) [531] Degnati d'habitar la casa mia (15) sonetto
c. 182v (sc. 172v) [532] Se à i tanti, e tali che 'l fattor del mondo (16) sonetto
c. 183r (sc. 173r) [533] Uso à vani sospir misero core (17) sonetto
c. 183r (sc. 173r) [534] Empio quà giù contra se stesso sorge (18) sonetto
Di m. Fabio Benvoglienti
c. 183v (sc. 173v) [535] Converso in colti campi ha gl'hirti dumi (1) sonetto
c. 183v (sc. 173v) [536] Mentre da dolci favi fura del mel dolce Cupido (2) distici elegiaci
Di m. Anton Giacomo Corso
c. 174r [537] Ecco Signor la pecora smarrita (1) sonetto
c. 174r [538] Quando il Re de l'eterna monarchia (2) sonetto
c. 174v [539] Forse perche mai sempre in lite amore (3) sonetto
c. 174v [540] Qui dove d'alga il gran padre Nereo (4) sonetto
c. 175r [541] Gombi se 'l Desio, e il Sile i campi ameni (5) sonetto
c. 175r [542] Questa nata per me si fera, e bella (6) sonetto
c. 175v [543] Diede al povero Hireo molto desio (7) sonetto
c. 175v [544] Hebbe al vostro apparir forza il gran lume (8) sonetto
c. 376r (sc. 176r) [545] Vinser l'aspro martir, che 'l cor mi rose (9) sonetto
c. 376r (sc. 176r) [546] Fiume, che in Adria in piu spiacevol giri (10) sonetto
c. 376v (sc. 176v) [547] Si spesso viene a consolarmi quando (11) sonetto
c. 376v (sc. 176v) [548] Qui dove un tempo il fido almo ricetto (12) sonetto
c. 177r [549] Se i mesti miei disir deboli, e infermi (13) sonetto
c. 177r [550] Come quando di stelle è il ciel piu adorno (14) sonetto
c. 177v [551] Dopo che mille, e piu gran palme havrete (15) sonetto
c. 177v [552] Volse il sommo Architetto al gran lavoro (16) sonetto